Crossover 2 vie

ABC dei filtri passivi con consigli, suggerimenti e nozioni riguardo uno degli anelli fondamentali di una catena audio hifi
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 1689
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Crossover 2 vie

#41

Messaggio da The_Bis »

Come dicevo prima, non so se sia stato fatto, apri un thread dedicato alla tua Auto.

Comincia a raccontare da cosa si parte, dove vuoi arrivare, e quali sono i paletti che ti sei imposto.

Come ti dicevo quale post più indietro, mentre non partirei sostituendo gli altoparlanti, di sicuro (sempre se non ricordo male) hai un problema di porte che non sono "pronte" per riprodurre bassi in modo dignitoso.

Per cui probabilmente nel tuo caso vanno smontati i rivestimenti porta a fatto due ragionamenti su cosa fare.

Per cui si fanno foto, si condividono le impressioni e si valuta insieme il da farsi.

Vorrei che ti fosse chiaro che tutti vorrebbero avere l'auto che suona bene senza fare niente, nessuno perde tempo e denaro a rincorrere la perfezione assoluta tantomeno stiamo cercando di convincerti che o è l'impianto perfetto o è una merda.

Però abbiamo il vantaggio, che tu DEVI sfruttare, di avere esperienza maturata sulle spalle del forum.
Quando ti si sconsiglia una strada, giustificando la cosa in modo "scentifico", non è mai una questione di orecchio fino o seghe mentali.
Non si parla del marchio A rispetto a quello B. Si parla proprio di qualcosa che funziona, funziona in parte e NON funziona.

Potendo tu scegliere, partendo dall'inizio, hai capito che è meglio fare le scelte giuste, magari conservative, ma lasciar perdere le pataccate.
Vedrai che raramente capiterà il fenomeno che ti dice o prendi il top o lascia perdere ma ci sarà sicuramente più di qualcuno che ti dirà che certe cose semplicemente sono retaggi del passato, falsi miti, leggende metropolitane.

Ora, bisogna bene capire che per quanto il piacere di ascolto è SOGGETTIVO, l'acustica e la fisica sono estremamente OGGETTIVE.
Se parliamo di aspetti OGGETTIVI, ergo misurabili, simulabili e replicabili non ci sono storie... Poi se a puro titolo di esempio, a te piace un ascolto ricco di bassi e/o ricco di acuti AMEN, quello è il tuo gusto. Uno ne è consapevole, quello è come gli piace sentire e chissene di cosa dicono gli altri. Ma sempre a titolo di esempio, se il tuo impianto è in CONTROFASE per palese errato setup o perché all'ascolto si avverte tranquillamente ad orecchio non è che si può dire, ma a me piace così...

Questo per tornare un po' all'inizio del thread e chiudere il cerchio, sei partito volendo fare una cosa che palesemente fatta in quel modo potrebbe funzionare solo grazie ad una colossale botta di culo. Quindi nel 99% dei casi l'approccio che ci hai indicato all'inizio è un sicuro fallimento.

Se vuoi essere autonomo e accrescere la tua cultura per poter compiere in autonomia le tue scelte e i tuoi futuri upgrade, DEVI necessariamente diventare più esperto.... Non un guru, ma piú esperto.... Soprattutto se non hai un professionista degno di questo nome e della tua fiducia che possa esserlo al tuo posto.

Primo step, a mio avviso, trovare un sistema di riferimento che ti piaccia e che ti dia un riferimento chiaro di come vorresti che suonasse il tuo impianto.

Quello ti serve per capire quali interventi fare, che obbiettivi darti e anche capire quando stai andando nella direzione sbagliata ;)

Ciao!
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7862
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Crossover 2 vie

#42

Messaggio da ozama »

titamarco ha scritto: 5 dic 2021, 16:09 Ricapitolando: senza toccare gli altoparlanti, almeno per ora, intercettare le uscite ad alto livello della sorgente di serie e collegare un amplificatore a 4 canali con DSP. Per fare questo devo escludere il crossover di serie e passare i cavi nuovi che dall'ampli vanno ai tweeter, quindi da una di queste uscite prendermi il segnale che va al sub amplificato. Provare il tutto, cercare di imparare a tarare (...una parola) eventualmente rivolgermi ad un installatore competente e se non sono soddisfatto sostituzione degli altoparlanti ed insonorizzazione.
Qualche indicazione pratica, giusto per capire in linea di massima “com’è il lavoro”. :)
Allora..
Tutti gli altoparlanti che suonano devono “passare per il DSP”. Quindi, va bene un ampli/DSP a 4 canali amplificati, ma deve uscire anche con almeno un canale in preamplificazione, per andare al sub se già amplificato, o all’ampli esterno, se hai già un amplificatore per il sub. :) L’incrocio del sub infatti deve essere gestito dal DSP come quello degli altri altoparlanti. Perchè nel DSP imposterai le distanze di ogni singolo altoparlante dal punto di ascolto (la tua testa). Ed esso gestirà i ritardi temporali, riferendoli all’altoparlante più lontano (di solito il sub, se è nel baule, o il woofer destro, se il “sub” è sotto un sedile). :)
Quindi è da una apposita uscita designata dell’ampli/DSP, che prenderai il segnale per il sub. :yes:
Tutti i prodotti “seri”, in genere, sono strutturati in modo da gestire più canali. Dei quali, alcuni sono amplificati internamente e altri escono in pre amplificazione. Non ci sono problemi. :)
Per collegare il tutto, come hai immaginato basta intercettare il cablaggio in uscita dalla sorgente e “tagliarlo”, per andare al DSP/Amp con i canali “Front”. Quindi tornare in plancia e collegare le uscite “woofers” dell’ampli/DSP ai cavi originali, che vanno verso gli altoparlanti anteriori. Poi, staccare i connettori dai tweeters, portare solo a loro un nuovo cablaggio diretto. :yes: In pratica, infatti, i woofers in porta sono diretti. E sui tweeters sono montati dei condensatori di filtro. Quindi puoi usare il cablaggio originale per entrare in portiera, semplicemente staccando le spinette dai tweeters. Se usi i tweeters originali, peró, dovrai fargli una piccola modifica per escludere i condensatori. Perchè verranno filtrati dal DSP, in “attivo”. Ed i condensatori interagiscono con i filtri attivi a monte, rendendo più complicato metterli in passo. :hmm:
I canali “rear” ti conviene lasciarli collegati alla sorgente e RIGIROSAMENTE AZZERATI CON IL FADER perchè, rimanendo fuori dalla “catena DSP”, saranno temporalmente in anticipo rispetto a tutto quello che viene elaborato da lui. Ma se eseguono segnali “di sistema”, come su alcune auto, i “bip bip” dei sensori di parcheggio, li riprodurranno anche se azzerati col fader. :yes:
Esistono anche connettori che ti permettono di non tagliare i cavi originali, se dovesse essere un problema. Bisogna smontare la sorgente e vedere un po’. Poi, cercare qualche combinazione e fare qualche collegamento ad och tra i maschi e le femmine.
Chiaramente va tutto visto poi in pratica, analizzando la vettura, la sorgente ed i cablaggi. Ma in linea di massima, il concetto è quello esposto. :)
Ricapitolando, ogni altoparlante della catena audio verrà gestito singolarmente dal DSP, che si occuperà di filtrarlo, equalizzarlo, ritardarlo, in modo che la musica si “componga” nelle tue orecchie come se tu fossi al centro della platea, invece che seduto da un lato. :love:
Chiaramente, più facile a dirsi che a farsi. Ma l’obiettivo è questo. ^^ E non si realizza “cambiando le casse e mettendo il subvuffer”. -.-
Buon divertimento! Lo sarà. Tra gioie e dolori. :D
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
titamarco
Coassiale
Messaggi: 25
Iscritto il: 29 ago 2012, 2:26

Re: Crossover 2 vie

#43

Messaggio da titamarco »

Grazie a tutti per l'interessamento, ora ho tutte le indicazioni necessarie, giusto il tempo di procurarmi il materiale, approfondire certi argomenti e inizierò il lavoro.
Avatar utente
Armando Proietti
Midrange
Messaggi: 2108
Iscritto il: 24 nov 2020, 19:58
Località: Vattela a pesca

Re: Crossover 2 vie

#44

Messaggio da Armando Proietti »

Leggiti questa mia discussione ripresa da un articolo di ACS

viewtopic.php?f=17&t=15629
Alpine UTE 93DAB modificata da Etabeta
Altoparlanti :Audison AP2, microprecision 5.16 MK II,
Focal 40V2, SB Acoustics SB14ST-C000-4 -
Amplificatori.Audiosolution polimnia~>AP2-5.16 MK II
Audison SRx3 ~>Focal 40V2,
SB14ST-C000-4
Trattamento acustici STP.

Ma la cosa che fa la differenza è mettersi in gioco e studiare studiare studiare/provare provare provare
Rispondi

Torna a “Progettazione Filtri Crossover”