Impianto Audio Golf 7.5

Descrivi il tuo impianto mostrando fasi installative, soluzioni adottate, evoluzioni e risultati
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 1689
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#121

Messaggio da The_Bis »

ozama ha scritto: 22 mag 2020, 6:59 O magari Audible si fa fare gli altoparlanti da Fountec.. Hai visto mai.. :D
Ciao! :)
Rieccomi scusate il mutismo ma ero in trasferta per lavoro...

In questi giorni mi sono dedicato proprio ad approfondire la questione.

Breve premessa: ho deciso di prendere questi fountek "nonostante il rosa inguardabile" non perchè assomigliano agli Audible Physics ma perchè una volta visto il prezzo e memore delle loro interessanti caratteristiche ho deciso di fare un investimento per "Ricerca e Sviluppo".

Ma non mi sono fermato qui, ho deciso di approfondire la questione:

Le somiglianze con Audible Physics sono talmente tante che ho deciso di investigare. Alla fine sono giunto alla conclusione che con una certa sicurezza possiamo dire che Fountek produce per Audible come Private Label. Questo AP nello specifico è un ottimo esempio di come con i giusti accorgimenti e il marketing, se il progetto di partenza è buono, è possibile marginare in modo anche esagerato su un prodotto con un valore intrinseco piuttosto basso.

Ma vediamo un po' di numeri, evidenziato in giallo gli aspetti più significativi:
(scusate l'inglese)
Schermata 2020-05-23 alle 10.49.39.png
Da questa prima immagine sembrerebbe che i due AP non abbiano nulla da spartire. Uno ha caratteristiche tecniche ampiemente migliori dell'altro.
Schermata 2020-05-23 alle 10.49.50.png
Andando ad osservare le caratteristiche della Bobina Mobile (Voice coil) si trovano parecchie somiglianze tra le due soluzioni ma si riesce anche a capire dove sta l'unica vera (e grande) differenza tra le due versioni dello stesso AP. Audible in configurazione Underhung mentre il Fountek è in configurazione Overhung. Rimando a dopo la spiegazione delle due diverse scelte tecniche.
Schermata 2020-05-23 alle 10.50.12.png
Guardando le specifiche con cui vengono "venduti" la somiglianza è quasi totale, anzi il Fountek garantisce un range di funzionamento addirittura superiore.
Schermata 2020-05-23 alle 10.50.26.png
Guardando le dimensioni la somiglianza è ancora più marcata. Tranne per la profondità che varia di circa 2mm le altre specifiche sono identiche.

Ma allora cosa cambia tra i due AP che hanno evidentemente lo stesso Padre?
In buona sostanza tutta la differenza risiede nella scelta tecnica della Bobina.
Nell'audible è una bobina di 3mm di altezza in rame smaltato avvolta su supporto in alluminio, nel fountek è una bobina di 5,8mm di altezza in alluminio placcato rame avvolta su supporto in alluminio. Entrambe sono da circa 20mm di diametro.

Nel primo caso si usa una soluzione Underhung la bobina lavora per tutta la sua escursione completamente avvolta nel campo magnetico del magnete al neodimio. (in questo caso il magnete dovrebbe avere un altezza di circa 5mm)
Questa topologia garantisce una massa mobile più contenuta perchè la parte avvolta ha un altezza inferiore e lavorando sempre all'interno del campo magnetico ha una risposta più fedele e lineare. Lato negativo riguarda il caso in cui l'escursione va oltre il Campo Magnetico per cui si verifica una forte distorsione.

Nel secondo caso si usa una soluzione Overhung dove il processo è esattamente l'opposto. In teoria in questo caso il magnete dovrebbe avere un altezza minore circa 3/4mm che spiega anche l'unica differenza in dimensioni ovvero la profondità. Questa tipologia oltre ad essere più diffusa ed economica garantisce escursioni molto più ampie e una minore distorsione quando si raggiungono i limiti di escursione. Naturalmente il tutto si paga con una minore fedeltà e una massa mobile dal peso più elevato. Nel caso del Fountek infatti potete vedere che il valore MMS è più alto dell'Audible ma non il doppio perchè è stato compensato usando un avvolgimento in Alluminio rispetto a quello in rame. Il risultato è che il Fountek lavora da un range di frequenza più basso ma con parametri elettrici indubbiamente peggiori anche se con un escursione maggiore.
Di seguito grafichetto molto esplicativo che ci regala Wikipedia per illustrare le due scelte tecnologiche.
660px-Voice_coil_geometry.svg.png
Poi armato di pazienza ho ricreato il grafico di risposta in frequenza mettendo a confronto i parametri pubblicizzati dei due AP.
Schermata 2020-05-23 alle 10.51.01.png
Ora considerando che:

1. Abbiamo un DSP che può correggere e compensare le leggere variazioni tra le due risposte in frequenza
2. Nel mio caso cerco qualcosa da spingere il più in basso possibile per incrociarsi intorno ai 400/500 hz con i woofer
3. In termini di costo parliamo di circa 50€ la coppia (Fountek) contro i circa 300€ (Audible).

Non potevo lasciare l'esperimento "intentato"...
Avatar utente
Davide.HZ
Midrange
Messaggi: 1732
Iscritto il: 16 dic 2016, 10:51

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#122

Messaggio da Davide.HZ »

Credo che una comparativa di due prodotti utilizzando i dati di targa lasci il tempo che trova... anche se mi rendo conto che averli sotto mano e poterli testare non sia prorpio facile, ne economico, almeno per quanto riguarda i ram 2, ma sempre meglio di nulla è.
Secondo me alcuni dati forniti da fountek non sono veritieri, gli ap da 2 pollici bene o male hanno delle caratteristiche che li contraddistinguono, e le ritroviamo difatti nei dati del ram2, tipo il qts non ci credo neanche se lo vedo che sia di 0.36 per il fountek, mentre già 0.7 per il ram2 è più veritiero, anche se poi effettivamente credo che arrivi toccare la soglia dell 1.
Boh le somiglianze ci sono tutte, in più hai quasi confermato che fountek produce per audible... probabilmente il 59exe ed il ram 2 sono parenti molto stretti

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 1689
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#123

Messaggio da The_Bis »

Davide.HZ ha scritto: 23 mag 2020, 11:27 Credo che una comparativa di due prodotti utilizzando i dati di targa lasci il tempo che trova... anche se mi rendo conto che averli sotto mano e poterli testare non sia prorpio facile, ne economico, almeno per quanto riguarda i ram 2, ma sempre meglio di nulla è.
Secondo me alcuni dati forniti da fountek non sono veritieri, gli ap da 2 pollici bene o male hanno delle caratteristiche che li contraddistinguono, e le ritroviamo difatti nei dati del ram2, tipo il qts non ci credo neanche se lo vedo che sia di 0.36 per il fountek, mentre già 0.7 per il ram2 è più veritiero, anche se poi effettivamente credo che arrivi toccare la soglia dell 1.
Boh le somiglianze ci sono tutte, in più hai quasi confermato che fountek produce per audible... probabilmente il 59exe ed il ram 2 sono parenti molto stretti

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
Ciao @Davide.HZ ho postato in più riprese per cui non so se ti sei letto tutto. La comparativa infatti non si basa sui dati di targa ma principalmente su quelle che sono le differenze innegabili e tecnologiche nella costruzione dei due AP.

Mi interessava prima di tutto dare evidenza del fatto che stiamo parlando degli stessi materiali, delle stesse fabbriche e di aspetti comuni ai due AP che si riassumono in un costo produttivo non identico ma sicuramente molto simile. Da qui la mia curiosità nel capire cosa distingue i due AP da rendere uno un prodotto HiEnd e l'altro una AP che si compra a 16€.

Penso che se avete la pazienza di leggere tutto il papiro si riesca a capire bene l'origine delle differenze tra i due AP e come queste si traducono almeno sulla carta in un Meglio e Peggio.

Allo stesso modo però sono abbastanza convinto del fatto che avendo la possibilità di correggere l'emissione grazie al DSP e non dovendo stravolgere totalmente le caratteristiche del Fountek perchè oggettivamente molto simile al RAM probabilmente il risultato ottenibile è ampiamente soddisfacente.

Poi appena arrivano si vedrà...

;)
Avatar utente
andreapepp
Coassiale
Messaggi: 64
Iscritto il: 9 mar 2017, 9:17
Località: Milano

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#124

Messaggio da andreapepp »

Sono curioso ;-)
Io per adesso continuo nella costruzione del sistema a 3 vie, però se posso risparmiare 2 canali per riutilizzarli a ponte x gestire un sub la cosa mi farebbe solo piacere
Renault Zoe ph2 W.i.p.
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7862
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#125

Messaggio da ozama »

Purtroppo i due parametri più importanti, che sono la distorsione e la risposta nel tempo, non sono nemmeno dichiarati. :hmm:
Anche se questi dipendono fortemente dalla configurazione adottata poi nella realtà, sarebbe stato bello poterli confrontare, almeno "su baffle". :)
I due sistemi infatti consentono prestazioni che sono potenzialmente molto superiori nel Underhung. Tranne che non lo incroci troppo basso, nel qual caso potrebbe globalmente spuntarla l'Overhung. :hmm:
Quanto alla risposta in frequenza, immaginarla o simularla su baffle, è come non avere nulla. ^^
Credo anche io che i due drivers siano costruiti nella stessa fabbrica. :)
Come gli Scan Speak ed i Peerless Timpany "ring radiator" della serie economica. Leggi anche "Vifa" che non c'è più.
Ritengo anche io che la differenza di prezzo non sia tecnicamente giustificabile. Tranne che quelli di Audible non debbano campare vendendo 100 coppie di altoparlanti all'anno. Nel qual caso, dovendo garantire sicuramente numeri più alti a Fountek e dovendone magari selezionare anche qualcuno (ci sta..) e garantirne l'assistenza, ci potrebbe stare. In fondo, non ci sparano alla tempia per farceli comprare. :D
Credo anche, peró, che i due drivers non suoneranno per niente uguali, purtroppo. T_T
Il tipo di circuito magnetico che adotta l'altoparlante, è come il motore di un'automobile.
Indubbiamente, vale la pena di provarli, questi Fountek. Perchè sono fatti molto bene e hanno caratteristiche che si sposano con il tuo progetto. Tuttavia, pensare che gli altri "suonino simili", perchè hanno delle parti in comune ed escono dallo stesso stabilimento, penso che sia un errore. Sono solo simili da vedere.. D'altronde, anche i parametri dichiarati non sembrano dello stesso altoparlante, tranne che per diametri ed area del pistone, ovviamente.
Certo, con le mie scarse capacità di "sfruttarli", io trecento sacchi per una coppia di full range, di sicuro non li caccerei.. :D
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 1689
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#126

Messaggio da The_Bis »

Rieccomi...

Ci siamo fermati con un po' di carne da mettere sul fuoco che aspettava solo di arrivare tra le mie manine... :slaugh:

Beh... Sta mattina... Tanta gioia tanta felicità... :love:

In anticipo di qualche giorno ho trovato questo pacchettino che mi aspettava:
IMG_4145.jpeg
Ho cominciato ad aprire e:
IMG_4146.jpeg
IMG_4147.jpeg
IMG_4148.jpeg
IMG_4149.jpeg
IMG_4150.jpeg
IMG_4151.jpeg
IMG_4152.jpeg
IMG_4153.jpeg
IMG_4154.jpeg
Allora senza tanti mezzi termini, sono spettacolari.
Qualità costruttiva ottima, assemblaggi invidiabili.

Il cestello è estremamente solido ma lascia anche un sacco di respiro al cono. Il magnete al neodimio ha spessore 5mm (come nell'Audible) e a vista non si nota bobina (approfondirò la questione per capire bene se è Underhung o Overhung).

Primo commento che mi ha strappato è che un singolo Fountek peserà come circa 3 o 4 Vibe e non è un coassiale...

Questo è, molto a grandi linee, dove vorrei metterlo nell'auto:
IMG_4155.jpeg
IMG_4156.jpeg
IMG_4157.jpeg
IMG_4158.jpeg
Ma prima di tutto, come promesso (visto che questi sono per me e non ho nessuno che vuole montarli "ieri") mi sono adoperato per fare un bench table dignitoso:
IMG_4159.jpeg
IMG_4160.jpeg
IMG_4161.jpeg
IMG_4162.jpeg
IMG_4163.jpeg
IMG_4165.jpeg
Prosegue...
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 1689
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#127

Messaggio da The_Bis »

Montato il piccolino su un supporto che non lo sacrifichi troppo, ho sfruttato una piccola cassettina in Multistrato di Betulla (2/3Lt circa) che avevo costruito almeno 20anni fa.

Scusate la qualità dei lavori poco precisa ma appena tornato dal lavoro avevo voglia di provare e in mezzora ho messo in pista questo piccolo accrocchio.

E' ampiamente oltre il Vas (dichiarato) per cui non dovrebbe stravolgere il comportamento dell'AP e dovrebbe essere significativa dell'alloggiamento che sto pensando di costruire per questi Fullrange.
IMG_4166.jpeg
IMG_4167.jpeg
IMG_4168.jpeg
IMG_4169.jpeg
Per testare ho usato un vecchio finale Onkyo della fine degli anni 90 che è stabile anche su 4Ohm. Il solito Rew e il solito Umik-1.
Piccola precisazione, l'RTA ve l'ho pubblicato con il grafico a passi di 10db (solitamente si usa il grafico a passi di 5db) ma tutti i produttori e gli schemi che vengono pubblicizzati sono con passo 10db così potete fare confronti con quanto si trova i rete.

Ed ecco un po' di risultati:

RTA in Asse 0°/15°/30°/45° distanza del microfono 30cm
RTA Axis.png
Con riferimento al test eseguito a 0°

Distorsione
Distorsione.png
Group Delay
GD.png
Waterfall
Waterfall.png
Spettrogramma
Spectrogram.png
Altra novità, domani arriva il DATS v3... Ci pensavo da troppo tempo e sta volta non sono riuscito a resistere...

Per cui a breve tutti i parametri T/S misurati del Fountek e dovrei riuscire a misurare anche i VIBE

Ciao!
Avatar utente
margna91
Woofer
Messaggi: 1130
Iscritto il: 18 apr 2015, 2:48

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#128

Messaggio da margna91 »

The_Bis ha scritto:Montato il piccolino su un supporto che non lo sacrifichi troppo, ho sfruttato una piccola cassettina in Multistrato di Betulla (2/3Lt circa) che avevo costruito almeno 20anni fa.

Scusate la qualità dei lavori poco precisa ma appena tornato dal lavoro avevo voglia di provare e in mezzora ho messo in pista questo piccolo accrocchio.

E' ampiamente oltre il Vas (dichiarato) per cui non dovrebbe stravolgere il comportamento dell'AP e dovrebbe essere significativa dell'alloggiamento che sto pensando di costruire per questi Fullrange.
IMG_4166.jpeg
IMG_4167.jpeg
IMG_4168.jpeg
IMG_4169.jpeg
Per testare ho usato un vecchio finale Onkyo della fine degli anni 90 che è stabile anche su 4Ohm. Il solito Rew e il solito Umik-1.
Piccola precisazione, l'RTA ve l'ho pubblicato con il grafico a passi di 10db (solitamente si usa il grafico a passi di 5db) ma tutti i produttori e gli schemi che vengono pubblicizzati sono con passo 10db così potete fare confronti con quanto si trova i rete.

Ed ecco un po' di risultati:

RTA in Asse 0°/15°/30°/45° distanza del microfono 30cm
RTA Axis.png
Con riferimento al test eseguito a 0°

Distorsione
Distorsione.png
Group Delay
GD.png
Waterfall
Waterfall.png
Spettrogramma
Spectrogram.png
Altra novità, domani arriva il DATS v3... Ci pensavo da troppo tempo e sta volta non sono riuscito a resistere...

Per cui a breve tutti i parametri T/S misurati del Fountek e dovrei riuscire a misurare anche i VIBE

Ciao!
Gran bel topic Stefano.
Se hai voglia, ti suggerisco di fare un commento a descrizione di ogni grafico, non solo in termini descrittivi ma anche esplicativi, penso che potrebbe essere utile (oltre che a me) ai piu, per comprendere meglio ciò che si è misurato.

Ciao :)
Avatar utente
mark3004
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5490
Iscritto il: 9 giu 2012, 23:02
Località: Georgia, USA

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#129

Messaggio da mark3004 »

Non credo che Fountek produce per Audible, ne sono quasi certo. Ecco le uniche cose che si sanno di intreccio tra i due brand: (dal forum DIYMA)

"from what i understand, Rishi (the guy behind audible physics) used to do speaker design as a freelance worker for Fountek. They eventually split, and now one of Rishi's old friends or acquaintances or whatever tried to mimic a design and is selling it under his own brand somewhere in asia. Fountek did the same thing. Ive been able to gather that the coil and cone differ. Not sure about the magnet. The cone is one of the selling points on the AP. The AL-Mag cone really helps control breakup and keep distortion down. This is evident when comparing the two."

Provo a tradurre a grandi linee:

PEr quanto ne so Rishi che era ad Audible era solito fare da speaker design come freelancer per Fountek. SI sono poi divisi ed un amico/conoscente di Rishi's provo' ad imitare il design e venderli in Asia con un suo brand. E lo stesso fece la Fountek. Cono e bobina sono differenti (ed aggiungo io si e' visto). Il cono e' uno dei punti forte della Audible, il cono in AL-Mag aiuta molto nel controllo de breakup e mantiene bassa la distorsione.

E' alquanto palese come hai fatto notare che i driver sono completamente differenti in termini elettro-meccanici, ma hanno solo un richiamo estetico. Oltretutto c'e' da vedere appunto la veridicita'' dei parametri dichiarati. Parliamoci chiaro, un driver dal prezzo relativamente irrisorio, anche ben fatto e ben suonante, ma quanto possono averci investito in termini di studio e ricerca? (ed appunto misurazioni accurate.)
Cio' non toglie che i fountek credo siano eccellenti driver in realzione al loro prezzo e gli Audible a mio avviso sono molto (troppo) cari. ;)
Link tecnici "must read":
GUIDA CROSSOVER: viewtopic.php?f=5&t=15831
GUIDA GAIN: viewtopic.php?f=33&t=13215
GUIDA BURN IN DRIVERS: viewtopic.php?f=33&t=15058
COMINCIARE SENZA BUTTARE SOLDI viewtopic.php?f=20&t=14746
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7862
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#130

Messaggio da ozama »

Sono molto belli e si, se commenti un po' i grafici, è cosa gradita. :D
In particolare, il grafico di distorsione come lo hai prodotto?
Poi non riesco a "leggere" la waterfall.. ^^
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
Nostromo
Midrange
Messaggi: 2925
Iscritto il: 23 mag 2012, 20:03
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#131

Messaggio da Nostromo »

posso fare qualche considerazione?

1) il sub lo avrei fatto con condotto reflex che sfoga sopra e non sotto, dove gran parte dell'energia viene "mangiata" (appena hai il DATS controlla anche l'accordo se fatto bene o meno partendo da una simulazione fatta con i T&S reali del driver)

2) come curva di risposta considerane una con la parte alta non decrescente... all'ascolto la curve calanti in alto sono totalmente asfittiche

3) nelle misure tenere solamente il microfono non ti da riferimenti certi perchè l'ingombro del corpo crea profonde variazioni nella risposta

4) le cancellazioni variano da abitacolo ad abitacolo, anche sulla stessa auto con interni di materiali diversi... i programmi di simulazione home nn vanno assolutamente bene per analizzare la condizione car

5)va bene misurare un driver in una sorta di pannello IEC ma ricordati che i fenomeni di diffrazione che si generano su un supporto di forma diversa cambieranno drasticamente la risposta finale del driver

6) cerca di usare anche un po l'orecchio perchè soprattutto la corretta fase della via bassa la senti a orecchio e non la misuri

ciò detto... buon lavoro

Ah... ho visto che sei di vicenza... anch'io... se vuoi una sera ci beviamo una roba e facciamo 2 parole, casomai scrivimi su whatsapp al 3316680687 ;-)
Ultima modifica di Nostromo il 1 giu 2020, 12:06, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Nostromo
Midrange
Messaggi: 2925
Iscritto il: 23 mag 2012, 20:03
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#132

Messaggio da Nostromo »

The_Bis ha scritto: 23 mag 2020, 10:54
ozama ha scritto: 22 mag 2020, 6:59 O magari Audible si fa fare gli altoparlanti da Fountec.. Hai visto mai.. :D
Ciao! :)

Ma allora cosa cambia tra i due AP che hanno evidentemente lo stesso Padre?
In buona sostanza tutta la differenza risiede nella scelta tecnica della Bobina.
Nell'audible è una bobina di 3mm di altezza in rame smaltato avvolta su supporto in alluminio, nel fountek è una bobina di 5,8mm di altezza in alluminio placcato rame avvolta su supporto in alluminio. Entrambe sono da circa 20mm di diametro.

Nel primo caso si usa una soluzione Underhung la bobina lavora per tutta la sua escursione completamente avvolta nel campo magnetico del magnete al neodimio. (in questo caso il magnete dovrebbe avere un altezza di circa 5mm)
Questa topologia garantisce una massa mobile più contenuta perchè la parte avvolta ha un altezza inferiore e lavorando sempre all'interno del campo magnetico ha una risposta più fedele e lineare. Lato negativo riguarda il caso in cui l'escursione va oltre il Campo Magnetico per cui si verifica una forte distorsione.

Nel secondo caso si usa una soluzione Overhung dove il processo è esattamente l'opposto. In teoria in questo caso il magnete dovrebbe avere un altezza minore circa 3/4mm che spiega anche l'unica differenza in dimensioni ovvero la profondità. Questa tipologia oltre ad essere più diffusa ed economica garantisce escursioni molto più ampie e una minore distorsione quando si raggiungono i limiti di escursione. Naturalmente il tutto si paga con una minore fedeltà e una massa mobile dal peso più elevato. Nel caso del Fountek infatti potete vedere che il valore MMS è più alto dell'Audible ma non il doppio perchè è stato compensato usando un avvolgimento in Alluminio rispetto a quello in rame. Il risultato è che il Fountek lavora da un range di frequenza più basso ma con parametri elettrici indubbiamente peggiori anche se con un escursione maggiore.
Di seguito grafichetto molto esplicativo che ci regala Wikipedia per illustrare le due scelte tecnologiche.
660px-Voice_coil_geometry.svg.png


in base alla tipologia di configurazione bobina-magnete cambiano DRASTICAMENTE anche le caratteristiche di spider e rubber surround... quindi gli altoparlanti sono tecnicamente TOTALMENTE DIVERSI.
...ed io me ne starò tranquillamente seduto su una collina in disparte a guardare in lontananza la vostra città che BRUCIA...
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 1689
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#133

Messaggio da The_Bis »

Ciao @Nostromo !

Devo fare una confessione... Quando ho letto località Vicenza ti ho googolato e mi si sono uniti un sacco di puntini... (Ma ti mando un messaggio privato...)

Ma tornando a noi ti rispondo per punti:

1) Hai ragione è un punto su cui mi sono fermati più volte a riflettere, ma come dicevo quel box è stato un esperimento e il risultato mi soddisfa al punto che ho deciso di tenerlo esattamente com'è, qualche post più indietro c'è anche il grafico della risposta che è più condizionata dall'abitacolo nel punto di ascolto che da come effettivamente suona il Sub.

2) Anche su questo punto trovi le mie conclusioni qualche post più indietro. Stavo proprio provando in questo periodo un Eq senza rolloff sulla parte degli acuti ma non riesco a gestirlo, troppo invasivo e l'ascolto diventa molto difficile. Credo sia un problema di orientamento degli AP che nelle predisposizioni originali si sparano uno contro l'altro. Ma sono allo stesso modo convinto che con un componente di livello in asse rispetto al punto di ascolto la cosa sia fattibile.

3) Come ho sempre premesso parlando di misure, quando si tratta di tarare e non di fare confronti a scopo di analisi tenere il microfono fermo in un ipotetico punto virtualmente tra le due orecchie mi da sempre delle immagini poco realistiche.
La soluzione che ho trovato essere più corrispondente e vicina alla percezione reale è quella di usare il microfono rivolto verso l'alto (taratura a 90°) e spostarlo mentre gira il PinkNoise da orecchio a orecchio (quindi seduto nel punto di ascolto). Ho provato anche con microfono rivolto verso gli speakers facendo cerchi o ellissi ma alla fine paga sempre di più la prima soluzione descritta.

4) La simulazione della room (anche questo come specificato) non ha nessuna attinenza con l'abitacolo dell'auto, ma mi interessava introdurre il concetto che parlare di risonanze modali tenuto in considerazione l'ampiezza del buco che rilevo sui 500hz in riferimento al woofer sinistro non potevano essere prese in considerazione. Cosa poi in parte appurata dal fatto che guidando un po' il suono fuori dalla zona pedali quei problemi spariscono. Ahimè torniamo a parlare del solito problema di orientamento.

5) Per quanto riguarda i Fountek l'unico modo per dare un idea di come suonano nella "realtà" era quello di provarli in un contesto simulato che per sua natura si avvicinasse a i test della fabbrica. Chiaro che poi in auto, in base al tipo di contesto, l'emissione cambierà per N fattori ma volevo dare un idea a chi come me era curioso di come suonassero. Credo che la prova sia abbastanza indicativa di come suonano e di cosa aspettarsi. (Poi anche qui si parla sempre di un forum, nessuno potrà mai descrivere in modo adeguato o rappresentare come suona un AP. Purtroppo per quello servono le orecchie e avere l'AP di fronte...)

6) Perfettamente d'accordo, l'approccio "scientifico" è voluto perchè di fatto l'unico abbastanza oggettivo e replicabile (se fatto in buona fede) poi chiaro che per esempio i ritardi temporali del sub sono assolutamente da fare ad orecchio. E' anche molto più facile onestamente che cercare di misurare una distanza ipotetica dove il suono attraversa almeno due sedili e viaggia dentro una scatoletta di metallo. Anche i ritardi temporali degli AP sul fronte per le prove che ho fatto alla fine nonostante la misura millimetrica fatta con il metro laser vanno sempre ritoccati. Per quanto riguarda la fase del SUB ho visto che se i tagli e i ritardi sono fatti bene solitamente girare la fase ha sempre pro e contro che mi fanno preferire per la fase su 0°. Poi ogni macchina è a sé, non è che la mia esperienza nella mia auto sia da prendere come regola.


Tornando in argomento...

Arrivato il DATS fatto un po' di misure e sono molto felice dell'acquisto. Ho finalmente recuperato anche la Resina Poliestere che durante il lockdown era introvabile e adesso parte il cinema della fabbricazione dei "non montanti".

Ciao!
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 1689
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#134

Messaggio da The_Bis »

Nostromo ha scritto: 1 giu 2020, 11:52
The_Bis ha scritto: 23 mag 2020, 10:54
ozama ha scritto: 22 mag 2020, 6:59 O magari Audible si fa fare gli altoparlanti da Fountec.. Hai visto mai.. :D
Ciao! :)

Ma allora cosa cambia tra i due AP che hanno evidentemente lo stesso Padre?
In buona sostanza tutta la differenza risiede nella scelta tecnica della Bobina.
Nell'audible è una bobina di 3mm di altezza in rame smaltato avvolta su supporto in alluminio, nel fountek è una bobina di 5,8mm di altezza in alluminio placcato rame avvolta su supporto in alluminio. Entrambe sono da circa 20mm di diametro.

Nel primo caso si usa una soluzione Underhung la bobina lavora per tutta la sua escursione completamente avvolta nel campo magnetico del magnete al neodimio. (in questo caso il magnete dovrebbe avere un altezza di circa 5mm)
Questa topologia garantisce una massa mobile più contenuta perchè la parte avvolta ha un altezza inferiore e lavorando sempre all'interno del campo magnetico ha una risposta più fedele e lineare. Lato negativo riguarda il caso in cui l'escursione va oltre il Campo Magnetico per cui si verifica una forte distorsione.

Nel secondo caso si usa una soluzione Overhung dove il processo è esattamente l'opposto. In teoria in questo caso il magnete dovrebbe avere un altezza minore circa 3/4mm che spiega anche l'unica differenza in dimensioni ovvero la profondità. Questa tipologia oltre ad essere più diffusa ed economica garantisce escursioni molto più ampie e una minore distorsione quando si raggiungono i limiti di escursione. Naturalmente il tutto si paga con una minore fedeltà e una massa mobile dal peso più elevato. Nel caso del Fountek infatti potete vedere che il valore MMS è più alto dell'Audible ma non il doppio perchè è stato compensato usando un avvolgimento in Alluminio rispetto a quello in rame. Il risultato è che il Fountek lavora da un range di frequenza più basso ma con parametri elettrici indubbiamente peggiori anche se con un escursione maggiore.
Di seguito grafichetto molto esplicativo che ci regala Wikipedia per illustrare le due scelte tecnologiche.
660px-Voice_coil_geometry.svg.png


in base alla tipologia di configurazione bobina-magnete cambiano DRASTICAMENTE anche le caratteristiche di spider e rubber surround... quindi gli altoparlanti sono tecnicamente TOTALMENTE DIVERSI.
E il Dats ne ha dato ulteriore conferma, ma non sono ancora riuscito a postare gli aggiornamenti... Tra le altre cosa la misura del Vas per massa aggiunta è un casino da fare su un AP che ha la griglia non removibile. Per non parlare del fatto che devo aggiungere pochi grammi di massa e non ho un modo per pesare correttamente la massa...

Ma ci arrivo eh... Tempo qualche giorno e ci arrivo.

;)
Avatar utente
Nostromo
Midrange
Messaggi: 2925
Iscritto il: 23 mag 2012, 20:03
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#135

Messaggio da Nostromo »

The_Bis ha scritto: 1 giu 2020, 12:29
Nostromo ha scritto: 1 giu 2020, 11:52
The_Bis ha scritto: 23 mag 2020, 10:54


Ma allora cosa cambia tra i due AP che hanno evidentemente lo stesso Padre?
In buona sostanza tutta la differenza risiede nella scelta tecnica della Bobina.
Nell'audible è una bobina di 3mm di altezza in rame smaltato avvolta su supporto in alluminio, nel fountek è una bobina di 5,8mm di altezza in alluminio placcato rame avvolta su supporto in alluminio. Entrambe sono da circa 20mm di diametro.

Nel primo caso si usa una soluzione Underhung la bobina lavora per tutta la sua escursione completamente avvolta nel campo magnetico del magnete al neodimio. (in questo caso il magnete dovrebbe avere un altezza di circa 5mm)
Questa topologia garantisce una massa mobile più contenuta perchè la parte avvolta ha un altezza inferiore e lavorando sempre all'interno del campo magnetico ha una risposta più fedele e lineare. Lato negativo riguarda il caso in cui l'escursione va oltre il Campo Magnetico per cui si verifica una forte distorsione.

Nel secondo caso si usa una soluzione Overhung dove il processo è esattamente l'opposto. In teoria in questo caso il magnete dovrebbe avere un altezza minore circa 3/4mm che spiega anche l'unica differenza in dimensioni ovvero la profondità. Questa tipologia oltre ad essere più diffusa ed economica garantisce escursioni molto più ampie e una minore distorsione quando si raggiungono i limiti di escursione. Naturalmente il tutto si paga con una minore fedeltà e una massa mobile dal peso più elevato. Nel caso del Fountek infatti potete vedere che il valore MMS è più alto dell'Audible ma non il doppio perchè è stato compensato usando un avvolgimento in Alluminio rispetto a quello in rame. Il risultato è che il Fountek lavora da un range di frequenza più basso ma con parametri elettrici indubbiamente peggiori anche se con un escursione maggiore.
Di seguito grafichetto molto esplicativo che ci regala Wikipedia per illustrare le due scelte tecnologiche.
660px-Voice_coil_geometry.svg.png


in base alla tipologia di configurazione bobina-magnete cambiano DRASTICAMENTE anche le caratteristiche di spider e rubber surround... quindi gli altoparlanti sono tecnicamente TOTALMENTE DIVERSI.
E il Dats ne ha dato ulteriore conferma, ma non sono ancora riuscito a postare gli aggiornamenti... Tra le altre cosa la misura del Vas per massa aggiunta è un casino da fare su un AP che ha la griglia non removibile. Per non parlare del fatto che devo aggiungere pochi grammi di massa e non ho un modo per pesare correttamente la massa...

Ma ci arrivo eh... Tempo qualche giorno e ci arrivo.

;)

serve tester di precisione per la RDC e bilancia di precisione per la massa aggiunta... sennò non ti vengono fuori i parametri giusti. e come diametro del driver devi usare la misura presa dal punto medio del rubber sennò anche li viene fuori una sd sbagliata.. senza contare che la maggior parte dei sistemi di misura dei T&S (anche clio) non tengono conto di un eventuale phaseplug (che se è fisso non fa parte della sd)
Ultima modifica di Nostromo il 1 giu 2020, 12:39, modificato 1 volta in totale.
...ed io me ne starò tranquillamente seduto su una collina in disparte a guardare in lontananza la vostra città che BRUCIA...
Avatar utente
Nostromo
Midrange
Messaggi: 2925
Iscritto il: 23 mag 2012, 20:03
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#136

Messaggio da Nostromo »

The_Bis ha scritto: 1 giu 2020, 12:26
6) Perfettamente d'accordo, l'approccio "scientifico" è voluto perchè di fatto l'unico abbastanza oggettivo e replicabile (se fatto in buona fede) poi chiaro che per esempio i ritardi temporali del sub sono assolutamente da fare ad orecchio. E' anche molto più facile onestamente che cercare di misurare una distanza ipotetica dove il suono attraversa almeno due sedili e viaggia dentro una scatoletta di metallo. Anche i ritardi temporali degli AP sul fronte per le prove che ho fatto alla fine nonostante la misura millimetrica fatta con il metro laser vanno sempre ritoccati. Per quanto riguarda la fase del SUB ho visto che se i tagli e i ritardi sono fatti bene solitamente girare la fase ha sempre pro e contro che mi fanno preferire per la fase su 0°. Poi ogni macchina è a sé, non è che la mia esperienza nella mia auto sia da prendere come regola.

non è che usando i ritardi temporali la fase del sistema vada lasciata x forza dritta... anzi... per altro io quandoe seguo un setting fino al 80% del lavoro lo tengo staccato il sub. e per metterlo in fase con il resto spesso si usa anche semplicemente cambiare lo slope di taglio... ma ne riparleremo... non sono assolutamente sufficienti i ritardi per mettere apposto un sistema ;-)
...ed io me ne starò tranquillamente seduto su una collina in disparte a guardare in lontananza la vostra città che BRUCIA...
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 1689
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#137

Messaggio da The_Bis »

Nostromo ha scritto: 1 giu 2020, 12:32
serve tester di precisione per la RDC e bilancia di precisione per la massa aggiunta... sennò non ti vengono fuori i parametri giusti. e come diametro del driver devi usare la misura presa dal punto medio del rubber sennò anche li viene fuori una sd sbagliata.. senza contare che la maggior parte dei sistemi di misura dei T&S (anche clio) non tengono conto di un eventuale phaseplug (che se è fisso non fa parte della sd)
Confermo, diciamo che al momento concedendosi del margine di errore l'ostacolo più grande è la massa aggiunta (mi serve una bilancia dignitosa per pesarla). Che tra le altre cose devo "attaccare" sulla parte inferiore del cono cercando di stare più vicino possibile alla bobina ma senza interferire con lo spider.

Sd misurata con il solito sistema della sospensione/2 sono esattamente 46mm (un'altra similitudine con il RAM2)

Al momento un altro dubbio che mi è venuto è se misurare l'AP nuovo non sia poco indicativo di come potrebbe variare dopo un po' di rodaggio.

Cosa ne pensi?

P.s.: Per quanto riguarda il Sub sono d'accordo, parlavo del mio caso, dopo aver provato varie rotazioni della fase. Mi piace sempre di più come si amalgama (Sto tagliando linkwitz 24/db) lasciando la fase su 0° e cercando il ritardo in cui si somma in modo più piacevole. Poi onestamente, ma vedo che la pensi come me, il Sub è l'ultimo degli aspetti se prima non suona bene il fronte il Sub crea solo più confusione. (Detto da uno che ha gli AP originali di fabbrica suona come una bestemmia... ^^ )
Avatar utente
Nostromo
Midrange
Messaggi: 2925
Iscritto il: 23 mag 2012, 20:03
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#138

Messaggio da Nostromo »

The_Bis ha scritto: 1 giu 2020, 12:56
Nostromo ha scritto: 1 giu 2020, 12:32
serve tester di precisione per la RDC e bilancia di precisione per la massa aggiunta... sennò non ti vengono fuori i parametri giusti. e come diametro del driver devi usare la misura presa dal punto medio del rubber sennò anche li viene fuori una sd sbagliata.. senza contare che la maggior parte dei sistemi di misura dei T&S (anche clio) non tengono conto di un eventuale phaseplug (che se è fisso non fa parte della sd)
Confermo, diciamo che al momento concedendosi del margine di errore l'ostacolo più grande è la massa aggiunta (mi serve una bilancia dignitosa per pesarla). Che tra le altre cose devo "attaccare" sulla parte inferiore del cono cercando di stare più vicino possibile alla bobina ma senza interferire con lo spider.

Sd misurata con il solito sistema della sospensione/2 sono esattamente 46mm (un'altra similitudine con il RAM2)

Al momento un altro dubbio che mi è venuto è se misurare l'AP nuovo non sia poco indicativo di come potrebbe variare dopo un po' di rodaggio.

Cosa ne pensi?

P.s.: Per quanto riguarda il Sub sono d'accordo, parlavo del mio caso, dopo aver provato varie rotazioni della fase. Mi piace sempre di più come si amalgama (Sto tagliando linkwitz 24/db) lasciando la fase su 0° e cercando il ritardo in cui si somma in modo più piacevole. Poi onestamente, ma vedo che la pensi come me, il Sub è l'ultimo degli aspetti se prima non suona bene il fronte il Sub crea solo più confusione. (Detto da uno che ha gli AP originali di fabbrica suona come una bestemmia... ^^ )

prima di fare i parametri di T&S è OBBLIGATORIO fare un po di burn-in al driver con un tono abbastanza basso da fargli fare ginnastica... per renderti conto fai prima un impedenza... poi gli fai fare ginastica... e dopo riprovi. vedrai che la FS cala. ripeti l'operazione fino a che la FS non cala più. a quel punto fermi tutto e fai freddare bene il driver (sennò hai i parametri ancora sbalalti)... una volta freddo vedrai che la FS risale leggermente. a quel punto puoi fare i parametri. La durata del burn-in varia in base ai rubber e spider usati (materiali e conformazione)
...ed io me ne starò tranquillamente seduto su una collina in disparte a guardare in lontananza la vostra città che BRUCIA...
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 1689
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#139

Messaggio da The_Bis »

Eccoci... Alla fine io e @Nostromo abbiamo scoperto di abitare a circa 5km di distanza e ci siamo trovati per fare due chiacchiere.

Pazzesco come si scopre che hai il guru del CarAudio (e non solo) attaccato a casa e non lo sai...

Beh, ho ascoltato la sua Auto e... Scriverò qualcosa nel suo thread...

In compenso anche se nel peggiore dei modi ho fatto ascoltare a lui la mia e... Voglio i commenti, la nuda e cruda verità!!!

;)
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7862
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#140

Messaggio da ozama »

Seguo con MOLTO interesse.. :D
Nel frattempo: @The_Bis , se fai tre stecche che passano nella griglia e gli incolli un dischetto di cartone, non puoi appoggiare la massa aggiunta poi li sopra, fuori della griglia? :hmm:
Devi solo misurare quanto scende la sospensione o devi anche eccitare il cono con un tono o una sweeppata?
Scusate l'ignoranza.. ^^ ^^ ^^
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Rispondi

Torna a “La mia Auto - Work in Progress”