Kenwood KRC-838 1986

Il ricordo delle vecchie glorie
Rispondi
Avatar utente
wurz154
Subwoofer
Messaggi: 174
Iscritto il: 15 nov 2020, 9:13

Kenwood KRC-838 1986

#1

Messaggio da wurz154 »

Buonasera a tutti,
come tantissimi appassionati, anch'io sono sempre attratto da autoradio e altoparlanti che han fatto storia o semplicemente che ci ricorda quando eravamo giovani.
Girovagando qua e la, mi son portato a casa una bellissima autoradio Kenwood KRC838, con slitta estraibile e scatola originale
Bellissima, da subito si vede come in quei tempi si usava il metallo e le autoradio erano pesanti.
Cosa ne farò? intanto abbellisce il mio angolo hifi in garage :sbav:
Vi lascio qualche foto, che so apprezzate sempre. :yes:
Allegati
20231020_180227.jpg
20231020_180235.jpg
20231020_180239.jpg
20231020_180336.jpg
20231020_180339.jpg
20231020_180344.jpg
20231020_180411.jpg
20231020_184452.jpg
20231020_184459.jpg
Avatar utente
mark3004
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7506
Iscritto il: 9 giu 2012, 23:02
Località: Georgia, USA

Re: Kenwood KRC-838 1986

#2

Messaggio da mark3004 »

Seppur alla fine sfruttabile quasi 0, e' bellissima!!
Link tecnici "must read":
GUIDA CROSSOVER: viewtopic.php?f=5&t=15831
GUIDA GAIN: viewtopic.php?f=33&t=13215
BURN IN DRIVERS: viewtopic.php?f=33&t=15058
COMINCIARE SENZA BUTTARE SOLDI: viewtopic.php?f=20&t=14746
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 12026
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Kenwood KRC-838 1986

#3

Messaggio da ozama »

Tra l’altro, Kenwood era una delle pochissime sorgenti che aveva l’indicatore del livello del segnale.. :love:
Anche probabilmente perchè il Costruttore certe cose le ha nel DNA.. È produttrice di ricetrasmettitori per uso amatoriale, civile, nautico e militare.
Ed in effetti in casa ho un ricetrans V/UHF del tempo, la cui forma di tasti è manopole si assomiglia alquanto.. :D Logicamente ancora perfettamente funzionante, seppur poco sfruttabile da quando hanno messo i toni sub audio per l’utilizzo dei ponti radio analogici. :hmm:
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Avatar utente
wurz154
Subwoofer
Messaggi: 174
Iscritto il: 15 nov 2020, 9:13

Re: Kenwood KRC-838 1986

#4

Messaggio da wurz154 »

ozama ha scritto: 1 nov 2023, 9:41 Tra l’altro, Kenwood era una delle pochissime sorgenti che aveva l’indicatore del livello del segnale.. :love:
Anche probabilmente perchè il Costruttore certe cose le ha nel DNA.. È produttrice di ricetrasmettitori per uso amatoriale, civile, nautico e militare.
Ed in effetti in casa ho un ricetrans V/UHF del tempo, la cui forma di tasti è manopole si assomiglia alquanto.. :D Logicamente ancora perfettamente funzionante, seppur poco sfruttabile da quando hanno messo i toni sub audio per l’utilizzo dei ponti radio analogici. :hmm:
Ciao! :)
TOP :yes:
Avatar utente
wurz154
Subwoofer
Messaggi: 174
Iscritto il: 15 nov 2020, 9:13

Re: Kenwood KRC-838 1986

#5

Messaggio da wurz154 »

mark3004 ha scritto: 31 ott 2023, 18:18 Seppur alla fine sfruttabile quasi 0, e' bellissima!!
Per renderlo più sfruttabile bisogna aggiungere un ingresso AUX.
In casa ho questo oggetto JVC KS X100, un modulatore di frequenza con selettore a 88.7Mhz e 89 1Mhz.
Permette un ingresso Aux via antenna FM.
Ps, qualcuno ha mai avuto a che fare con questo o simili?

Non lo ho ancora provato, ma tentare non nuoce.
Credo sia migliore della cassetta con cavo pin 3.5mm che andavano qualche anno fa.
Per ultimo si potrebbe andare ad intercettare l'uscita di linea della sezione cassetta, ma quest'ultima modifica non preserva l'originalità dell'autoradio
Allegati
20231101_123939.jpg
20231101_123943.jpg
20231101_124004.jpg
20231101_124027.jpg
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 12026
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Kenwood KRC-838 1986

#6

Messaggio da ozama »

Secondo me forse è migliore la finta cassetta. Ma sinceramente non ho mai avuto occasione di ascoltare un sistema che la utilizza. :hmm:
Tieni conto che la radio FM, se sei all’esterno, solitamente risulta disturbata anche se non colleghi l’antenna, dati i forti segnali presenti in Italia. Rischi di sentire rumori di sottofondo.
Poi la FM stereo ha una risposta in frequenza limitata a 15 KHz. Ed il segnale stereo ha poca separazione perchè viene ricavato dal segnale mono (quello principale) sommandolo e sottraendolo al segnale L-R trasmesso modulando in AM una portante a 38 KHz, inserita nel canale radio sopra al segnale monofonico.
Insomma: non è proprio un “collegamento diretto”.. ^^ E presumo che quello “testina contro testina” possa essere POTENZIALMENTE più efficace.
Tuttavia, sinceramente, passato il momento della nostalgia non credo che perderei tempo ad utilizzare realmente in auto quella radio. È un bel pezzo da collezione. :)
Ma visto che siamo in tema, ho trovato una bella “spiegazione storica” di come funziona e perchè, la FM stereo:

https://www.leradiodisophie.it/AM-FM-stereo.html

Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Avatar utente
wurz154
Subwoofer
Messaggi: 174
Iscritto il: 15 nov 2020, 9:13

Re: Kenwood KRC-838 1986

#7

Messaggio da wurz154 »

Ozama, grazie delle info, e anche del link.
una bella lettura, non avevo mai approfondito l'argomento FM, anche perchè non sono un fan della radio.

Ciao
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 12026
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Kenwood KRC-838 1986

#8

Messaggio da ozama »

Pensa che io, pur essendo radio amatore, anche se tutt’ora poco o nulla praticante, in auto non ascolto quasi mai la radio.
Solo in furgone, quando sono da solo, prevalentemente talk show.. In auto mi godo la mia musica, che non trasmettono MAI per radio. :D Il pop commerciale non è esattamente la musica che preferisco.. XD
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Avatar utente
Dude
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7892
Iscritto il: 3 gen 2013, 10:48
Località: Camogli

Re: Kenwood KRC-838 1986

#9

Messaggio da Dude »

ozama ha scritto: 1 nov 2023, 17:12 Secondo me forse è migliore la finta cassetta. Ma sinceramente non ho mai avuto occasione di ascoltare un sistema che la utilizza. :hmm:
Tieni conto che la radio FM, se sei all’esterno, solitamente risulta disturbata anche se non colleghi l’antenna, dati i forti segnali presenti in Italia. Rischi di sentire rumori di sottofondo.
Poi la FM stereo ha una risposta in frequenza limitata a 15 KHz. Ed il segnale stereo ha poca separazione perchè viene ricavato dal segnale mono (quello principale) sommandolo e sottraendolo al segnale L-R trasmesso modulando in AM una portante a 38 KHz, inserita nel canale radio sopra al segnale monofonico.
Insomma: non è proprio un “collegamento diretto”.. ^^ E presumo che quello “testina contro testina” possa essere POTENZIALMENTE più efficace.
Io ce l'ho uno di quegli accrocchi FM, ma solo perché mi è venuto in bundle insieme al caricatore CD Pioneer CDX-M100 quando all'epoca lo acquistai di seconda mano.
Mai provato.
Suppongo che alla fine il confronto con la cassetta vada a finire grossomodo in parità, anche se pure io non ho mai provato né l'uno né l'altro sistema.
Ma la cassetta con il jack mi ha sempre dato l'impressione di un accrocco davvero da poco e, se pure la risposta in frequenza "nativa" dovrebbe essere superiore a quella FM, non mi sentirei di scommettere sulla qualità della sezione pre della cassettina...

Circa le potenzialità di utilizzo, le vedo essenzialmente solo in impianti vintage, ma più che altro per la difficoltà di inserire una sorgente 1DIN d'epoca in un qualsiasi cruscotto degli ultimi 5-10 anni.
Ma riuscendoci, si può cercare usato uno di quegli splitter Sony degli anni '90 - uno ce l'ho anch'io ma non ricordo la sigla - che offrono 2 coppie di input RCA per due sorgenti separate e una coppia di out sempre RCA; gestendo autonomamente anche lo switch tra una sorgente e l'altra sembra l'ideale per avere una sorgente vintage, se piace averla, indipendente dall'età dell'auto, e poterla affiancare a un lettore multimediale o quant'altro.
Io sono per lo ius culturae al contrario.
Al primo "se io avrei" vai fuori dai c@glioni
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 12026
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Kenwood KRC-838 1986

#10

Messaggio da ozama »

Io la approverei proprio giusto su auto d’epoca.. :)
E in ogni caso non è una cattiva idea, quella dello switch. Lo si puó anche costruire con poco, tra l’altro.
Ne feci diversi, passivi, per usare all’epoca un CD portatile assieme a sorgenti a cassette, per vari clienti del centro installazione nel quale lavoravo. :)
Se le impedenze vanno d’accordo si puó fare. Ma si possono anche adattare, avendo segnale a sufficienza.
Per farne uno iper semplice serve un commutatore multi sezione a tre posizioni ed il gioco è fatto.
Si commutano i segnali pre tra le sorgenti, tenendo separata anche la massa dei segnali. E nella posizione intermedia si mantiene spento il “remote” degli amplificatori (che per comodità viene dalla sorgente “master” che si mantiene accesa) e che deve passare per il commutatore, in modo da non fare “botti” (l’amplificazione deve essere spenta durante le commutazioni!!!).
Quindi servono 4 sezioni: L, R, GND, Remote, e tre posizioni: 1, off, 2.
Se ci sono forti differenze di livello tra le sorgenti, serve aggiungere una attenuazione (magari variabile) per il segnale più forte, in modo che il “gain” dell’amplificatore non risulti sballato per una delle due sorgenti. :yes: Se una delle sorgenti non ha il controllo volume, lo si puó pure implementare nell’interfaccia.
Certo, passiva è decisamente molto grezza. :D
Ma se si ascoltano files o streaming, avendo un vano 1 DIN, si fa francamente molto prima a mettere una sorgente moderna. E se si ascolta la radio, fa comodo l’RDS (per non dire il DAB+). Quindi mi sbatterei giusto se volessi ascoltare delle cassette, per il gusto di farlo, ecco. Il “vedere una sorgente vintage” in un’auto moderna, a mio parere potrebbe anche non essere molto piacevole. :hmm:
Comunque si puó fare tutto. L’importante alla fine è “che abbia senso per noi”. :D
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Avatar utente
wurz154
Subwoofer
Messaggi: 174
Iscritto il: 15 nov 2020, 9:13

Re: Kenwood KRC-838 1986

#11

Messaggio da wurz154 »

Ringrazio tutti per i feedback che mi state dando,
l'idea è divertirmi, ovvero oltre ad avere una radio con un bel carisma e attitude old school, vorrei vedere che possibilità mi da, in termini di eventuale espansione, anche se non è prevista una collocazione dedicata nel corto termine.
Magari mi farò una postazione in garage, dove attualmente uso una SONY xr550r che mi accompagna nelle ore di "fai da te" con un pò di musica di sottofondo, ed effettivamente in questo caso mi accontento di poco, sia in qualità che tipo di musica.
Con questa però vorrei esplorare un pò di più, mettere insieme un pò di pezzi, magari tutti Kenwood (almeno di elettronica). esempio, mi sta già arrivando un ampli KAC-821 ricappato, sto vedendo se riesco a procurarmi un equalizzatore KGC-6040; ma il tutto avrebbe senso se riuscissi ad aggiungere una sorgente moderna, ecco quindi la mia ricerca in un ingresso AUX che mi permetterebbe un collegamento ausiliario con un cellulare, un chromecast audio o echo auto (quest'ultimo non l'ho mai provato ma prima o poi ad un black friday me lo prendo).
insomma un po di divertimento per il prossimo inverno
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 12026
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Kenwood KRC-838 1986

#12

Messaggio da ozama »

Se metti un commutatore, praticamente non usi la sorgente.
Se metti un modulatore FM o un convertitore a cassetta, senti peggio che con le cassette. :hmm:
A mio parere, tranne che per ascoltare la radio (o le cassette se ne hai di buone), usare quella sorgente in un “rack” in garage con apparecchiature “moderne”, non è proprio possibile senza accettare una notevole perdita di qualità. :hmm:
Poi, vedi tu.
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Rispondi

Torna a “Vintage”