Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

How It's Made: proviamoci insieme!
Rispondi
Avatar utente
sam 79
Coassiale
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 giu 2020, 21:48

Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#1

Messaggio da sam 79 »

Ciao a tutti/e, ho appena finito di installare sulla mia C4 berlina del 2017 un impiantino composto da ampli con dsp Musway M6v2 previsto di drc e bluetooth che eroga 70Wx6 in rms a 4ohm, che pilota il kit ck165l della hertz in biamplificazione all'anteriore e un kit k165 al posteriore. Ho trattato tutte e 4 le portiere con alubutyl1500 dell'AudioSystem. Come subwoofer monto un Alpine SWE-815, che è un 20cm in cassa chiusa/reflex con amplificatore incoroprato. Il tutto con autoradio originale Bosch ConnectRadio rcca2, con AndroidAuto, MirrorLink e AppleCarPlay. Questa radio ha la sezione amplificazione Majestic . Ho acquistato insieme all'amplificatore un adattatore dei cavi autoradio, si chiama MPK26, che serve a non modificare i cavi originali dell'auto. Il mio quesito è il seguente :
questo adattatore ha la sezione uscita altoparlanti interrotta ai cui capi è stato messo un connettore iso, in modo da sfruttare ingresso/uscita audio e collegarli direttamente all'amplificatore. Ma ho notato che nel cavo adattatore, oltre a questi 8 cavi casse che sono collegati all'ampli, ce ne sono altri 8 uguali, con gli stessi 8 fili degli stessi colori delle casse che invece sono passanti. Qualcuno per caso sa a cosa servono? C'è proprio scritto nei fili ant l, rear l, ant r e post r.
Allego foto per far capire meglio. Per quello che so io quest'auto usciva predisposta per l'impianto Denon, ma forse non la mia che è restyling del 2017,ma quella che va dal 2012 al 2016, nella mia non dovrebbe essere previsto. La mia speranza è che ci sia qualcosa di predisposto per un amplificatore, perché collegato così non mi piace proprio. L'amplificatore ha potenza, il subwoofer pure , ma è troppo dinamico e cupo a basso volume e per niente dinamico ma molto stridente a volume 20 su 30,e da lì più aumento e più si attenua il subwoofer e aumenta la medioalta. Immagino sia questione di loudness o del mosfet integrato direttamente. Spero qualcuno possa aiutarmi.
Ps. Questa autoradio la montano la C4 aircross dal 2017,la c3 3a serie, la Peugeot 208,la Peugeot 2008 e forse qualche altra macchina del gruppo PSA, infatti la radio si chiama Bosch PSA rccA2.

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk
Allegati
8B2CF685-A702-4A78-A8D4-ACCD1CC1CC82.jpeg
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8379
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#2

Messaggio da Alessio Giomi »

Immagine ricaricata. Usa il forum la prossima volta.

Ciao
PIONEER SPH DA120 optical out
///ALPINE PXA H800
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf Macrom 59.17
Zapco Studio 150______ Mr (Xtant xis 2.4 by morel)
Zapco Studio 100______ Tw (Xtant xis 2.4 by morel)
Avatar utente
sam 79
Coassiale
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 giu 2020, 21:48

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#3

Messaggio da sam 79 »

Ok, ho capito dove sta il problema, è nel browser che ho installato al momento nel telefono. Con Chrome posso aggiungerle le immagini dalla galleria. Così potrò anch'io usare il forum e togliere tapatalk, che tra l'altro è molto confusionario
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8379
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#4

Messaggio da Alessio Giomi »

:yes: Bene
PIONEER SPH DA120 optical out
///ALPINE PXA H800
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf Macrom 59.17
Zapco Studio 150______ Mr (Xtant xis 2.4 by morel)
Zapco Studio 100______ Tw (Xtant xis 2.4 by morel)
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 5420
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#5

Messaggio da ozama »

Per i problemi che citi, possono esserci diversi motivi. :hmm:
Come solito, senza sentire, si possono solo fare congetture. ^^
Il primo che mi viene in mente è che la sorgente abbia un'equalizzazione dinamica che toglie i bassi a mano a mano che alzi il volume, appunto, come un "loudness" non disinseribile.
E per ovviare, devi scoprire a che livello i bassi cominciano a scarseggiare e FARE LA TARATURA della sensibilità di ingresso del DSP con il volume a quel livello.
Se poi il processore fa una contro equalizzazione (attraverso una procedura guidata, "ascoltando" files contenenti segnali specifici) e tu hai fatto il setup a volume tipicamente all'80%, questo avrà tirato su molto i bassi, visto che a quel livello calano parecchio. E quando ascolti basso, te ne ritrovi troppi.
Naturalmente, se tari ad un volume più basso (e se il problema è questo, per ovviare non hai scelta..) devi sapere che oltre a quel livello, non puoi ascoltare. Altrimenti saturerà l'ingresso del DSP con conseguente distorsione. -.-
Il rovescio della medaglia, oltre alla perdita di ESCURSIONE UTILE del volume, è che potresti peggiorare il rapporto segnale/rumore perchè sei costretto a non sfruttare la dinamica della sorgente. Infatti, con il volume ad esempio a metà il rumore di fondo, sempre presente, sarà più vicino al livello massimo che puó esprimere la sorgente. Se tu tari la sensibilità di ingresso del DSP con il volume basso, sentirai più fruscio nei momenti di silenzio. È fisiologico. ^^
Seconda cosa da verificare: il tuo Musway eroga un sacco di potenza dichiarata. Che fusibile di protezione è previsto? Saranno almeno 2 da 20 o da 25 Amper in parallelo, se la potenza è reale.
Da dove è alimentato il processore/DSP? Ha un cavo diretto a massa ed uno diretto alla batteria? O prende tutto dalla predisposizione? Perchè con i cavi già fatti ed i "kit specifici", capita che questa cosa accada e che vengano introdotte compressioni per limitare l'assorbimento, via software, che inevitabilmente abbassano di molto la potenza di uscita. -.-
Sui cavi che metti in foto dovrei vedere meglio di persona. Dalla spina della sorgente, in linea di massima (se è un sistema "basico" senza ampli esterni, dovrebbero uscire 8 fili, che sono i + e - dei 4 canali. Se ce ne sono altri 8, bisogna vedere dove sono collegati e dove vanno. Dalla foto non si capisce.
Inoltre, mi viene un altro dubbio.
Come fai a pilotare in attivo il fronte anteriore, se usi gli 8 fili dalla predisposizione? Porti gli altri 4 che servono direttamente dal DSP ai tweeters e usi il cablaggio originale solo per i woofers? Perchè in origine, woofers e tweeters sono collegati in parallelo ed i tweeters sono semplicemente tagliati con un condensatore montato localmente. Quindi in plancia non arrivano i cavi separati di woofer e tweeter. Ma solo la coppia + e - già collegata in parallelo, lungo il percorso tra sorgente e vano altoparlanti.
Hai fatto tu i collegamenti e la programmazione/taratura del DSP?
Ciao! :)
Sorgenti: Fiat Uconnect DAB in analogico e iPhone XS Max connesso in USB->SPDIF al DSP.
DSP amp. Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Dayton Audio PS95-8 + amp. Audison AP1d su sub AudioTop 2x20cm in carico simmetrico.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
sam 79
Coassiale
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 giu 2020, 21:48

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#6

Messaggio da sam 79 »

Innanzitutto grazie per la risposta.
Allora, faccio un breve riepilogo.
Il Musway è alimentato direttamente dalla batteria (ho staccato l'alimentazione dall'autoradio), ha un fusibile unico da 30A, infatti 70Wx6 in rms a 4ohm mi sembra un pò esagerato, ma parlando di finali digitali che hanno efficienza più alta degli oldstyle penso che non si discosti così tanro dalla realtà, anche perché comunque potenza ne ha, e riesce a spostare bene un kit 2 vie hertz CK165L, che dichiarano sia 115W rms (anche questi sovradimensionati a parer mio, ma voglio fidarmi anche stavolta).
Per quanto riguarda il cavo adattatore è specifico per questa auto e questo ampli, e a me serve solo per dividere l'uscita autoradio alto livello e portarla all'ampli, e dall'ampli al connettore dell'auto, per portare il segnale alle 4 portiere (infatti con 2 canali piloto un kit 2 vie posteriore e con altri 2 i woofer nella portiera anteriore, i restanti 2 canali pilotano i tweeter anteriori con dei cavi che ho passato io).
Per quanto riguarda le tarature, il dsp non ha nessun tipo di deequalizzazione, puoi solo impostare i volumi di ingresso dei 4 input high tramite potenziometro e singolarmente i volumi di uscita tramite software. Poi puoi regolare fase, ritardi ed equalizzare, oltre che filtrare. E basta, non puoi fare un granché oltre a questo.
L'installazione l'ho eseguita io di persona, dato che smanetto in questo ambito da più di 20 anni (ho anche installato altri dsp, i bit ten e bit ten d dell'Audison, ma che in una Peugeot 308,gemella alla mia, fa il bump quando accendo l'auto, e la mia, rispetto a quella, ha lo start&stop, quindi ho paura faccia peggio).
Stavolta (ho installato davvero tanti impianti in vita mia), sto trovando difficoltà, perché ho lo stesso problema che avevo quando l'impianto era tutto originale, nonostante collego il dsp. Infatti penso sia un problema di impostazione di sistema dell'autoradio. Tra l'altro questa radio ha un'opzione in un menù nascosto, il "audio bypass", che in pratica rende il suono flat, ma purtroppo non rimane in memoria, e quando spengo e riaceendo l'auto riparte di nuovo come da default, quindi non posso usufruire nemmeno di questo "piccolo aiuto".
Stavo pensando di provare un bit ten per deequailzzare, magari con quello risoverei il problema, ma non ho chi me lo faccia provare, non ho più contatti con chi l'ho installato.
Per quanto riguarda i settaggi del volume ingresso high dell'amplificatore, ho provato con diversi volumi, ma non cambia niente. L'autoradio comincia a togliere bassi e ad aumentare alti già a 12 su 30,quindi non posso tarare l'ampli in modo da arrivare ad un volume massimo di 12,sarebbe poco modulabile e anche pericoloso per i componenti...
Avatar utente
sam 79
Coassiale
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 giu 2020, 21:48

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#7

Messaggio da sam 79 »

Per quanto riguarda quei cavi, non so da dove coninciare per verificare dove arrivino, perché nell'auto si intrecciano nel cablaggio con il nastro in tessuto nero. Dovrei tagliare il nastro e vedere dove portano. Oppure mi sta venendo l'idea che potrebbero essere proprio i cavi dei 4 tweeter, o forse ho detto una cavolata. Devo smontare di nuovo l'autoradio e verificare bene che colore hanno qiesti fili nella macchina, perché nel connettore sono uguali agli iso
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 5420
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#8

Messaggio da ozama »

Per quanto riguarda il fusibile, il mio è un 4 X 70 dichiarati e ne ha uno da 30 A. Peró in effetti, eroga un po' di più del dichiarato, dalle misure di ACS. E passa i 170W x 4 su 2 ohm. Quindi forse il Musway su bassa impedenza non eroga molto di più che su 4 ohm. E ci puó stare lo stesso fusibile.. :hmm:
Tuttavia, sono tutte congetture.. Se è alimentato diretto e non ci sono impostazioni software di compressione, temo che il problema sia la sorgente "difficile". T_T
Penso che la limitazione rimanga anche con una de equalizzaziine.. Perchè tirerebbe la radio "flat" solo al volume di regolazione della sensibilità. E comunque, è tutta teoria.. :hmm:
Oh, meglio di niente. Saprai che a quel volume, più o meno (perchè poi dipende dal livello di registrazione delle tracce..) avrai la linearità "ottimale".
Comunque, non cambierei il DSP per quello.
Proverei ad usare solo l'uscita front, se si puó miscelare per ottenere tutti i canali in uscita, oppure solo la rear. Per capire se ci sono differenze di equalizzazione. E comunque, come farebbe una procedura automatica in ingresso, potresti compensare manualmente in uscita. Non c'è differenza. Solo che per fare una cosa decente bisognerebbe fare una misura.. Almeno, riesci a visualizzare più o meno il problema.. ^^
Si, se comincia subito a togliere i bassi, non ti rimane niente di dinamica.. -.-
L'alternativa è collegare una seconda sorgente al Musway e commutarle, a seconda di cosa vuoi ascoltare. Spero almeno che abbia un secondo ingresso, magari digitale. Ed un controller per commutare le sorgenti e regolare eventualmente il volume.
Che poi, se entri in analogico, e si puó regolare separatamente la sensibilità, potresti entrare ad esempio, sui front con la sorgente principale e sul rear con la secondaria. O vice versa.
Sempre a condizione che un solo fronte possa far andare tutti i canali in uscita eh.. ^^
Tenendo a zero il volume di quella di serie, potresti ascoltare le chiamate in viva voce ed i suoni di sistema (di solito hanno volumi indipendenti), mentre ascolti l'altra sorgente. Che puó essere un personal player, uno smartphone, eccetera. :yes:
Insomma: ti butto li un po' di viaggi che mi farei io, se avessi una sorgente così problematica.
Magari ti do qualche input..
Ciao! :)
Sorgenti: Fiat Uconnect DAB in analogico e iPhone XS Max connesso in USB->SPDIF al DSP.
DSP amp. Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Dayton Audio PS95-8 + amp. Audison AP1d su sub AudioTop 2x20cm in carico simmetrico.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
sam 79
Coassiale
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 giu 2020, 21:48

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#9

Messaggio da sam 79 »

Come sempre, innanzitutto, grazie.
Oggi parlavo di questa cosa proprio con un amico, che ora come ora, dopo aver speso più di 1.000,00 tra amplificatore, bluetooth, cavi, subwoofer amplificato, kit 2 vie ant e post, materioale insonorizzante e così via, ho un risultato a dir poco deprimente, perché per far sentire un pò di basso dai 15 ai 22 di volume mi faccio il vibromassaggio con la quantità di bassi che ho da 1 a 12.
Quindi dovrei stare a smanettare ogni volta cambio di volume.
Una seconda sorgente sarebbe simpatica come idea. Questo amplificatore ha, oltre a 6 canali amplificati in ingresso, anche un aux in tramite rca, ingresso bluetooth ad alta risoluzione e in più l'ingresso ottico. Sta solo il fatto che cerco il più possibile di tenere i conandi al volante, quindi di sfruttare l'unità principale. Infatti mi sta balenando l'idea di cambiare direttamente sorgente, e prenderne una compatibile, ma nessun marchio blasonato, tipo Alpine, fa una sorgente per la mia auto, e forse questa è ancora troppo nuova per fare le sostitute. Tra l'altro utilizza un connettore che usano aolo Peugeot /Citroën/Toyota dal 2016 in poi, quindi difficile da trovare, e ora piano piano sto cominciando a trovarlo in giro. Quindi dovrei trovare una sorgente conpatibile, non solo alla mia auto, ma anche a quel connettore, che è un quadlock totalmente diverso da qualsiasi altro...
Ma se solo conoscessi qualcuno che abbia un processore aidison che ha la deequalizzazione e lo potrei provare, almeno lo proverei prima di pensare di stravolgere tutto. L'amplificatore è veramente completo, manca solo di deeq e poi non gli manca niente. Peccato che non sono riuscito per adesso a risolvere il problema, ma non mi arrendo. Ho deciso di smontare di nuovo l'autoradio e collegarprovare col tester quegli 8 cavi aggiuntivi, per vedere se c'è continuity con quelli che vanno all'amplificatore. Vedremo, spero solo di raggiungere un risultato alquanto decente, dopo aver speso circa 1200,00 euro
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 5420
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#10

Messaggio da ozama »

Eh, purtroppo io ho solo un 4.9 che è un DSP amplificato, montato sulla mia auto.
Quindi non posso prestartelo. Tuttavia, come ti ripeto, non credo che risolveresti il problema, perchè la de equalizzazione è fissa. :hmm:
Non so se altri DSP abbiano qualcosa di dinamico. Mi pare di si, peró. Proverei ad indagare su Helix, ad esempio.. :)
Ciao!
Sorgenti: Fiat Uconnect DAB in analogico e iPhone XS Max connesso in USB->SPDIF al DSP.
DSP amp. Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Dayton Audio PS95-8 + amp. Audison AP1d su sub AudioTop 2x20cm in carico simmetrico.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
sam 79
Coassiale
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 giu 2020, 21:48

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#11

Messaggio da sam 79 »

Che casino, io lo sapevo che mi finiva così 🤣, non ne uscirò più, tranne che cambio la sorgente, anche se ancora non ne ho trovate con quel connettore. Vorrei provare anche da un tecnico a farmi uscire i fili prina del finale dell'auto, ma se è un loudness a livello software, lo invierà lo stesso all'ampli, senza concludere niente lo stesso. La mia radio è una rcca2 senza navi, e mi dicono che c'è quella col navi che ha lo stesso connettore, ed è nettamente superiore come qualità, e senza quel loudness che ha questa. Dovrei provarne una, magari dallo sfasciacarrozze, chi lo sa se risolverei così. Mi sta balenando proprio l'idea di cambiare la sorgente, che forse è l'unica cosa che posso fare
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 5420
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#12

Messaggio da ozama »

Mah.. Se dovessi cambiare radio, penso che non guarderei ad una versione superiore originale. :hmm:
Sia perchè comunque non suonerà a livello di una after market di buona qualità, sia perchè comunque avrai anche fare con la codifica e dovrai farla identificare alla centralina, e probabilmente sarà una complicazione pure quella.. -.-
Sul tirar fuori il pre, prima dei finali, come avrai capito, non risolverà. L'equalizzazione è una funzione del processore, implementata a più alto livello.
Credo che personalmente opterei per un telefonino o qualcosa del genere collegato in digitale al DSP e a trovare una posizione comoda per lui ed il controllo remoto, per regolare il volume..
Ecco: in questo caso, il mio Audison ha l'interessante funzione della commutazione automatica tra le sorgenti, se si alza l'audio della principale. Quindi tengo accesa a volume zero la radio. E, se arriva una chiamata, quindi partono gli squilli, il DSP commuta su di lei e mi permette di rispondere. :yes:
Tuttavia, la ricerca dei brani è un po' complessa, dal telefono. Dovrei metterlo al posto del retrovisore interno, assieme al DRC.. Ora è su un supporto, a cruscotto, previsto dalla Casa. Ma è un po' lontano.
Oh, il mio è un punto di vista eh.. ^^
Ciao! :)
Sorgenti: Fiat Uconnect DAB in analogico e iPhone XS Max connesso in USB->SPDIF al DSP.
DSP amp. Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Dayton Audio PS95-8 + amp. Audison AP1d su sub AudioTop 2x20cm in carico simmetrico.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
sam 79
Coassiale
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 giu 2020, 21:48

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#13

Messaggio da sam 79 »

Mi secca usare il telefonino per l'autoradio, perdo comandi al volante, il telefono non saprei dove metterlo, avrei un ingombro in più (perché se non mi serve il navigatore tramite android auto lo tengo direttamente in borsa o in tasca), installare un supporto per telefono e non saprei come fare (la mia C4 ha il cruscotto in gomma simile a quello della vecchia AX 😒). L'ampli ha anche un ingresso ottico, oltre che bluetooth e rca, ma io vorrei poter utilizzare l'autoradio, perché se no avrei uno schermo 7 pollici touchscreen messo lì per niente, anche perché se mi collego col telefono in blietooth all'amplificatore, non ho bisogno di collegarlo alla radio della macchina, e poi comunque non potrei usare il navigatore, perché android auto si collega sia via cavo usb che via bluetooth, quindi nel caso in cui uso android auto (e lo uso specialmente quando devo fare molta strada), non potrei usufruire della sezione bluetooth dell'amplificatore. In pratica, a quanto ho capito, o cambio sorgente con una cinese (ce ne sono con garanzia italiana) o mi attacco al tram. Tra l'altro con qiesto maledetto connettore ancora non ne hanno fatte, Pioneer e Alpine fanno qualcosa simile, ma è per 208 o Jumper, che è lo stesso sistema a livello di radio originale, quindi compatibile, ma la forma è totalmente diversa, e quindi non compatibile 🙄. In un modo o in un altro ne devo uscire, se no do fuoco alla macchina con tutto quel materiale dentro (scherzo, non sono così benestante da dare fuoco ad una mavchina e prenderne un'altra)...
Comunque ci sarà un modo per risolvere, a costo di contattare la Majestic direttamente (si, questa radio è della Bosch, ma l'aggiornamento software è marchiato Majestic 😭😭😭).
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 5420
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#14

Messaggio da ozama »

Non saprei che dire..
Capisco il tuo disappunto. Ma se la sorgente non suona, non c'è cura.. ^^
Forse devi davvero cercare un DSP che disponga della possibilità di equalizzazione dinamica. Che rimane magari un accrocchio, ma potrebbe mitigare il problema.
Hai sentito qualche installatore? :hmm:
Ciao! :)
Sorgenti: Fiat Uconnect DAB in analogico e iPhone XS Max connesso in USB->SPDIF al DSP.
DSP amp. Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Dayton Audio PS95-8 + amp. Audison AP1d su sub AudioTop 2x20cm in carico simmetrico.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
sam 79
Coassiale
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 giu 2020, 21:48

Re: Doppi cavi altoparlanti autoradio rcca2

#15

Messaggio da sam 79 »

Un installatore che conosco, ormai non ne sono rimasti molti dalle mie parti (tra l'altro qui ormai si fa solo casino, si mettono 20 20 a portiera in tutte le auto e 40 sub nel bagagliaio), diceva di conoscere questa autoradio e quest'auto (strano perché qui ce ne sono solo 5 uguale alla mia), mi aveva consigliato di cambiare solo altoparlanti (tra l'altro non ricordava nemmeno che misura di altoparlanti montasse, o forse non lo sapeva proprio) con dei kit 2 vie della hertz da 60 euro l'uno e ne sarei rimasto soddisfatto ma, in pratica, mi stava venendo da piangere appena ho acceso la radio😵. Vibrava tutto tranne la musica, sembrava stessero suonando i coassiali da 8,7cm che montava la punto prima serie nel cruscotto😠. Da lì poi è nata la voglia di fare un lavoro migliore🤩, e allora insonorizzazione, Hertz CK165L sull'anteriore, ampli con dsp e subwoofer, ma purtroppo l'effetto loudness è aumentato con l'aggiunta dell'amplificatore 😞
Rispondi

Torna a “Tecniche di Installazione”