Impianto Audio Golf 7.5

Descrivi il tuo impianto mostrando fasi installative, soluzioni adottate, evoluzioni e risultati
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 2204
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#41

Messaggio da The_Bis »

Parliamo di Sub...

Anche in questo caso servono le doverose premesse, era partito come un progetto test (da qui la scelta del legno che farà storcere il naso a più di qualcuno) ma poi non mi dispiace come suona, esteticamente è venuto un lavoretto piacevole per cui è da luglio 2018 che vive nel mio bagagliaio.

Prima di tutto vediamo lo spazio che offre la Golf nel mio caso perchè:
1. Nono ho ruota di scorta ma Kit foratura.
2. Non ho ne metano ne 4x4

Vista d'insieme del baule posteriore privato di pianale e cappelliera:
IMG_3995.jpeg
IMG_3996.jpeg
IMG_3997.jpeg
Di seguito trovate le foto del subbetto che è un unica struttura ancorata al piano di carico. Ho rifatto il piano di carico, cercando di mantenere la possibilità di usarlo su due livelli come da originale.
La scelta era obbligata, altezza utile massimo 13/14cm volevo assolutamente un 10" e considerando lo spessore del legno è stato molto complesso trovare qualcosa che riuscisse a rimane in quello spazio (circa 12cm) e fosse in grado di suonare dignitosamente.
Ah, dettaglio non da poco, il PSix non permette configurazione a ponte e volevo sfruttare per bene i due canali facendoli lavorare su 2Ohm; per cui il woofer oltre a dover essere con una bassa profondità di installazione doveva anche essere un doppia bobina 2Ohm. Il volume complessivo netto è di circa 18Litri accordato in reflex a 42Hz.
IMG_3998.jpeg
IMG_3999.jpeg
IMG_4001.jpeg
IMG_4002.jpeg
Qualcuno si domanderà cosa ci fa quella piastra di metallo sul fondo del sub. Il woofer Helix purtroppo ha sfiato d'aria sul fondo ed era molto molto vicino al fondo del sub. Per cui ho aperto un bel buco in modo da farlo respirare meglio e dargli circa 2cm d'aria. Per non aumentare lo spessore ho recuperato questa piastra di acciaio zincato spessore 4mm, piazzata con 4 bulloni da 8 e abbondante colla PU che aderisce bene su entrambe i materiali oltre che espandersi e tappare ogni buchetto.
Risultato: il sub respira oltre a raffreddarsi (non che fosse un problema nel mio caso) e la piastra mi funziona anche da rinforzo e smorzante.
IMG_4003.jpeg
IMG_4004.jpeg
IMG_4005.jpeg
Così si collega al finale:
IMG_4006.jpeg
Questo il sub piazzato nel bagagliaio montato nella posizione più bassa:
IMG_4007.jpeg
IMG_4008.jpeg
Questo il sub nella posizione standard (il 98% della sua vita l'ha passata in questa posizione dove anche il reflex riesce a lavorare al meglio):
IMG_4009.jpeg
IMG_4010.jpeg
Rimontato tutte le parti del bagagliaio si presenta così:
IMG_4015.jpeg
IMG_4016.jpeg
Oggi mi sono fatto convinto di pulire la macchina (dentro) per cui mi sembrava d'obbligo fare qualche foto... Ho fatto anche le foto di Alimentazione e posizionamento del P Six... Ma prima di postarle me la tiro un po'... ^^
Avatar utente
golf IV
Coassiale
Messaggi: 77
Iscritto il: 6 dic 2012, 12:22

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#42

Messaggio da golf IV »

l a colla che usi è quella in cartuccia tipo silicone ?
comunque l'installazione è molto pulita e per niente invasiva, bel lavoro :yes:
macrom M-0F7070
kit dynaudio vw
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 2204
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#43

Messaggio da The_Bis »

golf IV ha scritto: 26 apr 2020, 22:11 l a colla che usi è quella in cartuccia tipo silicone ?
comunque l'installazione è molto pulita e per niente invasiva, bel lavoro :yes:
Il nome generico è: Adesivo Poliuretanico per legno

Nello specifico sto usando questo: http://www.saratoga.it/it/prodotto/1/58 ... 152-w--d4/

La colla vinilica è molto ma molto più facile da usare, non sporca, non cresce di volume, non ti rovina inesorabilmente le dita. Ma in termini di qualità dell'incollaggio, riempimento di eventuali imperfezioni tra le superfici, tenuta in qualsiasi condizione e la possibilità di aderire anche su altri materiali tra cui plastica e metalli non c'è confronto.

Il sub dell'A4 non ha visto una goccia di Vinilica, questo invece ero partito con la vinilica e poi sulle parti più critiche sono passato alla PU.

Ciao!
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 9154
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#44

Messaggio da ozama »

Ottimo lavoro. Davvero. Hai pensato ad un "sopra piano" rigido per poter caricare con il sub montato? Magari con feritoie grigliate laterali, in modo che la configurazione, a piano montato, non diventi un "doppio carico simmetrico"? :hmm:
Ah.. Sulla piastra metallica, lo avevo immaginato. :D
Per quanto riguarda le correzioni a colpi di equalizzatore, beh, sballandosi anche la fase, è normale che dalla fotografia della risposta in frequenza non si capisca realmente che succede.
Sul discorso "risonanze modali", a me sembra evidente. Mentre per la risposta che cambia in gamma media a pannello montato, penso sia prevalentemente per la griglia, ma anche perchè comunque il pannello suona un po'.. Almeno, mi sembra il motivo intuitivamente più plausibile.. ^^
Ma vediamo i tuoi ulteriori esperimenti, poi cerchiamo di capire.
Mi hanno sempre intrippato ste cose. :sbav:
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 2204
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#45

Messaggio da The_Bis »

ozama ha scritto: 27 apr 2020, 7:47 Hai pensato ad un "sopra piano" rigido per poter caricare con il sub montato? Magari con feritoie grigliate laterali, in modo che la configurazione, a piano montato, non diventi un "doppio carico simmetrico"? :hmm:
Credo di non aver capito... Io, se devo caricare, carico senza problemi. Se devo caricare di più abbasso il pianale, se devo caricare la spesa riempio il bagagliaio senza paura.
Ti dirò che non si sente nemmeno tanto la differenza anche se piazzo qualcosa proprio direttamente sopra la griglia (griglia che è estremamente solida, ci si carica sopra senza problemi)
ozama ha scritto: 27 apr 2020, 7:47 Per quanto riguarda le correzioni a colpi di equalizzatore, beh, sballandosi anche la fase, è normale che dalla fotografia della risposta in frequenza non si capisca realmente che succede.
Chi ha detto che quando misuro non vedo la fase? Le misurazioni con lo Sweep servono prioprio a quello.
ozama ha scritto: 27 apr 2020, 7:47 Mentre per la risposta che cambia in gamma media a pannello montato, penso sia prevalentemente per la griglia, ma anche perchè comunque il pannello suona un po'.. Almeno, mi sembra il motivo intuitivamente più plausibile.. ^^
La griglia sicuramente qualcosina fa, ma credo sia più legato al fatto che il cono "intubato" nella cartella cambia la sua emissione spostando le riflessioni in altri punti e creando di conseguenza comunque un buco ma su un range di frequenze diverso.
Da qui ritorno sulla convinzione che più che riflessioni legate all'abitacolo inteso come volume complessivo siano più legate al fatto che il cono non è rivolto verso l'ascoltatore ma anzi se lasciato senza cartella punta più verso i pedali che verso di me.

Parliamo sempre di riflessioni e relativi picchi e annullamenti ma più legati all'orientamento che a come risponde l'abitacolo.

Tutte cose che con un AP adeguato a montante magari non al 100% ma cambierebbero alla grande... Mannaggia alla scimiaccia che mi perseguita... -.-

I montanti non si toccano...
I montanti non si toccano...
I montanti non si toccano...

^^
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11329
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#46

Messaggio da Alessio Giomi »

The_Bis ha scritto: 27 apr 2020, 12:49

I montanti non si toccano...
I montanti non si toccano...
I montanti non si toccano...

^^
:hahahah:

XD XD XD XD illuso!!!
PIONEER SPH DA120 optical out
HELIX DSP.3
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf AD W60
Zapco Studio 150______ Mr
------------------------------------------------- > Xtant xis 2.4 by morel
Zapco Studio 100______ Tw
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 9154
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#47

Messaggio da ozama »

Quando ho detto che la griglia cambia la risposta, intendevo quello che hai detto. :)
Il complessivo "intubamento+griglia".
Sul discorso della fase, be certo che la vedi. Ma la devi graficare. Per ora hai misurato (mostrato) solo la risposta in frequenza. Se tu la correggi con l'eq e poi misuri la risposta in fase, sicuramente cambia.
Poi c'è il discorso che cambia sia in asse che fuori asse e non cambia allo stesso modo. È questo, penso, il motivo per cui con le orecchie "vedi" delle cose diverse. -.-
Sul discorso delle risonanze, invece io sono convinto che sono dell'abitacolo. Oddio.. Chiaro che se porti fuori l'altoparlante la risposta cambia. E siccome cambia la risposta in frequenza nel punto di ascolto, cambia anche la fase e le risonanze modali si modificano. Ma non in modo risolutivo. T_T
Io non sono dotato di strumentazione adeguata ne so fare le misure. Quindi lascio fare a voi che sapete fare. Peró ho le orecchie.
Sulla mia auto, ho diversi difetti. E ho proceduto per step, nel tentativo di ridurli.
Sono partito discretamente insonorizzato, ma non sono "blindato" come Alessio, per capirci. Tuttavia, nell'ordine:
1) Ho montato i woofers sotto la griglia originale.
2) Ho montato una griglia più aperta, forando il pannello.
3) Ho cambiato i woofers.
4) Ho portato i woofers a filo del pannello, prolungando i supporti e mettendo una griglia raccordata e completamente aperta.
Le risonanze a 170 Hz, 350, 800, misurate con il telefono ed un programma di analisi di spettro, dalla stessa posizione dove hai piazzato tu il microfono, si sono spostate di qualche decina di Hz. -.-
Ora, la validità di una tale misura è chiaramente discutibile in senso assoluto. Ma in senso relativo, è abbastanza affidabile. Ovvero, mostra i cambiamenti. E la misura è ripetibile con una certa coerenza. :yes:
Poi, si sentono BENISSIMO anche ad orecchio. T_T T_T T_T
Se tu colleghi il generatore e visualizzi il frequenzimetro durante una sweeppata lenta, segnale in fase, entrambi i canali pilotati, puoi annotare tutte le frequenze dove il suono va palesemente in contro fase.
Non solo. Ma se piloti un canale per volta, nei punti dove senti i contro fase, se la frequenza è abbastanza alta (dai 400/500 Hz in su), senti CHIARAMENTE il suono emesso dal canale (ad esempio) sinistro, PROVENIRE DA DESTRA. -.-
L'ho fatto notare anche ad altre persone questo fenomeno. Per aver certezza che non fosse un problema delle mie orecchie. ^^
Queste non sono solo le griglie. Secondo il mio modestissimo parere, se i suoni che senti dall'altro lato sono su frequenza diversa tra i canali, sono riflessioni dovute alla posizione dell'altoparlante e dell'ostacolo, rispetto al tuo orecchio. Se i suoni che senti dall'altro lato sono su identica frequenza su entrambi i canali, e quando ascolti con entrambi i canali in funzione vanno in contro fase metto, sono risonanze modali dell'abitacolo. E si modificano solo cambiando la posizione degli altoparlanti rispetto al punto di ascolto. :hmm:
Per esempio: i 170 Hz sono circa 2 metri di lunghezza d'onda (344/170). Che è grosso modo la distanza tra il cristallo anteriore ed il lunotto. Se il buco ce l'hai da entrambi i lati leggermente diverso (il microfono è su di un lato dell'abitacolo), penso che l'ipotesi sia credibile.. considera che le risonanze modali le hai anche tra angoli opposti. Non solo tra le facce delle pareti. Motivo per il quale, Essendo il microfono da un lato (lato guida), puó rilevare maggiormente la pressione di una diagonale rispetto all'altra.
Poi, io arrivo dove arrivo eh.. ^^
Sul discorso del sub, ottimo. Io pensavo ad un pannello montato in posizione alta, quando il sub è montato in posizione bassa. Per non colpire la griglia con oggetti. Chiaro che se detto pannello fosse chiuso, tranne che in un punto, si potrebbe non volutamente finire per realizzare una "cassa reflex" ulteriore, che modifica risposta e smorzamento. Ma se mi dici appunto che carichi sulla griglia senza patemi, il problema non si pone. :yes:
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 2204
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#48

Messaggio da The_Bis »

ozama ha scritto: 27 apr 2020, 21:53 Queste non sono solo le griglie. Secondo il mio modestissimo parere, se i suoni che senti dall'altro lato sono su frequenza diversa tra i canali, sono riflessioni dovute alla posizione dell'altoparlante e dell'ostacolo, rispetto al tuo orecchio. Se i suoni che senti dall'altro lato sono su identica frequenza su entrambi i canali, e quando ascolti con entrambi i canali in funzione vanno in contro fase metto, sono risonanze modali dell'abitacolo. E si modificano solo cambiando la posizione degli altoparlanti rispetto al punto di ascolto. :hmm:
Esatto! Infatti è qui dove mi trovo in difficoltà.

L'emissione lato destro è decisamente molto più lineare e si sente tranquillamente anche ad orecchio. Ovviamente anche lato destro vista la posizione non proprio ideale dell'AP ci sono delle flessioni nella risposta in frequenza che è ben altro che una linea "piatta" ma a confronto con il lato sinistro è una pacchia.

Cosa distingue AP destro da AP sinistro? La distanza dal punto di ascolto, il fuori asse e ahimè anche la forma dell'abitacolo.

Purtroppo in questo momento non ho pannelli bugnati o piramidali in casa perchè sarebbero fondamentali proprio per andare a identificare come eventualmente potrebbe cambiare il suono andando a "rompere" un po' di riflessioni nella zona attorno all'AP. Diciamo che una prova interessante potrebbe essere misurare lato destro l'AP di sinistra e vedere come cambia (ma perchè non ci ho pensato prima???) e questo punto anche una bella misura in mezzo tra i sedili e vediamo di che morte morire...

Quasi quasi vado fuori a farla ora...

Vedi che a parlarne si tirano fuori soluzioni interessanti. Grazie Ozama per le badilate di pazienza :)

P.s. Dopo metto un altro po' di fotine.
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 9154
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#49

Messaggio da ozama »

Ma quale pazienza.. A me ste cose mi intrippano.. :arr: Fota fota.. :D
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 2204
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#50

Messaggio da The_Bis »

Allora misure fatte...

E il verdetto è: Mah... Alcune cose danno ragione a me e altre danno ragione a Ozama... (Che palle!)

Comunque avevo promesso altre fotine per cui intanto mi diletto con quelle poi domani passiamo alle misure.

Dunque visto il Sub passiamo ad alimentazione e finale :sbav:

Batteria e porta fusibile, il cavo è un 25mmq (4 AWG) OFC che corre in una canalina in PVC quest'ultima si raccorda con un porta corrugato a tenuta stagna montato su un tappo di gomma presente di serie sul telaio. Volkswagen per una volta ha fatto una cosa per bene. Il tutto spunta dietro al pedale frizione (da me non c'è) e ci si arriva spostando un paio di strati di pesssssssssimo isolante acustico.
IMG_4039.jpeg
IMG_4038.jpeg
IMG_4035.jpeg
IMG_4034.jpeg
IMG_4033.jpeg
Da quel punto il cavo si infila a destra della console centrale e passando tra isolante sul fondo e telaio rispunta da un'apertura pretaglia presente sotto il sedile passeggiero, sempre in zona è presente un attacco originale per la massa a telaio da dove parto con un cavo di circa 50cm per la massa (anche questo 25mmq OFC).
Mi sono fabbricato con cavo ofc 0.75mmq un multi coppia twistato che va a prendersi il segnale HiLev tramite adattatore per quadlock -> ISO che si inserisce direttamente all'interno del quadlock originale (non mi piacciono le matasse di filo da incastrate a fatica dietro la sorgente) a sua volta ho creato un secondo multicoppia (in questo caso è OFC 1.5mmq) che si raccorda con il cablaggio degli AP precedentemente rimosso dal Quadlock. (per fabbricarmi gli adattatori che andassero da connettore AP del quadlock ad ISO maschio e femmina ho usato questo: https://www.amazon.it/gp/product/B01FJW ... UTF8&psc=1 )
In questo modo nel loop che ho creato vado ad inserire il PSix DSP Mk2.
IMG_4030.jpeg
Di seguito Sedile al massimo dell'altezza e al minimo:
IMG_4027.jpeg
IMG_4029.jpeg
Come potete vedere il Finale è ancorato ad una basetta in legno rivestita in moquette. In questa ho inserito due inserti filettati per permettere di montare con viti M4 il finale. La basetta è fissata con una staffa tramite il foro nella moquette su delle predispozioni filettate presenti nel telaio. Quest'ultima, oltre a sostituirsi al velcro (che per quanto sia comodo proprio non mi piace) permette di mantenere un canale di passaggio per i cavi sotto al finale in modo che tutto il cablaggio sia nascosto e si riesca a spingere in dietro il finale senza pizzicare cavi sotto di esso. L'unico cavo che esce da un'altra apertura già presente ma posta lateralmente rispetto al finale è quello che porta il segnale HiLev (anche l'unico cavo che è collegato sulla parte frontale del Finale)

Guardando il tutto da dietro il sedile passeggero (non fate caso al cavetto che spunta quello mi serve per l'analisi del segnale in Ingresso) si riesce a scorgere l'altro lato del finale con tutte le varie connessioni comprese quelle del sub che a differenza degli AP che passano per il cablaggio originale è connesso con un cavo dedicato sempre OFC da 4mmq.
IMG_4017.jpeg
IMG_4018.jpeg
IMG_4020.jpeg
IMG_4021.jpeg
IMG_4022.jpeg
IMG_4026.jpeg
E' da quando l'ho montato che ho in mente come fare una protezione per eventuali pedate di qualche passeggero, ma con il sedile in posizione normale è abbastanza difficile prenderci dentro.
Ma visto il coronavirus che mi permette di avere un po' più di tempo nei prossimi giorni probabilmente mi ci metto.

Ciao!
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 2204
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#51

Messaggio da The_Bis »

Ok riprendo da dove mi ero fermato...

Sono uscito di corsa a fare le misure grazie al consiglio di Ozama.

Vediamo i risultati per i quali sta sera se non faccio troppo tardi proverò già a validare qualche teoria.

Piccola premessa: le misure che vedete sono tutte fatte con Front Left e Front Right de-equalizzati e senza alcun Crossover o EQ

Intanto una bella vista d'insieme (visto così non si capisce una fava...)
Tutte.jpg
Se andiamo a fare un po' di confronti però le cose assumo un aspetto più interessante. Di seguito l'insieme delle tre misurazioni lato destro e lato sinistro. Soliti FL e FR con microfono che si sposta rispettivamente Sinistra/Centro/Destra.
Fronte DX:
Fronte DX.jpg
Fronte SX:
Fronte SX.jpg
Già da queste prime immagini noterete in basso una simulazione delle risonanze modali usando i parametri simulati di una stanza delle dimensioni approssimate della mia auto. In questo senso è interessante vedere come le Risonanze modali vengano considerate non oltre i 200HZ e come la risposta in frequenza abbia dei buchi o dei picchi che corrispondono, molto pronunciati ma su un ristretto range di frequenza.

Altro confronto, Fronte Sinistro misurato a Sinistra e Fronte Destro misurato a destra:
FR-dx FL-sx.jpg
Da questa immagine si evidenzia forse nel modo migliore di tutti quando parliamo di Risonanze Modali e quando si parla di cancellazioni dovute a riflessioni/caratteristiche dell'abitacolo/fuori asse rispetto all'AP.
Nello specifico nelle due curve, sebbene con posizione del microfono diversa e in riferimento ad un AP diverso, sono presenti buchi sulla parte di bassi/mediobassi che sono perfettamente coincidenti.

In generale la curva di risposta mostra un andamento abbastanza simile in tutto lo spettro con un buco molto pronunciato solo per l'AP sx nei dintorni dei 500HZ (teoria da sviluppare ma sono sempre più convinto sia dovuto a riflessioni del tunnel centrale) c'è un generale avvallamento nella risposta nella zona dei 2500 che è probabilmente legata al fatto che i Tweeter sono tagliati molto alti (introno ai 5K) e il fuori asse dei woofer originali in porta intubati nella cartella non riesce a sopperire.
Di tutti i problemi evidenziati il buco sui 2500 è quello che con più probabilità si riesce a correggere con l'EQ senza andare a snaturare troppo l'ascolto.

La misura seguente è la meno significativa perchè rappresenta il caso del Fronte Sinistro misurato da Destra a confronto con il Fronte Destro misurato da Sinistra:
FR-sx FL-dx.jpg
Per quanto le due curve in questo caso non evidenzino buchi particolarmente pronunciati (tranne per il solito buco a 500hz dell'AP di sinistra) si nota come in generale esista una tendenza a svuotare la risposta nel range che va da 200hz a circa 700hz.
Questo avvallamento evidente non si nota misurando con il microfono dallo stesso lato degli AP, questa cosa mi fa ulteriormente pensare che il tunnel centrale, unico ostacolo misurando dal lato opposto dell'AP, giochi un ruolo fondamentale.

La misura seguente è una comparativa tra Fronte Sinistro e Fronte Destro con misurazione in centro:
FR-cent FL-cent.jpg
In questa posizione le risposte in frequenza hanno tendenzialmente lo stesso andamento si evidenzia come da questo punto la tendenza a creare un buco sui 500hz sia valida anche se molto meno pronunciata anche per l'AP di destra.
Da qui ne deduco che quando le misurazioni sono influenzate dagli stessi elementi (nello specifico la forma dell'abitacolo con principale sospettato il tunnel centrale) si equivalgono e mostrano gli stessi difetti. Quando sono fatte nella posizione ideale rispetto ad uno o all'altro AP troviamo con chiarezza i limite della "stanza" o del posizionamento dell'AP.

Per finire ho fatto calcolare una media delle risposte a REW e le ho messe a confronto:
Average FL-FR.jpg
A voi i prossimi commenti ;)

Ciao!
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 9154
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#52

Messaggio da ozama »

Interessante il discorso della simulazione. C'è qualche software che per ette di simulare un ambiente irregolare e molto piccolo come la macchina? :)
Con cosa l'hai fatta? Il fatto che non consideri nulla sopra i 200 Hz, non ho capito a cosa è dovuto. :hmm:
In un ambiente casalingo, è normale, date le dimensioni. Non avrebbe senso. Ma in auto, dove le distanze tra le pareti sono molto inferiori, secondo me, sono assolutamente possibili.. ^^
Infatti, penso che anche i buchi nell'intorno dei 500 Hz possano essere una risonanza modale..
Considera che con il microfono a sinistra, raccogli la pressione in un punto diverso della risonanza. Quindi è normale che sia spostata. Bisognerebbe fare il calcolo del ventre e della gobba al centro e nel punto del microfono..
Le mie, sono a frequenze un po' sfalsate, ma le ho come te. Ma ho i woofers alti e più vicini. La Panda sarà 20cm più stretta della Golf..
Da me, dalle misure a bassa frequenza pare più correggibile il canale sinistro, contro ogni aspettativa. Ma ho una forte riflessione che caratterizza il suono a 1,6 KHz. Che non cambia molto, facendoli riprodurre al full range sul montante o al woofer in portiera. Praticamente, sento il suono del destro a sinistra, brutalmente. Ed ho attribuito questo fenomeno alla riflessione del destro sul vetro sinistro. E ho ridotto il fenomeno orientando i full range in modo da minimizzare. :) Siccome in parte ha funzionato, credo che sia vero quello che ho pensato. :)
Non ho modo di fare misure significative come te. Peró, voglio tentare con il rumore e tenendo il "peak hold" per qualche secondo, per ottenere una media significativa. Se ho tempo, nel fine settimana faccio qualche prova e poi la pubblico. Così, se vuoi, la analizziamo e cerchiamo di capire.
Il fatto che ci sia una persona attrezzata e competente con cui esaminare questi fenomeni è molto stimolante. :D
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
Davide.HZ
Midrange
Messaggi: 1732
Iscritto il: 16 dic 2016, 10:51

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#53

Messaggio da Davide.HZ »

Mi sembra una "classica" risposta di m...a di un abitacolo, tutto nella norma. prendendo in considerazione la sola banda di competenza dei mediobassi, nella mia auto che è totalmente diversa ( Giulietta) grosso modo, e con tutte le varianti del caso, è molto simile la risposta degli stessi alla tua auto, e purtroppo non hai molte strade da percorrere per aggirare il problema, nel caso il progetto appunto prevede un 2 vie non trascurare la scelta di un altoparlante con ogiva. La gamma alta e l'incorcio acustico neanche li prendo in considerazione in quanto puoi giocartela con l'installazione in primis e con una taratura accurata.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 2204
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#54

Messaggio da The_Bis »

ozama ha scritto: 30 apr 2020, 7:15 Interessante il discorso della simulazione. C'è qualche software che per ette di simulare un ambiente irregolare e molto piccolo come la macchina? :)
I software e gli studi esistenti prevedono stanze di forma più o meno rettangolare e con superfici rigide. (calcolare un ambiente come quello dell'auto con la sua complessità ed irregolarità credo sia sostanzialmente impossibile)
Questo perchè, oltre al fatto che questo tipo di analisi solitamente si riporta a sale di ascolto/studi di registrazione, parte anche dal presupposto che è la caratteristica particolarmente riflettente dei muri e la loro superficie piatta che garantisce l'effetto di risonanza.
Pareti particolarmente irregolari e/o composte di materiali assorbenti abbattono il problema. In questo senso la forma irregolare dell'auto e il fatto che le sue "pareti" siano composte di materiali più o meno assorbenti (vetri a parte) è un plus non un contro.
Le dimensioni grandi o piccole che siano non sono un ostacolo anzi si tratta solo di imputare le dimensioni e queste determinano il risultato.
ozama ha scritto: 30 apr 2020, 7:15 Con cosa l'hai fatta? Il fatto che non consideri nulla sopra i 200 Hz, non ho capito a cosa è dovuto. :hmm:
In un ambiente casalingo, è normale, date le dimensioni. Non avrebbe senso. Ma in auto, dove le distanze tra le pareti sono molto inferiori, secondo me, sono assolutamente possibili.. ^^
Infatti, penso che anche i buchi nell'intorno dei 500 Hz possano essere una risonanza modale..
Soluzioni di simulazione delle risonanze modali sono presenti in tantissimi software. Rew permette di imputare le dimensioni della stanza e in base a posizionamento degli AP nello spazio e al punto di ascolto può simulare come queste vengono percepite. Attenzione perchè questo passaggio è importante, la stanza determina dove potenzialmente stanno le riflessioni e questa è una costante, il punto di ascolto cambia come vengono percepite.
Nelle varie simulazioni che ho visto queste risonanze vengono prese in considerazione fino a massimo 200/250Hz oltre non vengono considerate. Ma credo (non sono sicuramente titolato per essere preso come la voce della verità XD ) sia perchè tendenzialmente all'aumentare della frequenza tendono ad essere sempre più vicine tra di loro e meno ampie. Per cui a 500hz (parlando del nostro caso specifico) probabilmente avrebbero un ampiezza di pochi HZ e sarebbero difficili da misurare.
ozama ha scritto: 30 apr 2020, 7:15 Considera che con il microfono a sinistra, raccogli la pressione in un punto diverso della risonanza.
E' proprio questo il punto, come ti dicevo prima, la stanza determina le frequenze di risonanza. Queste non cambia in base a come muovi il punto di ascolto. Avrai o non avrai un buco e/o un picco in base alla posizione dove il buco più importante sta esattamente a metà tra le due risonanze rappresentate e i picchi in corrispondenza delle risonanze. Questo si spiega facilmente perchè se sei "giusto" con la risonanza questa si somma alla fondamentale se sei esattamente a metà questa arriva in perfetta controfase. Ma non confondiamo le risonanze modali con le riflessioni perchè sebbene il comportamento sia identico le riflessioni si spostano cambiando orientamento degli AP le risonanze in buona sostanza no. T_T
Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 2204
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#55

Messaggio da The_Bis »

Davide.HZ ha scritto: 30 apr 2020, 11:00 Mi sembra una "classica" risposta di m...a di un abitacolo, tutto nella norma. prendendo in considerazione la sola banda di competenza dei mediobassi, nella mia auto che è totalmente diversa ( Giulietta) grosso modo, e con tutte le varianti del caso, è molto simile la risposta degli stessi alla tua auto, e purtroppo non hai molte strade da percorrere per aggirare il problema, nel caso il progetto appunto prevede un 2 vie non trascurare la scelta di un altoparlante con ogiva. La gamma alta e l'incorcio acustico neanche li prendo in considerazione in quanto puoi giocartela con l'installazione in primis e con una taratura accurata.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
Mi trovi d'accordo, nel senso che per le macchine che ho misurato le caratteristiche e le problematiche sono sempre le stesse. Non nello stesso identico punto ma bene o male nel range 200/1000 un buco lo trovo sempre.

Per quanto riguarda me al momento sto cercando di presentare la situazione nel modo più rispondente alla situazione di partenza con indicazioni di come le cose stanno variando step by step.

Vorrei arrivare alla fine del giro mantenendo la costante degli AP originali. Poi, dal mio punto di vista, spostare l'emissione delle frequenze medie in campo libero ed in asse con il punto di ascolto temo sarà una scelta obbligata.

Al momento sto letteralmente sbarellando per capire che woofer mettere e vi giuro che, tranne provare, non mi vengono altre idee (possibile che ci siano così pochi smanettoni con la golf che puntino al SQ invece che al TunzTunz???)

Invece per la questione medi devo scendere a patti con l'assassinare i montati, con tutte le rotture di scatole legate al fatto che devo mantenere la retrocompatibilità per cui dovrò recuperare due rivestimenti e inevitabilmente provare a piazzarci o dei medi o dei coassiali. Sono tentatissimo da provare un full range che riesca a fare tutto lo spettro escludendo il tweeter. Ma c'è il problema della coperta corta. Per cui devo recuperare più estensione in frequenza sotto in modo da poter usare un fullrange più piccolo per cui più facilmente integrabile e adatto a suonare le frequenze acute.

MA sicuramente ne parleremo in maniera approfondita quando sarà il momento...

;)

P.s.: Indiscrezione, intanto ordinati i due mini coassiali Vibe da venditore UK, dove il prezzo della coppia e praticamente uguale al singolo in italia.
Avatar utente
Davide.HZ
Midrange
Messaggi: 1732
Iscritto il: 16 dic 2016, 10:51

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#56

Messaggio da Davide.HZ »

Guarda io ho provato nella mia auto dei mediobassi focal 6k2 ( quelli con ogiva) e sinceramente mi hanno sorpreso per la linearità di emissione, anche in condizioni di forte fuori asse rispetto al punto di ascolto, molto probabilmente questa caratteristica che in questo utilizzo è senz'altro un vantaggio, si estende su tutti i mediobassi con ogiva, quindi hai un ampio margine di scelta se fosse. Come ben saprai dipende poi tutto dal progetto, che se prevede l'utilizzo di un full range, ti agevola la scelta del mediobasso per ovvi motivi.
Ho testato ed possiedo tutt' ora anche una coppia di vifa ne65w full range, che non sono mostri di tenuta in potenza ma godono una buona sensibilità per il diametro che hanno ed un ottima estensione in alto ( vedi i test di dibirama per conferma), e sono poco più grandi di un tweeter, notevoli. Diciamo che oggi il mercato offre moltissimi prodotti per ogni esigenza, e studiare a fondo l'abitacolo prima di abbozzare un progetto è senz'altro cosa buona e giusta e ti faccio i complimenti perché veramente in pochi lo fanno ( io ad esempio a casa ho 5 coppie di montanti e 3 coppie di triangoli, tutti resinati per diverse esigenze proprio per studiare a fondo l'acustica dell'abitacolo e capire quale sia la strada migliore da percorrere, probabilmente sono matto XD)
Detto questo se ti serve qualche misura di questi componenti citati non farti problemi a chiedere, in particolar modo dei mediobassi, almeno ti fai qualche idea, da prendere con il giusto peso.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
The_Bis
Midrange
Messaggi: 2204
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#57

Messaggio da The_Bis »

Ti dico la verità credo di essermi spulciato un po' tutti i thread più interessanti di questo forum (il tuo compreso) a caccia di qualche fullrange degno di nota.

Per non parlare delle pagine e pagine di siti che ho consumato a caccia (un po' come mi pare di ricordare abbia fatto anche @Mark3004) di qualche fullrange interessante. La stessa cosa l'ho fatta anche per i coassiali da cui è uscito l'acquisto (dedicato all'A4) di quel componente VIBE di cui parlavo qualche post più indietro. Tutto questo passando per regolari sessioni di sbavo su i post fecebook e i video di PSSound (non so se sia in voga nel forum)

Nello specifico visto il costo vale la pena sperimentare e se poi ha una risposta che mi soddisfa viste le dimensioni veramente interessanti nulla mi impedisce di piazzarlo a montante nella mia. Anche se, metti che suoni bene, lo proverò sicuramente nell'A4 e chi glielo leva a mio padre???

^^

Ah, mi stavo dimenticando, non sei matto!!!! Sei normalissimo, attento ai particolari, metodico e dotato di buona manualità!!!
Io faccio il fighetto che non vuole toccare gli AP originali etc etc solo perchè so che sono ad un passo dal baratro e devo cercare di darmi delle false buone motivazioni per non farmi prendere dalla smania...
Avatar utente
Davide.HZ
Midrange
Messaggi: 1732
Iscritto il: 16 dic 2016, 10:51

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#58

Messaggio da Davide.HZ »

Ahahahah sembri me quando acquistai la Giulietta, le premesse erano le medesime ma stai sereno che la scimmia sale XD XD Si ti capisco benissimo e non ti nego di aver spulciato anche io per ore sia sui vari forum che su Facebook, lo faccio tutt' ora tra l'altro XD secondo me fai bene, anche se più passa il tempo e più capisco che sono veramente poche le recensioni da prendere per "vere". Potresti postare la foto di questi fullrange cortesiemente? Sono proepio curioso.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Davide.HZ
Midrange
Messaggi: 1732
Iscritto il: 16 dic 2016, 10:51

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#59

Messaggio da Davide.HZ »

Ps: visto che ti interessano gli audible, dai un occhiata a questi fountek, sono 2 pollici e pressocchè simili ai ram2, non so se già li hai adocchiati però mi permetto di postarteli, anche il prezzo è molto invitante

Allegati
fr59exe.jpg
download.jpeg
download.jpeg (6.05 KiB) Visto 1738 volte
fr59exe-3.jpg
fr59exe-3.jpg (129.16 KiB) Visto 1738 volte
Avatar utente
golf IV
Coassiale
Messaggi: 77
Iscritto il: 6 dic 2012, 12:22

Re: Impianto Audio Golf 7.5

#60

Messaggio da golf IV »

ciao @The_Bis quindi alla fine stai cedendo alla sostituzione degli ap. ? sicuramente con un fr a montante potresti ovviare al buco intorno ai 500Hz incrociandolo in basso con un woofer puro in luogo di un midwoofer, però ero curioso di vedere fin dove si può arrivare con gli ap. di serie, hai già deciso di fare il salto o continuerai ancora un po con la taratura della configurazione attuale, forse mi ricordo male ma avevi insonorizzato solo una portiera o erano tette e due ?
buon lavoro :hmm:
macrom M-0F7070
kit dynaudio vw
Rispondi

Torna a “La mia Auto - Work in Progress”