Velut Luna

Utile strumento di raccolta e condivisione di titoli e brani per esperienze uniche
Avatar utente
Adriano Milanese
Operatore settore
Operatore settore
Messaggi: 213
Iscritto il: 12 giu 2012, 17:40

Velut Luna

#1

Messaggio da Adriano Milanese »

Mi permetto di inserire nella lista la produzione di questa etichetta veneta... autentico riferimento nazionale per le incisioni a presa diretta live!

Mi permetto di segnalare il loro sito (spero di non contravvenire ad alcuna regola del forum...) grazie al quale è possibile acquistare l' intera produzione, master clone compresi!

www.ludomentis.com

In tutti gli album è riportato la location e l' indicazione della strumentazione utilizzata, con tanto di numeri di serie delle varie apparecchiature.

questa invece è una ripresa dell' ultimo album di Cristina Sartori (ormai del 2009...), giusto per vedere la conformazione della mitica Sala Gialla degli Areamagister Studios di Preganziol (TV)

http://www.youtube.com/watch?v=oZNUEzKfYzs


per chi vuole approfondire le differenze tra le varie tecniche di registrazione e di ripresa consiglio questi due album "didattici"

http://www.ludomentis.com/index.php?c=7&id_cat=10&l=ita
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11346
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: Velut Luna

#2

Messaggio da Alessio Giomi »

Non posso che concordare sulla qualità delle incisioni.

Illegal love della Sartori ed Enrico santacatterina è splendido :)
Lo consigliai anche sul 3D della musica italiana ;)
PIONEER SPH DA120 optical out
HELIX DSP.3
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf AD W60
Zapco Studio 150______ Mr
------------------------------------------------- > Xtant xis 2.4 by morel
Zapco Studio 100______ Tw
Avatar utente
Maddex
Woofer
Messaggi: 1410
Iscritto il: 26 mag 2012, 13:48
Località: San Canzian D'isonzo (GO)
Contatta:

Re: Velut Luna

#3

Messaggio da Maddex »

Assolutamente pensati per essere riprodotti. Ho visto lavorare Marco L. in quel di preganziol e poi ascoltato il risultato, che dire, grande scuola il rec live!..

quando suonano male è l'impianto ad avere problemi,
Se volete visitare il mio Blog https://dalmade.wordpress.com/
Car Pc windows8, sistema 2 vie correzione Ambientale in Real Time con DRC a 88/24, amplificazione Hypex ucd180 x4ch, alimentatore coldamp cps80, scheda audio Terratec DMX6 tweak by Made
Avatar utente
Adriano Milanese
Operatore settore
Operatore settore
Messaggi: 213
Iscritto il: 12 giu 2012, 17:40

Re: Velut Luna

#4

Messaggio da Adriano Milanese »

Maddex ha scritto: quando suonano male è l'impianto ad avere problemi,
Oppure, come riportava in firma un mo dell' altro forum e mio vecchio conoscente, è colpa dei cavi!!! XD


A parte gli scherzi... penso che anche in quest' ambito guardiamo troppe volte oltre confine, perfino oltre oceano, quando invece in casa abbiamo delle realtà eccellenti! Il problema semmai è scovare artisti in grado di meritarsi la qualità di queste incisioni... che mettono "anudo" ogni imperfezione di esecuzione...

Per esempio mi sono innamorato di Fabiana Martona quando incise "Flowers", 3 giorni di studio ed il CD era pronto... fantastica!!! :)
Avatar utente
Maddex
Woofer
Messaggi: 1410
Iscritto il: 26 mag 2012, 13:48
Località: San Canzian D'isonzo (GO)
Contatta:

Re: Velut Luna

#5

Messaggio da Maddex »

Infatti hai detto bene, qui nello stivale abbiamo dei grandi talenti.

purtroppo il budget non holliwoodiano di Marco non gli permette di scritturare elementi famosi, ma posso confermare che nulla toglierei a coloro che si si sono affidati al suo mixer. Anzi.
Se volete visitare il mio Blog https://dalmade.wordpress.com/
Car Pc windows8, sistema 2 vie correzione Ambientale in Real Time con DRC a 88/24, amplificazione Hypex ucd180 x4ch, alimentatore coldamp cps80, scheda audio Terratec DMX6 tweak by Made
Avatar utente
Adriano Milanese
Operatore settore
Operatore settore
Messaggi: 213
Iscritto il: 12 giu 2012, 17:40

Re: Velut Luna

#6

Messaggio da Adriano Milanese »

In realtà negli studi di Velut Luna sono passati anche grandi nomi della musica italiana, ma solo come "clienti" degli Areamagister Studios... ;)
Avatar utente
Stfollia
Subwoofer
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 mag 2012, 22:31
Località: Mes3

Re: Velut Luna

#7

Messaggio da Stfollia »

Alessio Giomi ha scritto:Non posso che concordare sulla qualità delle incisioni.

Illegal love della Sartori ed Enrico santacatterina è splendido :)
Lo consigliai anche sul 3D della musica italiana ;)
sbaglio o a catalogo non c'è più questo disco??
Avatar utente
bravohiend
Midrange
Messaggi: 2828
Iscritto il: 24 mag 2012, 10:44
Località: napoli

Re: Velut Luna

#8

Messaggio da bravohiend »

Stfollia ha scritto:
Alessio Giomi ha scritto:Non posso che concordare sulla qualità delle incisioni.

Illegal love della Sartori ed Enrico santacatterina è splendido :)
Lo consigliai anche sul 3D della musica italiana ;)
sbaglio o a catalogo non c'è più questo disco??
Dovrebbe esserci...io l'ho preso 2 mesi fa'! :sbav:
w.i.p. in corso(ma chi me lo ha fatto fare..)

uno di quelli dell'audiocarsterIoteam
Avatar utente
Stfollia
Subwoofer
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 mag 2012, 22:31
Località: Mes3

Re: Velut Luna

#9

Messaggio da Stfollia »

sai il titolo esatto??
grassie
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11346
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: Velut Luna

#10

Messaggio da Alessio Giomi »

Stfollia ha scritto:sai il titolo esatto??
grassie
http://www.italianmusicstore.com/it/cd- ... al-love-cd

Spero si possa fare :hahahah:
PIONEER SPH DA120 optical out
HELIX DSP.3
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf AD W60
Zapco Studio 150______ Mr
------------------------------------------------- > Xtant xis 2.4 by morel
Zapco Studio 100______ Tw
Avatar utente
Stfollia
Subwoofer
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 mag 2012, 22:31
Località: Mes3

Re: Velut Luna

#11

Messaggio da Stfollia »

.......................... ;)

altri 2 cd da consigliare di questa etichette, almeno ammortizzo le spese di spedizione.......

[email protected] faccio a registrarmi a quel sito di vendita??
Avatar utente
Navimod
Coassiale
Messaggi: 29
Iscritto il: 19 giu 2012, 23:37

Re: Velut Luna

#12

Messaggio da Navimod »

ciao
se posso:
http://www.ludomentis.com/index.php?c=7 ... a=1&id=223
Questo per riferimento e prove varie per me funziona.
Poi se vuoi:
http://www.ludomentis.com/index.php?c=7 ... a=1&id=249
Poi
http://www.ludomentis.com/index.php?c=7 ... a=2&id=114

e poi è bello anche fare un pò di ricerca.
Io e da un pò che seguo questa prod e ho trovato parecchi spunti interessanti,poi made Italy.

Ciao
Stefano
Team. JJcaraudiotuning
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11346
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: Velut Luna

#13

Messaggio da Alessio Giomi »

Stfollia ha scritto:.......................... ;)

altri 2 cd da consigliare di questa etichette, almeno ammortizzo le spese di spedizione.......

[email protected] faccio a registrarmi a quel sito di vendita??

Non lo so O_O
Io lo comprai a negozio di mio fratello :)
PIONEER SPH DA120 optical out
HELIX DSP.3
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf AD W60
Zapco Studio 150______ Mr
------------------------------------------------- > Xtant xis 2.4 by morel
Zapco Studio 100______ Tw
Avatar utente
bravohiend
Midrange
Messaggi: 2828
Iscritto il: 24 mag 2012, 10:44
Località: napoli

Re: Velut Luna

#14

Messaggio da bravohiend »

Stfollia ha scritto:.......................... ;)

altri 2 cd da consigliare di questa etichette, almeno ammortizzo le spese di spedizione.......

[email protected] faccio a registrarmi a quel sito di vendita??
Se ricordo bene,feci direttamente l'ordine senza registrarmi ;)
w.i.p. in corso(ma chi me lo ha fatto fare..)

uno di quelli dell'audiocarsterIoteam
Avatar utente
hififreelens
Coassiale
Messaggi: 25
Iscritto il: 5 gen 2013, 0:00

Re: Velut Luna

#15

Messaggio da hififreelens »

Etichetta questa certamente molto interessante, qualcosa l'ho ascoltata, anche se onestamente non conosco molte incisioni di questa casa ma, anche se non sarete molto d'accordo con quello che sto per scrivere, da qalche tempo non sono più molto attratto da queste etichette che spesso propongono incisioni indubbiamente sorprendenti, ma poco interessanti dal punto di vista artistico.
Ok per la musica classica, ma anche in questo caso le proposte non sono dello stesso livello di orchestre più performanti.
Per quanto riguarda l'incisione degli altri generi musicali, a mio personale parere, l'interesse scompare quasi del tutto.
Non mi riferisco solo all'etichetta in questione, ma anche ad altre, poche a dire il vero, della stessa grandezza commerciale.
Spesso si propongono brani certamente inediti, ma che sotto il profilo artistico, del sound, compositivo, creativo, raramente trovo qualcosa di interessante.
Sono etichette troppo piccole perché possano ingaggiare una consistente quantità di personaggi importanti e che rendano possibile una vasta e gustosa discografia dalla quale poter usufruire di una consistente scelta da parte del consumatore.

Il fattto di essere tecnicamente bravi nel saper suonare non porta da nessuna parte se poi il brano leggero o jazz che sia, manca di quel coinvolgimento e di quel ritmo che rende l'ascolto accattivante.
Una bella registrazione rimane fine a se stessa se le altre prerogative non ci sono, per cui, da qualche tempo a questa parte, ho iniziato a dare via alcune etichette audiophile che hanno come unico fine, sempre a mio parere personale, di essere registrate bene.
Poi è ovvio che anche in questi casi c'è sempre qualcosa di interessante, ci mancherebbe, ma la scelta è molto limitata.

Se amate il jazz, troppe incisioni entusiasmanti ci sono effettuate alla fine degli anni 50, oltre ad essere straordinarie sotto il profilo artistico e compositivo.

Troppo tempo ho passato in casa con l'impianto hifi ad ascoltare musica registrata in modo impeccabile, ma non mi stavo accorgendo che avevo dimenticato i brividi che solo un bel brano sa dare.

Ho visto che in altro tred avete fatto cenno ad alcune etichette audiofile di indubbio livello, ma un altra merita di essere mensionata come, ad esempio, la ECM che mette a disposizione una fioritura di proposte musicali di interesse artistico e con livelli qualitativi di incisione assolutamente eccellenti.

Comunque, in definitiva, con questo discorso non voglio generalizzare, perché, come ripeto, si trovano proposte interessanti anche da queste piccole ed intraprendenti case discografiche.
Avatar utente
nacami
Woofer
Messaggi: 891
Iscritto il: 23 mag 2012, 20:19
Località: Roma

Re: Velut Luna

#16

Messaggio da nacami »

Basta ascoltare i dischi di Keith Jarett per entusiasmarsi sia per la qualità artistica che per le eccellenti incisioni della ECM.
Avatar utente
Adriano Milanese
Operatore settore
Operatore settore
Messaggi: 213
Iscritto il: 12 giu 2012, 17:40

Re: Velut Luna

#17

Messaggio da Adriano Milanese »

Mi permetto di consigliare "IL" CD storico di Cristina Sartori

http://www.ludomentis.com/index.php?c=7 ... a=1&id=126

ma soprattutto il CD d' esordio (per lo meno con questa etichetta) di Fabiana Martone, davvero E-C-C-E-Z-Z-I-O-N-A-L-E

http://www.ludomentis.com/index.php?c=7 ... a=1&id=184

questo album è un esempio fenomenale di come si possa fare musica "pop" di qualità elevatissima con pochi strumenti ed una voce che non esito a definire la mia preferita nel genere femminile utilizzando tecniche di registrazione di elevato livello!

Purtroppo "Nuvole di Carta" di Paola Casula non è più disponibile... ma se lo trovate in qualche store non fatevelo scappare se vi piacciono le voci femminili in ambito jazz-gospel ;)
Avatar utente
hifi22
Woofer
Messaggi: 895
Iscritto il: 28 mag 2012, 21:39

Re: Velut Luna

#18

Messaggio da hifi22 »

hififreelens ha scritto:Etichetta questa certamente molto interessante, qualcosa l'ho ascoltata, anche se onestamente non conosco molte incisioni di questa casa ma, anche se non sarete molto d'accordo con quello che sto per scrivere, da qalche tempo non sono più molto attratto da queste etichette che spesso propongono incisioni indubbiamente sorprendenti, ma poco interessanti dal punto di vista artistico.
Ok per la musica classica, ma anche in questo caso le proposte non sono dello stesso livello di orchestre più performanti.
Per quanto riguarda l'incisione degli altri generi musicali, a mio personale parere, l'interesse scompare quasi del tutto.
Non mi riferisco solo all'etichetta in questione, ma anche ad altre, poche a dire il vero, della stessa grandezza commerciale.
Spesso si propongono brani certamente inediti, ma che sotto il profilo artistico, del sound, compositivo, creativo, raramente trovo qualcosa di interessante.
Sono etichette troppo piccole perché possano ingaggiare una consistente quantità di personaggi importanti e che rendano possibile una vasta e gustosa discografia dalla quale poter usufruire di una consistente scelta da parte del consumatore.

Il fattto di essere tecnicamente bravi nel saper suonare non porta da nessuna parte se poi il brano leggero o jazz che sia, manca di quel coinvolgimento e di quel ritmo che rende l'ascolto accattivante.
Una bella registrazione rimane fine a se stessa se le altre prerogative non ci sono, per cui, da qualche tempo a questa parte, ho iniziato a dare via alcune etichette audiophile che hanno come unico fine, sempre a mio parere personale, di essere registrate bene.
Poi è ovvio che anche in questi casi c'è sempre qualcosa di interessante, ci mancherebbe, ma la scelta è molto limitata.

Se amate il jazz, troppe incisioni entusiasmanti ci sono effettuate alla fine degli anni 50, oltre ad essere straordinarie sotto il profilo artistico e compositivo.

Troppo tempo ho passato in casa con l'impianto hifi ad ascoltare musica registrata in modo impeccabile, ma non mi stavo accorgendo che avevo dimenticato i brividi che solo un bel brano sa dare.

Ho visto che in altro tred avete fatto cenno ad alcune etichette audiofile di indubbio livello, ma un altra merita di essere mensionata come, ad esempio, la ECM che mette a disposizione una fioritura di proposte musicali di interesse artistico e con livelli qualitativi di incisione assolutamente eccellenti.

Comunque, in definitiva, con questo discorso non voglio generalizzare, perché, come ripeto, si trovano proposte interessanti anche da queste piccole ed intraprendenti case discografiche.




Non ho nessun disco griffato Velvet Luna e me ne dispiace. Tuttavia mi sento di condividere questa "critica" verso le etichette specializzate sul hifi... Un po di anni fa, ricordo bene, mi avvicinai alle registrazioni Shieffild. Alcune sono bellissime anche sotto il profilo artistico... altre molto meno interessanti.. Lo stesso dicasi per Dmp...

Piuttosto la cosa che mi fa incazzare, e non poco, è ascoltare un disco appena edito da una major, nel caso specifico l'ultimo di Battiato, "Apriti Sesamo" della major Universal Music, che al di la dell'aspetto più prettamente artistico, timbricamente lascia a desiderare per essere un disco targato 2012. Tutto appare contratto, certamente non arioso... poco avvolgente ed armonicamente povero... Come è possibile???? Come??? E' un gran peccato!!!
Avatar utente
hififreelens
Coassiale
Messaggi: 25
Iscritto il: 5 gen 2013, 0:00

Re: Velut Luna

#19

Messaggio da hififreelens »

hifi22 ha scritto:
hififreelens ha scritto:Etichetta questa certamente molto interessante, qualcosa l'ho ascoltata, anche se onestamente non conosco molte incisioni di questa casa ma, anche se non sarete molto d'accordo con quello che sto per scrivere, da qalche tempo non sono più molto attratto da queste etichette che spesso propongono incisioni indubbiamente sorprendenti, ma poco interessanti dal punto di vista artistico.
Ok per la musica classica, ma anche in questo caso le proposte non sono dello stesso livello di orchestre più performanti.
Per quanto riguarda l'incisione degli altri generi musicali, a mio personale parere, l'interesse scompare quasi del tutto.
Non mi riferisco solo all'etichetta in questione, ma anche ad altre, poche a dire il vero, della stessa grandezza commerciale.
Spesso si propongono brani certamente inediti, ma che sotto il profilo artistico, del sound, compositivo, creativo, raramente trovo qualcosa di interessante.
Sono etichette troppo piccole perché possano ingaggiare una consistente quantità di personaggi importanti e che rendano possibile una vasta e gustosa discografia dalla quale poter usufruire di una consistente scelta da parte del consumatore.

Il fattto di essere tecnicamente bravi nel saper suonare non porta da nessuna parte se poi il brano leggero o jazz che sia, manca di quel coinvolgimento e di quel ritmo che rende l'ascolto accattivante.
Una bella registrazione rimane fine a se stessa se le altre prerogative non ci sono, per cui, da qualche tempo a questa parte, ho iniziato a dare via alcune etichette audiophile che hanno come unico fine, sempre a mio parere personale, di essere registrate bene.
Poi è ovvio che anche in questi casi c'è sempre qualcosa di interessante, ci mancherebbe, ma la scelta è molto limitata.

Se amate il jazz, troppe incisioni entusiasmanti ci sono effettuate alla fine degli anni 50, oltre ad essere straordinarie sotto il profilo artistico e compositivo.

Troppo tempo ho passato in casa con l'impianto hifi ad ascoltare musica registrata in modo impeccabile, ma non mi stavo accorgendo che avevo dimenticato i brividi che solo un bel brano sa dare.

Ho visto che in altro tred avete fatto cenno ad alcune etichette audiofile di indubbio livello, ma un altra merita di essere mensionata come, ad esempio, la ECM che mette a disposizione una fioritura di proposte musicali di interesse artistico e con livelli qualitativi di incisione assolutamente eccellenti.

Comunque, in definitiva, con questo discorso non voglio generalizzare, perché, come ripeto, si trovano proposte interessanti anche da queste piccole ed intraprendenti case discografiche.




Non ho nessun disco griffato Velvet Luna e me ne dispiace. Tuttavia mi sento di condividere questa "critica" verso le etichette specializzate sul hifi... Un po di anni fa, ricordo bene, mi avvicinai alle registrazioni Shieffild. Alcune sono bellissime anche sotto il profilo artistico... altre molto meno interessanti.. Lo stesso dicasi per Dmp...

Piuttosto la cosa che mi fa incazzare, e non poco, è ascoltare un disco appena edito da una major, nel caso specifico l'ultimo di Battiato, "Apriti Sesamo" della major Universal Music, che al di la dell'aspetto più prettamente artistico, timbricamente lascia a desiderare per essere un disco targato 2012. Tutto appare contratto, certamente non arioso... poco avvolgente ed armonicamente povero... Come è possibile???? Come??? E' un gran peccato!!!
Il problema è che le grandi case discografiche se ne infischiano della qualità del suono ed anche se siamo in questa epoca, credo non investano molto sulla qualità di registrazione che si presenta il più delle volte quanto più che mai con i difetti del digitale.
Una realtà come quella della Velut Luna ha come fondamento la passione per la musica ed il corretto trattamento del segnale audio.
Oltretuttto, considerando l'economia di scala di una etichetta come questa, non può di certo permettersi di infischiarsene di proporre un lavoro ben fatto dal punto di vista della ripresa nella registrazione.
Purtroppo le grandi etichette hanno come scopo primario quello di aumentare la propria economia.
Inoltre c'è da dire che queste case discografiche, per quanto riguarda la qualità della registrazione, si rivolgono per buona parte ad un utenza non attenta a queste particolarità.
Tutt'altro discorso è per chi ritiene che un ottima registrazione sia un valore aggiunto ad un bel brano.
Sinceramente, come tu dici, non capisco neanche io come sia possibile che in tempi come questi non dispongano di una attrezzatura all'avanguardia, soprattutto alla luce del fatto che chi per mestiere deve procurarsi la strumentazione adatta, questa dovrebbe comunque fornire un minimo di decenza.

Non ho mai visto la strumentazione utilizzata da queste piccole case come la Velut Luna, ma credo proprio non siano particolarmente ingombranti, costosissime e complicate, eppure fanno un lavoro eccellente, per cui credo proprio manchi la volontà di non voler proporre un lavoro ben fatto in tutti i sensi.
Avatar utente
Maddex
Woofer
Messaggi: 1410
Iscritto il: 26 mag 2012, 13:48
Località: San Canzian D'isonzo (GO)
Contatta:

Re: Velut Luna

#20

Messaggio da Maddex »

Posso assicurarti che Marco L. proprio ci tiene tantissimo al risultato delle sue registrazioni, credo sia proprio un suo segno distintivo, lo si sente quando ne parli con lui.

l'attrezzatura, per un neofita degli studi fa cmq impressione, ho delle foto ma credo di non aver diritto a pubblicarle sul forum.

Durante le sessioni REC LIVE a cui abbiam partecipato, registrava sia in digitale a 88/24 che su bobina Analogica.

Da quello che mi ha raccontato per l'album di Fabiana Martone Big band Bond, hanno usato 52 microfoni e un lavoraccio di preparazione..

quella incisione e fantastica, mette a sedere gli impianti sbruffoni :D

ciao
Se volete visitare il mio Blog https://dalmade.wordpress.com/
Car Pc windows8, sistema 2 vie correzione Ambientale in Real Time con DRC a 88/24, amplificazione Hypex ucd180 x4ch, alimentatore coldamp cps80, scheda audio Terratec DMX6 tweak by Made
Rispondi

Torna a “Le migliori incisioni di sempre”