abola syntesis limited vs celestra ra 275

Avatar utente
pato*
Subwoofer
Messaggi: 489
Iscritto il: 28 mag 2012, 22:29
Località: Adrano (ct)

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#41

Messaggio da pato* »

Antonio Marinilli ha scritto:
niko ha scritto:Riprendendo il discorso ampli..... :sbav:

Mi dispiace, ma io non lo istallerei mai un synthesis....apparte il suono che non amo....ci sono ancora altri piccoli motivi che me ne fanno stare lontano, come la tendenza a riscaldare e quindi pensare a una buona ventilazione...(addirittura un appassionato tempo fa, fece un raffredamento a liquido....)...e non ultimo la noia che danno i tifosi di questo marchio....!!!
Ps, naturalmente è un'opinione personale, condivisibile o meno....
A parte l'amare il suono e la noia per i "tifosi" che sono aspetti totalmente soggettivi e quindi condivisibili, continuo a non comprendere, e continuate a non dimostrarmi, quanto e in che situazione i Synthesis scaldano. Io continuo ad avere 3 Abola con polarizzazione spinta, in un box con 2 ventoline da 3cm ciascuno, pilotate da 3 sensori di temperatura indipendenti posti a contatto con lo chassis vicino ai finali e hanno come valore di attivazione i 50°C e in 2 anni le ventoline non sono mai partite. C'è anche da dire che i miei gain sono regolati bassi, come è giusto che sia. Se vi stupite delle temperature raggiunte dagli Abola, vi farei sentire i Sinfoni :D
Di pende da che synthesis prendi....(causa personalizzazione) ci sono synthesis che scaldano nella normalità, altri che scaldano abbastanza, e altri ancora che puoi mettere 3 sinfoni insieme.
mi ricordo il 4 canali di bescetta che a volte (in estate) staccava..era posto nel bagagliaio senza doppio fondo e senza ventole, uguale quello che aveva nei tw....invece quello dei medi, era nella normalità e suonava anche meglio degli altri due citati. bohh vacci a capire, infatti me lo ero preso io, e l'ho provato in diversi contesti,, però a detto da qualcuno era personalizzato pure quello T_T
l'unica cosa che mi disturbava era l'esagerata alimentazione che succhiavano. per il resto per la sua fascia di prezzo si difende abbastanza bene....e mi fà piacere. ma quando alcuni lo paragonano con ampli più hi-end mi viene semplicemente da ridere :sbav:

fra i due che sono in questione io gli consiglio il synthesis.
Ultima modifica di pato* il 27 giu 2012, 15:18, modificato 1 volta in totale.
La teoria è quando tutto si sà e nulla funziona, la pratica è quando tutto funziona e non si sà il perchè. (Albert Einstein)
Team" vecchio sound
Avatar utente
msmgpp
Midrange
Messaggi: 2982
Iscritto il: 23 mag 2012, 17:10
Località: Catania
Contatta:

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#42

Messaggio da msmgpp »

Quello che fa scaldare un ampli è il modulo che vede...(e gli altoparlanti e crox ci mettono del loro) se poi ci metti polarizzazioni spinte o personalizazioni (e quello che avevi tu era stramodificato) non puoi lamentarti se scalda o se assorbe piu del normale (i miei non consumano nulla per esempio perchè sono straoriginalissimi e normalissimi)
Sorgente: Alpine CDA 9887 + Cha s624
FA: Microprecision 7.28or MKII + Microprecision 7.28or MKIII con crox passivo Sub: Jl 10w3v3-4
Ampli FA: Abola Envidia classe A 20 Ampli Sub: Abola synthesis
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#43

Messaggio da pergo »

il calore è un dettaglio.
Un elettronica ben progettata è costruita per sostenere le peggiori condizioni di utilizzo del range dichiarato dal costruttori.
Di certo, nel caso di un amplificatore per auto, chi lo progetta sa appunto che il "per auto" ha tanti requisiti, e quindi si arma in modo tale da soddisfarli.

Se non specificato dal progettista, per un amplificatore da auto (ma possiamo parlare di lavastoviglie, di tv, di cellulari, ecc) si sa che ci può essere colui che lo installa nel sottobosco, o sul portasuocera...(estremizzo :omg: ); ma deve fare in modo che in entrambi i casi il funzionamento non sia compromesso.

Altrimenti sarebbe come comprare un pannello solare che non sopporta le intemperie...sarebbe un buon pannello solare?! Direi proprio di no..

Quindi il calore generato non lo vedo come un problema cosi grande da far virare la scelta tra l'amplificatore A oppure B, a priori. Quando probabilmente entrambi funzionerebbero benissimo anche in installazioni anguste.

Idem con patate per le modifiche o le personalizzazioni. Se diventano restrittive sul campo di utilizzo (per esempio non permettono più l'installazione in ambienti non areati), allora bisogna saperlo prima.

Una buona progettazione dell'installazione (vani, doppifondi, fianchetti, ..) sicuramente non castra le possibilità di scelta dal punto di vista del calore generato per il 99.9% dei prodotti in commercio.
Ciao Scagliarini! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e falliti!
Avatar utente
Marsur
Supertweeter
Messaggi: 9134
Iscritto il: 27 mag 2012, 10:11

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#44

Messaggio da Marsur »

Stfollia ha scritto:Se vi dico che sulla mia arrivo a -8/9 db
Mi credete????
E la potete criticare su tutto ma non sulla timbrica ;)
Equalizzatore separato o integrato nel DSP?
"alta fedeltà" è un termine di marketing e un terreno di scontro.
"my - fy" è libertà di pensiero, il miglior compromesso per ognuno e rispetto per ogni appassionato di musica.
La "hi - fi" d'élite non esiste.
Avatar utente
Pietro PDP
Midrange
Messaggi: 2498
Iscritto il: 24 mag 2012, 2:21
Località: San Cesareo (Roma)

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#45

Messaggio da Pietro PDP »

Stfollia ha scritto:Se vi dico che sulla mia arrivo a -8/9 db
Mi credete????
E la potete criticare su tutto ma non sulla timbrica ;)
Giulià lascia stare è tempo perso, purtroppo però non sempre si ha la fortuna di poter solo togliare, magari :D ...
Pietro

Tutti si sentono più furbi degli altri, ma sono così ottusi da non rendersi conto che gli altri non sono fessi ...

Gli anni passano, le orecchie migliorano ...

Amministratore Delegato dell' AudioCarSterIo ...
Avatar utente
pato*
Subwoofer
Messaggi: 489
Iscritto il: 28 mag 2012, 22:29
Località: Adrano (ct)

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#46

Messaggio da pato* »

Quello che conte è il risultato finale....non conta il tipo di intervento che fai,,, es.... se Giuliano ha -8 non me ne può frega de meno, se l'auto va bene va bene e basta!!
La teoria è quando tutto si sà e nulla funziona, la pratica è quando tutto funziona e non si sà il perchè. (Albert Einstein)
Team" vecchio sound
Avatar utente
Stfollia
Subwoofer
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 mag 2012, 22:31
Località: Mes3

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#47

Messaggio da Stfollia »

Marsur ha scritto:
Stfollia ha scritto:Se vi dico che sulla mia arrivo a -8/9 db
Mi credete????
E la potete criticare su tutto ma non sulla timbrica ;)
Equalizzatore separato o integrato nel DSP?
Pxi 990
Avatar utente
Best
Subwoofer
Messaggi: 163
Iscritto il: 29 mag 2012, 9:56

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#48

Messaggio da Best »

niko ha scritto:Io ho provato il ra275, il synthesis non l'ho provato personalmente ma l'ho ascoltato spesso e in diversi contesti e penso di conoscerne i tratti distintivi.... :huh:

il Celestra ra275 è un buon ampli da medio-alta, aperta mai affaticante ma molto dettagliato....almeno nel mio contesto e con il poco tempo che gli ho dedicato, l'unica cosa che non mi è piaciuta è la poca tridimensionalità e la poca larghezza che si notava....sembrava che suonava stretto....
il synthesis, per me è anche da medioalta....non è che sui wf o a gamma interera non suona, ma manca quel controllo e fermezza del basso che ampli più prestanti/qualitativi hanno....
in medio-alta ha buona tridimensionalità, ottima media, ma sempre un pò affaticante....non saprei se in media o sulle alte, ma mi è sempre sembrato un pò tagliente/fastidioso( :angry: haooooo, non scrivo che non và bene...ha carasteristiche diverse, parlo sempre di finiture/rifiniture che si notano in impianti ben tarati e a confronto con altri ampli di alta caratura :cool: )....non sò, ma a me nessuno dei due mi sembra un ampli al top, del resto non sono nati per esserlo.... :)

PS, naturalmente il tutto secondo me, opinione condivisibile o meno, ma è la mia.... ^^
io sono d'accordo con la tua opinione perchè coincide sostanzialmente con la mia.
Leggo a volte di quanto sia "buono in mediobassa" il synthesis e, onestamente (avendone ascoltati un bel po' anche in impianti che conoscevo bene) a me in mediobassa non è mai sembrato così "wow" come leggevo ogni tanto. Anche per me non ha quel controllo e quella rocciosità che mi aspetto da una buona mediobassa (soprattutto poi in passaggi impegnativi dove queste doti - se presenti - vengono a galla).
Concordo anche sulla sensazione di affaticamento all'ascolto della gamma media.

Il celestra non l'ho mai ascoltato in mediobassa (se non un paio di volte ma ho un ricordo confuso). In medioalta l'ho ascoltato più di frequente e mi è sembrato più piacevole, arioso, dettagliato e "leggero" (intendo più che altro quella sensazione di naturalezza di riproduzione). In medioalta penso che tra i due preferirei il celestra. In mediobassa, probabilmente, anche... ma - come detto - non ricordo bene e dunque... sarebbe da provare :) anche se comunque non considero il synthesis un ampli da mediobassa.
L'erba ti fa male se la fumi senza stile....
Avatar utente
msmgpp
Midrange
Messaggi: 2982
Iscritto il: 23 mag 2012, 17:10
Località: Catania
Contatta:

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#49

Messaggio da msmgpp »

Non ci dimentichiamo che ha pur sempre 50 w....(o qualcosa di piu)
Io tutte le volte che lo ho sentito suonare bene in mediobassa era con woofer veloci, leggeri, facili da pilotare (sia in casa che in home) se gli chiedi di pilotare un vipera F6 o un ls210 o in generale woofer che chiedono wattaggi generosi è facile che non suoni in mediobassa...

Lo ho ascoltato tante volte fare letteralmente schifo.(e giudici di ascolto dirgli che l'auto andava bene)...ma li il problema era di chi tarava l'auto perchè neanche con un mcintosh valvolare avrebbe mai suonato l'auto...
Sorgente: Alpine CDA 9887 + Cha s624
FA: Microprecision 7.28or MKII + Microprecision 7.28or MKIII con crox passivo Sub: Jl 10w3v3-4
Ampli FA: Abola Envidia classe A 20 Ampli Sub: Abola synthesis
Avatar utente
Best
Subwoofer
Messaggi: 163
Iscritto il: 29 mag 2012, 9:56

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#50

Messaggio da Best »

msmgpp ha scritto:Non ci dimentichiamo che ha pur sempre 50 w....(o qualcosa di piu)
Io tutte le volte che lo ho sentito suonare bene in mediobassa era con woofer veloci, leggeri, facili da pilotare (sia in casa che in home) se gli chiedi di pilotare un vipera F6 o un ls210 o in generale woofer che chiedono wattaggi generosi è facile che non suoni in mediobassa...

Lo ho ascoltato tante volte fare letteralmente schifo.(e giudici di ascolto dirgli che l'auto andava bene)...ma li il problema era di chi tarava l'auto perchè neanche con un mcintosh valvolare avrebbe mai suonato l'auto...
Secondo me, semplicemente, la mediobassa non è il suo pane. E questo a prescindere dal discorso "ap più o meno esosi di watt". Io intendevo a livello - ovviamente - paritario con elettroniche comparabili.
L'erba ti fa male se la fumi senza stile....
Avatar utente
Windof
Subwoofer
Messaggi: 362
Iscritto il: 23 giu 2012, 17:48
Località: Sassari

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#51

Messaggio da Windof »

Best ha scritto:Secondo me, semplicemente, la mediobassa non è il suo pane. E questo a prescindere dal discorso "ap più o meno esosi di watt". Io intendevo a livello - ovviamente - paritario con elettroniche comparabili.
Io non sarei così categorico. Ne ho uno da tanto tempo che sto tenendo sui woofer e lo preferisco ai PPI che a te piacciono e al resto che ho provato. Ora sto valutando un Rockford che per il momento pare essere l'unico a farmi cambiare idea, ma è ancora da vedersi. A me piace per il basso corposo e luminoso, vivo, non limitato a fare bum bum. Naturalmente parlo riferendomi a volumi d'ascolto umani. Invece concordo sulle difficoltà di messa a punto in medioalta, dove in teoria avrebbe il maggior potenziale.
Avatar utente
Best
Subwoofer
Messaggi: 163
Iscritto il: 29 mag 2012, 9:56

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#52

Messaggio da Best »

Windof ha scritto:
Best ha scritto:Secondo me, semplicemente, la mediobassa non è il suo pane. E questo a prescindere dal discorso "ap più o meno esosi di watt". Io intendevo a livello - ovviamente - paritario con elettroniche comparabili.
Io non sarei così categorico. Ne ho uno da tanto tempo che sto tenendo sui woofer e lo preferisco ai PPI che a te piacciono e al resto che ho provato. Ora sto valutando un Rockford che per il momento pare essere l'unico a farmi cambiare idea, ma è ancora da vedersi. A me piace per il basso corposo e luminoso, vivo, non limitato a fare bum bum. Naturalmente parlo riferendomi a volumi d'ascolto umani. Invece concordo sulle difficoltà di messa a punto in medioalta, dove in teoria avrebbe il maggior potenziale.
mah, più che di "bum bum" io mi riferivo alla capacità di articolazione e di controllo proprio... sinceramente ho difficoltà a dire che il synthesis abbia un "basso corposo". [sempre in relazione agli ascolti che ho fatto, che sebbene siano molti, faccio riferimento sempre a quelli eh! dunque ben lieto di ascoltare smentita :) ]
Ogni volta che l'ho ascoltato ho sempre notato questo "difetto". Poi, ovviamente, come è anche stato detto da niko, si parla di "carattere" e "finiture"... per me, in medio bassa, non ha quella corposità che - invece - cerco da un ampli. Per questo, ad esempio, mi trovo bene con i ppi, più grintosi ed energici ma meno "rozzi" rispetto agli orion che avevo prima. Per me, ad ora (guardando ovviamente ciò che le mie tasche possono permettersi) sono la soluzione d'equilibrio migliore al quale potessi ambire.
Poi ovviamente ognuno ha i suoi gusti e le sue preferenze (altrimenti sai che noia, tutti compreremmo le stesse cose).
A me ad esempio piace - soprattutto quando ascolto alcuni generi - che il basso sia ben presente perchè è così che - se vai al live - ti viene proposto. Per altri magari, forse perchè con abitudini di ascolto differenti o semplicemente gusti differenti - è intollerabile.
L'erba ti fa male se la fumi senza stile....
Avatar utente
pato*
Subwoofer
Messaggi: 489
Iscritto il: 28 mag 2012, 22:29
Località: Adrano (ct)

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#53

Messaggio da pato* »

Windof ha scritto:
Best ha scritto:Secondo me, semplicemente, la mediobassa non è il suo pane. E questo a prescindere dal discorso "ap più o meno esosi di watt". Io intendevo a livello - ovviamente - paritario con elettroniche comparabili.
Io non sarei così categorico. Ne ho uno da tanto tempo che sto tenendo sui woofer e lo preferisco ai PPI che a te piacciono e al resto che ho provato. Ora sto valutando un Rockford che per il momento pare essere l'unico a farmi cambiare idea, ma è ancora da vedersi. A me piace per il basso corposo e luminoso, vivo, non limitato a fare bum bum. Naturalmente parlo riferendomi a volumi d'ascolto umani. Invece concordo sulle difficoltà di messa a punto in medioalta, dove in teoria avrebbe il maggior potenziale.
Se non ti piace il PPI dammelo a me.... :sbav:
La teoria è quando tutto si sà e nulla funziona, la pratica è quando tutto funziona e non si sà il perchè. (Albert Einstein)
Team" vecchio sound
Avatar utente
Windof
Subwoofer
Messaggi: 362
Iscritto il: 23 giu 2012, 17:48
Località: Sassari

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#54

Messaggio da Windof »

pato* ha scritto:Se non ti piace il PPI dammelo a me.... :sbav:

Ma certo, se me lo paghi non c'è problema :D Anzi, potresti offrire qualcosa in più sul prezzo di vendita. :)

Best ha scritto:
Ogni volta che l'ho ascoltato ho sempre notato questo "difetto"


Cioè un basso poco corposo? Mi sembra molto strano, certo alcuni PPI hanno un basso ancora più presente ma invece un A600 è più asciutto del synthesis, però sono anche meno ariosi, meno brillanti al salire di frequenza.
Avatar utente
pato*
Subwoofer
Messaggi: 489
Iscritto il: 28 mag 2012, 22:29
Località: Adrano (ct)

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#55

Messaggio da pato* »

Windof ha scritto:
pato* ha scritto:Se non ti piace il PPI dammelo a me.... :sbav:

Ma certo, se me lo paghi non c'è problema :D Anzi, potresti offrire qualcosa in più sul prezzo di vendita. :) ti posso dare un synthesis :hmm:
La teoria è quando tutto si sà e nulla funziona, la pratica è quando tutto funziona e non si sà il perchè. (Albert Einstein)
Team" vecchio sound
Avatar utente
Best
Subwoofer
Messaggi: 163
Iscritto il: 29 mag 2012, 9:56

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#56

Messaggio da Best »

Windof ha scritto:
pato* ha scritto:Se non ti piace il PPI dammelo a me.... :sbav:

Ma certo, se me lo paghi non c'è problema :D Anzi, potresti offrire qualcosa in più sul prezzo di vendita. :)

Best ha scritto:
Ogni volta che l'ho ascoltato ho sempre notato questo "difetto"


Cioè un basso poco corposo? Mi sembra molto strano, certo alcuni PPI hanno un basso ancora più presente ma invece un A600 è più asciutto del synthesis, però sono anche meno ariosi, meno brillanti al salire di frequenza.
si, questo l'ho riscontrato anche io, e lo ritengo un pregio (il fatto che sia più asciutto) anche perchè spesso ciò si traduce - appunto - anche in un "più controllato". Ciò non toglie che non abbia una presenza ben corposa. Da questo punto di vista il synthesis per me è più "fiacco" e meno controllato. Poi ovviamente c'è anche il discorso di differenza per quanto riguarda le potenze in gioco... il mio ppi per esempio ha il triplo della potenza di un synthesis (stando ai dati di targa).

In medioalta nel mio caso (anche se non è di questo che si stava parlando) ho preferito usare un a600 in medioalta per tre ragioni molto semplici. La prima è per un discorso di possibilità in futuro (soldi permettendo) di affidare i miei due a600 alle cure di mani esperte per poter fare un dual stereo. La seconda è perchè, rispetto ai fratellini minori, a me ha dato l'impressione (e sottolineo l'impressione) fosse nel complesso più lineare e piacevole anche in medio alta (in altri termini: mi è piaciuto di più in medio alta rispetto al a300) e poi per un discorso di coerenza a livello timbrico.
Poi beh ora ho deciso (dato che non posso permettermi di far sistemare gli ampli per il dual stereo) di mettere un a600 sui tw, il pc2350 sui wf e l'altro a600 sul sub... Se e quando potrò fare il passo successivo vedrò il da farsi. [non nascondo che - se dovessi cambiare ampli - i diamond audio mi incuriosirebbe provarli essendo, per certi versi, somiglianti ai ppi ma - suppongo - con un livello di raffinatezza maggiore)
Comunque se riesco a montare l'impianto... sarebbe il mio primo "impianto serio" ergo... ne ho di tempo per farne di prove ed esperienze :)

(- considerazione estemporanea - riflettevo sul fatto che bisognerebbe tentare quanto più di allinearsi terminologicamente parlando per riuscire ad intendersi correttamente)
L'erba ti fa male se la fumi senza stile....
Avatar utente
Darios
Tweeter
Messaggi: 4870
Iscritto il: 24 mag 2012, 23:19
Località: Ragusa

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#57

Messaggio da Darios »

msmgpp ha scritto:Non ci dimentichiamo che ha pur sempre 50 w....(o qualcosa di piu)
Io tutte le volte che lo ho sentito suonare bene in mediobassa era con woofer veloci, leggeri, facili da pilotare (sia in casa che in home) se gli chiedi di pilotare un vipera F6 o un ls210 o in generale woofer che chiedono wattaggi generosi è facile che non suoni in mediobassa...

Lo ho ascoltato tante volte fare letteralmente schifo.(e giudici di ascolto dirgli che l'auto andava bene)...ma li il problema era di chi tarava l'auto perchè neanche con un mcintosh valvolare avrebbe mai suonato l'auto...
Concordo !

Per quanto riguarda il riscaldamento, di synthesis ne avevo 2 sotto un'unico sedile e senza aventoline aggiunte... e solo in estate ogni tanto staccava solo quello del wf... ma quando lo tenevo a volume piu' elevato del solito... penso che pilotando un medio o un tw , riscalda meno e non ci siano di questi problemi, comunque in estete toglievo il coperchio di sotto solo in quello del wf e non ho avuto piu' problemi... :)
adesso sugli wf ho messo l' HH75 :D

I celestra ra, non li ho provati personalmente e non posso fare il confronto diretto, ma ascoltati in altre auto non andavano cosi' malaccio...
Home

- NAD C 538
- Teac UD 301
- Abola Envidia Classe A 20 -
- SB Acoustics Eka kit / Dali Spektor 2
Avatar utente
Antonio Marinilli
Woofer
Messaggi: 942
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:42

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#58

Messaggio da Antonio Marinilli »

Il Synthesis trova il proprio limite nel pilotaggio di carichi impegnativi (leggi bassi Qts) e moduli di impedenza difficili. E non c'è da stupirsi vedendo il circuito. Provatelo con altoparlanti adatti, non so un Res o un Microprecision Serie 7, potreste cambiare idea :D Il problema è che in auto difficilmente si hanno ottime condizioni di installazione e spesso non ci si accontenta di potenze modeste, ma questo è un altro discorso.

Riguardo il "troppo" calore generato, che problemi incontrate? vi vanno in protezione? a che temperature arrivano, 50-80-100°C??
“Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa scienza. Quelli che s'innamorano della pratica senza scienza, sono come i nocchieri che entrano nella nave senza timone o bussola.”
Leonardo Da Vinci
Avatar utente
Windof
Subwoofer
Messaggi: 362
Iscritto il: 23 giu 2012, 17:48
Località: Sassari

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#59

Messaggio da Windof »

Antonio Marinilli ha scritto:Il Synthesis trova il proprio limite nel pilotaggio di carichi impegnativi (leggi bassi Qts) e moduli di impedenza difficili. E non c'è da stupirsi vedendo il circuito. Provatelo con altoparlanti adatti, non so un Res o un Microprecision Serie 7, potreste cambiare idea :D
Sono d'accordo, anche perchè con un Res si sentirebbero le differenze in positivo che con altri componenti, anche blasonati, vengono spesso mortificate a solo vantaggio del bump.
Avatar utente
Windof
Subwoofer
Messaggi: 362
Iscritto il: 23 giu 2012, 17:48
Località: Sassari

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#60

Messaggio da Windof »

pato* ha scritto:
Windof ha scritto:
pato* ha scritto:Se non ti piace il PPI dammelo a me.... :sbav:

Ma certo, se me lo paghi non c'è problema :D Anzi, potresti offrire qualcosa in più sul prezzo di vendita. :) ti posso dare un synthesis :hmm:

Dici sul serio? Potrei accettare... :sbav:
Bloccato

Torna a “Amplificatori”