abola syntesis limited vs celestra ra 275

Avatar utente
niko
Supertweeter
Messaggi: 6781
Iscritto il: 25 mag 2012, 8:48

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#141

Messaggio da niko »

msmgpp ha scritto:La differenza è abissale la terminologia cambia tutto...la casa dichiara 1 A a vuoto...

se tu attacchi 4 amplificaotori e sorgenti varie e ti consuma 20 A suonando al minimo puoi ipotizzare un 4 A ad amplificatore e il rimanente tra sorgente e processore... e ci rientriamo a 20 A...

Secondo i dati della casa...tu dovresti avere a vuoto...circa 4 A dagli ampli e il resto da sorgente...ovvero quei 5-6 A che dicono tutti...

Capisci che da 5 a 20 A a vuoto c'e una bella differenza...e te lo hanno fatto notare tutto che quello che dicevi era impossibile...e tu hai proseguito per la tua strada e immaginato complotti e Public relation...!

La mia domanda di sapere come avevi fatto le prove era per farti capire che stavi diffondendo dati sbagliati e presi con una procedura errata...tu invece hai attaccato il sottoscritto! Come detto, tutti abbiamo da imparare!
Ho scritto volume a zero, e volume a zero sulla mia auto, io ho 8-canali e un'autoradio, l'auto in questione era senza sub con 6-canali un pxa701 e una d-106....(dato che sei biologo)come mi spieghi che con lo stesso alimentatore da me eroga 7-amper e 20- nell'altra auto???(devo riscrivere tutto???)....
Cmq di solito io non parlo male del mio datore di lavoro....
......GAME OVER......
Avatar utente
msmgpp
Midrange
Messaggi: 2982
Iscritto il: 23 mag 2012, 17:10
Località: Catania
Contatta:

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#142

Messaggio da msmgpp »

Niko noto che sei recidivo....quando fai un sito web...il cliente ti contatta, ti dice come lo vuole fatto, tu gli proponi il layout, lui accetta e gli fai il sito...ti paga e arrivederci...vi sentite solo per aggiornamenti e per rinnovare il dominio.

Non è un datore di lavoro...non hai un contratto...si parla di prestazioni occasionali... la capisci questa sottile differenza?...avere fatto il sito web ad una ditta, persona non ti rende "suo dipendente"

Ho fatto decine di siti web, dai negozi, alle ditte, ai cantanti napoletani, alle modelle... per questo motivo non "lavori per loro" ma fai una realizzazione...cosi come un muratore si fa pagare per intonacarti la casa...il suo lavoro finisce quando ha intonacato tutto .... non prosegue nel tempo...

Non vendo ampli, non ne realizzo, non ho un negozio, non ho una ditta di pubblicità....la vuoi finire di insinuare falsità sulla mia persona?
Sorgente: Alpine CDA 9887 + Cha s624
FA: Microprecision 7.28or MKII + Microprecision 7.28or MKIII con crox passivo Sub: Jl 10w3v3-4
Ampli FA: Abola Envidia classe A 20 Ampli Sub: Abola synthesis
Avatar utente
niko
Supertweeter
Messaggi: 6781
Iscritto il: 25 mag 2012, 8:48

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#143

Messaggio da niko »

msmgpp ha scritto:Niko noto che sei recidivo....quando fai un sito web...il cliente ti contatta, ti dice come lo vuole fatto, tu gli proponi il layout, lui accetta e gli fai il sito...ti paga e arrivederci...vi sentite solo per aggiornamenti e per rinnovare il dominio.

Non è un datore di lavoro...non hai un contratto...si parla di prestazioni occasionali... la capisci questa sottile differenza?...avere fatto il sito web ad una ditta, persona non ti rende "suo dipendente"

Ho fatto decine di siti web, dai negozi, alle ditte, ai cantanti napoletani, alle modelle... per questo motivo non "lavori per loro" ma fai una realizzazione...cosi come un muratore si fa pagare per intonacarti la casa...il suo lavoro finisce quando ha intonacato tutto .... non prosegue nel tempo...

Non vendo ampli, non ne realizzo, non ho un negozio, non ho una ditta di pubblicità....la vuoi finire di insinuare falsità sulla mia persona?
Dai l'esempio e inizia tu a non fare insinuazioni.....te lo devo scrivere, o lo fai senza saperlo ??? Non ci credo...
......GAME OVER......
Avatar utente
Kristo
Midrange
Messaggi: 1808
Iscritto il: 23 mag 2012, 16:31
Località: Narni (TR)
Contatta:

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#144

Messaggio da Kristo »

msmgpp ha scritto:..si parla di prestazioni occasionali...


con le modelle??


:sbav: :sbav: :sbav:
Avatar utente
msmgpp
Midrange
Messaggi: 2982
Iscritto il: 23 mag 2012, 17:10
Località: Catania
Contatta:

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#145

Messaggio da msmgpp »

Sono impegnato e fedele...:-)
Sorgente: Alpine CDA 9887 + Cha s624
FA: Microprecision 7.28or MKII + Microprecision 7.28or MKIII con crox passivo Sub: Jl 10w3v3-4
Ampli FA: Abola Envidia classe A 20 Ampli Sub: Abola synthesis
Avatar utente
Windof
Subwoofer
Messaggi: 362
Iscritto il: 23 giu 2012, 17:48
Località: Sassari

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#146

Messaggio da Windof »

pato* ha scritto:@ windof quale hai PPI ?
Un A600 e un A300.2, anche un PC2400 in uso sul mio sub.

Comunque il mio Synthesis normale assorbe 0.8-1A a vuoto e messo sui woofer col volume al mio massimo d'ascolto, assorbiva sui 3 ampere non di più. Confemo il fatto che è probabile che tenendolo su quel livello di volume per 20-30 minuti arrivi a staccarsi per protezione termica, quindi assorbendo solo 3A in funzionamento, neppure 5A.

Questi assorbimenti fuori norma riguardavano qualche modello con polarizzazione spinta, personalizzato su richiesta di qualcuno? Ma allora perchè non valutare il problema col costruttore? Non vedo perchè farlo in questa discussione.
Avatar utente
Kristo
Midrange
Messaggi: 1808
Iscritto il: 23 mag 2012, 16:31
Località: Narni (TR)
Contatta:

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#147

Messaggio da Kristo »

msmgpp ha scritto:Sono impegnato e fedele...:-)
metti ai voti il BAN per MSMGPP O_O O_O O_O

macchesseimatto???? :D :D :D
Avatar utente
Pietro PDP
Midrange
Messaggi: 2498
Iscritto il: 24 mag 2012, 2:21
Località: San Cesareo (Roma)

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#148

Messaggio da Pietro PDP »

Io vi avrei fatto vedere gli assorbimenti della macchina di Angelo mentre suonava con i Genesis in classe A, c' erano picchi largamente sopra i 50 A, la mia neanche la metà :) ...
Pietro

Tutti si sentono più furbi degli altri, ma sono così ottusi da non rendersi conto che gli altri non sono fessi ...

Gli anni passano, le orecchie migliorano ...

Amministratore Delegato dell' AudioCarSterIo ...
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#149

Messaggio da pergo »

sapete che io non guardo in faccia a nessuno e se persino alcuni utenti mi danno ragione, vuol dire che forse effettivamente ce l'ho :hmm:

punto1: magari l'alimentatore era settato sopra 13.8V...quindi avete innescato la ricarica della batteria e l'assorbimento rilevato comprendeva le varie correnti di riposo + la corrente di ricarica. Sembra una cavolata, ma se lo mettete a 14.4V ne vedrete delle belle...e non sono certo gli amplificatori che ciucciano


punto2: alta o bassa polarizzazione, in termici di uso comune (dal lato assorbimento, NON sonico), non ve ne accorgete neanche. Tra 1A a vuoto e 2A a vuoto cambia il fatto che passate da 250mW in classe A, a 1W in classeA...... Se non ne siete conviti, prendete una calcolatrice ed un libro sull'argomento.
Di certo non si passa da 250mW in classe A, a 10W...neanche per sogno!
Quindi inutile prendere "l'alta polarizzazione" come scusa, perchè è un modifica talmente banale ed ininfluente dal punto di vista dell'alimentazione, che io non la citerei neppure.


Per darvi un "ordine di grandezza" sulle correnti di riposo vi faccio alcuni esempi..i primi che mi vengono in mente:
- i PPI Art vanno da meno di 1A (A200) a 1.5A (A600 e .2). Il 1200 arriva a 2.5A...ma è un 300x2...
- gli MS vanno da 1A a 3.5A, ovviamente da 275 a 2250 (anche TA)
- gli ADS a 2ch stanno sempre sotto 1A
- gli Audison VR stanno a max 1.5A (VR209), l'HV16 e 30 trovate i dati sul manuale (e sono veritieri).

Ora, focalizzate la potenza di ognuno dei citati e le dimensioni del telaio (e la struttura). Se li avete avuti ricordatevi la quantità di calore generata a vuoto (per esempio dopo 30min dall'accensione) e fate le dovute proporzioni.
Vi accorgerete subito che 5A per un Synthesis sono fantascienza e sono impossibili, a meno che non vogliate usare l'amplificatore per soli 5min anche se raggiungete il grandissimo traguardo di (forse) 5W in classe A...
Ciao Scagliarini! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e falliti!
Avatar utente
Best
Subwoofer
Messaggi: 163
Iscritto il: 29 mag 2012, 9:56

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#150

Messaggio da Best »

pergo ha scritto:sapete che io non guardo in faccia a nessuno e se persino alcuni utenti mi danno ragione, vuol dire che forse effettivamente ce l'ho :hmm:

punto1: magari l'alimentatore era settato sopra 13.8V...quindi avete innescato la ricarica della batteria e l'assorbimento rilevato comprendeva le varie correnti di riposo + la corrente di ricarica. Sembra una cavolata, ma se lo mettete a 14.4V ne vedrete delle belle...e non sono certo gli amplificatori che ciucciano


punto2: alta o bassa polarizzazione, in termici di uso comune (dal lato assorbimento, NON sonico), non ve ne accorgete neanche. Tra 1A a vuoto e 2A a vuoto cambia il fatto che passate da 250mW in classe A, a 1W in classeA...... Se non ne siete conviti, prendete una calcolatrice ed un libro sull'argomento.
Di certo non si passa da 250mW in classe A, a 10W...neanche per sogno!
Quindi inutile prendere "l'alta polarizzazione" come scusa, perchè è un modifica talmente banale ed ininfluente dal punto di vista dell'alimentazione, che io non la citerei neppure.


Per darvi un "ordine di grandezza" sulle correnti di riposo vi faccio alcuni esempi..i primi che mi vengono in mente:
- i PPI Art vanno da meno di 1A (A200) a 1.5A (A600 e .2). Il 1200 arriva a 2.5A...ma è un 300x2...
- gli MS vanno da 1A a 3.5A, ovviamente da 275 a 2250 (anche TA)
- gli ADS a 2ch stanno sempre sotto 1A
- gli Audison VR stanno a max 1.5A (VR209), l'HV16 e 30 trovate i dati sul manuale (e sono veritieri).

Ora, focalizzate la potenza di ognuno dei citati e le dimensioni del telaio (e la struttura). Se li avete avuti ricordatevi la quantità di calore generata a vuoto (per esempio dopo 30min dall'accensione) e fate le dovute proporzioni.
Vi accorgerete subito che 5A per un Synthesis sono fantascienza e sono impossibili, a meno che non vogliate usare l'amplificatore per soli 5min anche se raggiungete il grandissimo traguardo di (forse) 5W in classe A...
Desumo che un pc2350 a vuoto assorba nell'intorno dei 3 A circa? [installandolo assieme a due a600 - a vuoto avrei circa 6A di assorbimento totale stando a quanto ho capito]

Mi chiedevo giusto in questi giorni come avere un "idea" degli assorbimenti dei miei ampli nella configurazione che adotterò.... per vedere se - per lo meno inizialmente - la batteria che ho ora su regga almeno un po'...
L'erba ti fa male se la fumi senza stile....
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#151

Messaggio da pergo »

il PC2350 assorbe quasi come un A1200 (anche perchè non sono tanto diversi come amplificatori - il PC è l'evoluzione dell'Art).
Io ne ho avuto uno, di Vincenzo, e sinceramente non ricordo il numero esatto.
Comunque l'ordine di grandezza è quello.

Anche se si hanno 10A di assorbimento a vuoto totale, per qualsiasi batteria è uno scherzo.
Nessuno si è mai chiesto quanto assorbiva un auto di serie anni 90 con i fanali accesi? :D :D

Sono correnti ridicole.

Nel tuo caso si, avresti 5-6A a vuoto con i 3 PPI, più sommaci 1A circa per ogni elettronica complementare (sorgente, processore, ecc).
Cosi hai un calcolo di massima, e vai sul sicuro.
Ciao Scagliarini! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e falliti!
Avatar utente
niko
Supertweeter
Messaggi: 6781
Iscritto il: 25 mag 2012, 8:48

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#152

Messaggio da niko »

Best, ai 6-amper aggiungi altri assorbimenti tipo l'autoradio, la resistenza di 4 metri di cavo piu fusibili....ecco che l'assorbimento di corrente dalla batteria inizia a essere importante....
......GAME OVER......
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#153

Messaggio da pergo »

la resistenza che c'entra?!?!?!?! O_O
Ciao Scagliarini! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e falliti!
Avatar utente
niko
Supertweeter
Messaggi: 6781
Iscritto il: 25 mag 2012, 8:48

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#154

Messaggio da niko »

pergo ha scritto:la resistenza che c'entra?!?!?!?! O_O
In che senso ? Se attacchi un ampli alla batteria con mezzo metro di cavo è uguale ? O la batteria per mantenere la stessa tensione eroga meno corrente ??? Naturalmente detto in parole non tecniche...
......GAME OVER......
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#155

Messaggio da pergo »

la corrente di riposo dipende dalla tensione che arriva all'elettronica.
Se l'elettronica vede 12V ai suoi morsetti, se ne frega che a monte ce ne siano 13, 14, o 20 tanto l'assorbimento è statico..
Che poi questi 12V siano dati da una batteria posta a 1 10 100m, un criceto, od un alimentatore...la corrente a vuoto sarà sempre quella che deve assorbire normalmente a 12V.

Se hai modo, fai una prova semplice.
Prendi un amplificatore e misura la tensione in ingresso e la corrente di riposo quando è montato in auto.
Poi prendi un alimentatore da banco, settalo alla stessa tensione, ed alimentaci l'amplificatore: risultato? Stessa corrente di riposo assorbita.

...e ci mancherebbe altro!
Ultima modifica di pergo il 2 lug 2012, 21:16, modificato 1 volta in totale.
Ciao Scagliarini! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e falliti!
Avatar utente
msmgpp
Midrange
Messaggi: 2982
Iscritto il: 23 mag 2012, 17:10
Località: Catania
Contatta:

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#156

Messaggio da msmgpp »

Dipende dalla sezione del cavo...le famose tabelle emma ti dicono quanto deve essere il cavo in funzione della sua lunghezza per portare la giusta corrente...
Sorgente: Alpine CDA 9887 + Cha s624
FA: Microprecision 7.28or MKII + Microprecision 7.28or MKIII con crox passivo Sub: Jl 10w3v3-4
Ampli FA: Abola Envidia classe A 20 Ampli Sub: Abola synthesis
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#157

Messaggio da pergo »

credo che chi si possa permettere un PC2350 e due A600, abbia abbastanza corrente per tenere 6-7A a vuoto.
Li tiene anche l'impianto elettrico di serie di una Uno :D


Tipiche fisime da audioti (riprendendo una citazione di Nardi)
Ciao Scagliarini! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e falliti!
Avatar utente
drews
Midrange
Messaggi: 1813
Iscritto il: 23 mag 2012, 22:43
Località: Roma/Bucharest

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#158

Messaggio da drews »

Io direi che è il caso di darsi una ripassata anche alla legge di ohm......... -.-
Avatar utente
zetapi
Midrange
Messaggi: 1528
Iscritto il: 27 mag 2012, 0:24

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#159

Messaggio da zetapi »

si ma non per tanto.
con 10 amper di assorbimento la batteria di una punto da 45ah dopo tre ore non la metti più in moto.
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43

Re: abola syntesis limited vs celestra ra 275

#160

Messaggio da pergo »

si ma è tutto dimensionato di conseguenza.
Chi ha tanta potenza totale spesso ha assorbimenti a vuoto sopra la media.
Ma, parallelamente, chi ha tali potenze ha anche impianti elettrici in grado di sopportarli.

Qui si parla di un impianto, per esempio quello di Best, che mette in conto di assorbire centinaia di ampere durante un uso intensivo.
E ci si perde se l'assorbimento a vuoto è 6-7-8-10 Ampere?

Stiamo scherzando?
C'è un fattore 10 e più di mezzo...


E' come se uno dimensionasse un ponte per sostenere 1000 auto, e si preoccupa se ne fermassero 100 o 110... *_* Mi par una pippa grande come una casa!
Ciao Scagliarini! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e falliti!
Bloccato

Torna a “Amplificatori”