Stabilizzatore di tensione: si o no?

Avatar utente
Antonio Marinilli
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 942
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:42

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#81

Messaggio da Antonio Marinilli »

A parte che quella dell'EL75 non è una stabilizzazione propriamente detta. Di stabilizzato ha solo il pre.
Chiusa la parentesi visto che qui si parte da una cosa e si giunge a tutt'altro pur di avere ragione.

Tu, nell'ultimo post, per "stabilizzato" intendi l'alimentatore dell'amplificatore o la corrente in ingresso a questo data da un Phonocar, un Helix, un Bewith ecc?
“Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa scienza. Quelli che s'innamorano della pratica senza scienza, sono come i nocchieri che entrano nella nave senza timone o bussola.”
Leonardo Da Vinci
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43
Località: un po' di qua, un po' di la..
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#82

Messaggio da pergo »

non ha senso la frase che hai scritto.
L'EL75 è stabilizzato, quanto uno Steg, un Audison ed un PPI. La tensione sullo stadio finale è invariante rispetto la tensione d'ingresso (come quando si mette uno stabilizzatore esterno). Ergo, per definizione, è un'alimentatore stabilizzato.
Quindi l'amplificatore è stabilizzato e, se le cose sono fatte bene, la potenza è uguale sia a 12V, sia a 14V.
La parte PRE invece è stabilizzata su ogni amplificatore sulla faccia del pianeta perchè, componenti come gli operazionali, non amano le macrofluttuazioni sulla loro tensione d'alimentazione (+-12, +-15V o quel che è..)

"Stabilizzare la corrente" non esiste come termine. Non so dove tu l'abbia tirato fuori ma, visto che non mi credi (come sempre), chiedilo a qualche utente elettronico fidato.

La misura che ho postato è in linea con la logica di un'alimentatore. So che sembra arabo, per questo potete chiedere ad utenti più esperti in materia.

Mi dispiace che si leggano sempre i miei post con la vena troppo critica, ma dalle tue risposte si capisce che c'è molta confusione sull'argomento.
Disponibile sempre al fatto che venga dimostrato l'opposto.
Ultima modifica di pergo il 7 giu 2012, 21:58, modificato 1 volta in totale.
Nessuno può farvi sentire inferiori senza il vostro consenso
Tutto è facile, per chi non deve farlo.
Ciao Dude! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e inconcludenti!
Immagine
stanzybmw

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#83

Messaggio da stanzybmw »

Quindi la misura è con l' interposizione di uno stabilizzatore (helix etc) oppure quella di un alimentatore stabilizzato interno all' amplificatore?
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43
Località: un po' di qua, un po' di la..
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#84

Messaggio da pergo »

la misura è il generico apporto di uno stabilizzatore di tensione switching, sulla "qualità" della tensione.
Posso farla anche con stabilizzatore esterno (domani) ma sicuramente qualcuno non la riterrà corretta in quanto lo stabilizzatore non è Phonocar, Helix, Bewith, ecc ecc ecc.

La funzione dello stabilizzatore è dare una tensione costante in uscita, sempre.
Non migliorare la "pulizia" di questa tensione. La "pulizia" si fa con i filtri, non con gli stabilizzatori switching.
Ultima modifica di pergo il 7 giu 2012, 22:04, modificato 1 volta in totale.
Nessuno può farvi sentire inferiori senza il vostro consenso
Tutto è facile, per chi non deve farlo.
Ciao Dude! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e inconcludenti!
Immagine
stanzybmw

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#85

Messaggio da stanzybmw »

Beh, dipende da stabilizzatore a stabilizzatore, alcuni hanno anche dei filtri interni e sopratutto per helix è obbligatorio l' uso di condensatore prima e dopo lo stesso; come diceva archso mi sono spiegato male sulla questione del buio, io intendevo quello che ha scritto lui.
comunque oggi sono andato a prendere il primo amplificatore....:)
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43
Località: un po' di qua, un po' di la..
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#86

Messaggio da pergo »

purtroppo non sono tipologie di filtri adatti a abbassare il rumore prodotto dallo switching.
Ci vogliono sistemi di filtraggio ben più complessi di una semplice rete LC (come quella dei prodotti citati, e di tutti gli amplificatori stabilizzati).

Quel tipo di rumore è sempre presente, come in qualsiasi elettronica.
Essendo molto difficile da eliminare, meno lo si produce a monte, meglio è.

In confronto una batteria ha molto meno rumore, ed oltrettutto concentrato a frequenze molto più basse, che sono i kHz spuri dell'alternatore e il rumore shot della batteria (ineliminabile)
Ultima modifica di pergo il 7 giu 2012, 22:14, modificato 1 volta in totale.
Nessuno può farvi sentire inferiori senza il vostro consenso
Tutto è facile, per chi non deve farlo.
Ciao Dude! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e inconcludenti!
Immagine
Avatar utente
johnnydisc
Subwoofer
Messaggi: 517
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:49
Località: padova
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#87

Messaggio da johnnydisc »

stanzybmw ha scritto: comunque oggi sono andato a prendere il primo amplificatore....:)
beh?????....su dai non tenerci sulle spine "Censored"!!!!!! :eyefire: :eyefire:
stanzybmw

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#88

Messaggio da stanzybmw »

pergo ha scritto:purtroppo non sono tipologie di filtri adatti a abbassare il rumore prodotto dallo switching.
Ci vogliono sistemi di filtraggio ben più complessi di una semplice rete LC (come quella dei prodotti citati, e di tutti gli amplificatori stabilizzati).

Quel tipo di rumore è sempre presente, come in qualsiasi elettronica.
Essendo molto difficile da eliminare, meno lo si produce a monte, meglio è.

In confronto una batteria ha molto meno rumore, ed oltrettutto concentrato a frequenze molto più basse, che sono i kHz spuri dell'alternatore e il rumore shot della batteria (ineliminabile)
Certo, ma se io a valle dello stabilizzatore ci monto un bel condensatore da 500 farard molti di questi problemi li posso eliminare, e sicuramente con uno stabilizzatore, tipo helix, divido totalmente l' impianto originale dell' auto con quello stabilizzato; inoltre utilizzo un generatore con una resistenza interna più bassa della batteria e quindi ho una maggiore velocità di cessione di energia alle utenze
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43
Località: un po' di qua, un po' di la..
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#89

Messaggio da pergo »

purtroppo non li elimini anche se, comunque, è sopra ogni qualsiasi soglia udibile (ben sopra il MHz).
Però, in termini assoluti, e se si vuole essere precisi: non è più pulita rispetto a quella d'ingresso.


Certamente è bella stabile, fissa, bloccata, caschi il mondo rimane quella.
Il beneficio c'è, ma non è dato dalla "pulizia" (che non c'è).

Questo beneficio si può ottenere anche in maniera alternativa.
Nessuno può farvi sentire inferiori senza il vostro consenso
Tutto è facile, per chi non deve farlo.
Ciao Dude! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e inconcludenti!
Immagine
Avatar utente
johnnydisc
Subwoofer
Messaggi: 517
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:49
Località: padova
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#90

Messaggio da johnnydisc »

pergo ha scritto:purtroppo non li elimini anche se, comunque, è sopra ogni qualsiasi soglia udibile (ben sopra il MHz).

beh ma scusa allora ????.....che caspita me ne frega?????......scusa eh?????
Avatar utente
Antonio Marinilli
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 942
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:42

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#91

Messaggio da Antonio Marinilli »

Ovviamente uno stabilizzatore di tensione stabilizza la tensione, non ci vuole una laurea per capire che ho scritto un termine per un altro. Ma ora ricordo, quando non ti si da ragione inizia ad attaccarti alle virgole, giusto, te lo concedo.

Riguardo l'EL75, visto che insisti, il costruttore dice una cosa e tu un altra, OVVIO che hai ragione tu ;)
“Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa scienza. Quelli che s'innamorano della pratica senza scienza, sono come i nocchieri che entrano nella nave senza timone o bussola.”
Leonardo Da Vinci
Avatar utente
Geps GTC
Woofer
Messaggi: 778
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:51
Località: Barcellona P.G(Me)
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#92

Messaggio da Geps GTC »

Marco ascolta a me! Non fare più domande del genere! Ahahha :D
stanzybmw

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#93

Messaggio da stanzybmw »

te lo dico perchè un mio amico ha comprato un condensatore da 500 farard e dopo alcune prove abbiamo riscontrato una differenza tra quello e quello vecchio da 50 farard che aveva.
IO ti sto parlando di sensazione ascolto, sicuramente i rumori non li elimini ma crei quel buio netto tra uno strumento e l' altro. E' un pò come la storia delle simulazioni dei volumi dei box, meglio reflex o chiusa; io ti posso garantire che ho ascoltato impianti con litraggi completamente fuori norma, ma con un risultato sonoro assolutamente ineguagliabile a componenti che lavorano ad un litraggio teorico di 3 o 4 volte in più di quello ascoltato da me.
Alla fine quello che fa la vera differenza è l' ascolto e la taratura, ma se la base è "ROCCIOSA" direi che sei in una botte di ferro.
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43
Località: un po' di qua, un po' di la..
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#94

Messaggio da pergo »

Antonio Marinilli ha scritto: Riguardo l'EL75, visto che insisti, il costruttore dice una cosa e tu un altra, OVVIO che hai ragione tu ;)
Il costruttore può intervenire e spiegare perchè non dovrebbe essere stabilizzato!!!!
Guarda, se vuoi lo puoi scoprire anche tu, senza che perdi tempo a parlar per bocca d'altri.

Ti prendi un tester, visto che non ci vuole una laurea, e inizi a misurare tutte le tensioni d'alimentazione dell'EL75 sullo stadio finale, e sullo stadio PRE. Infine,la potenza. Magari qualcuno tira fuori la recensione, e se ne accorge.
Se tutto è invariante rispetto la tensione d'ingresso, non credi rientri proprio nella definizione di "tensione stabilizzata" ? Oppure c'è una definizione nuova?

Vorrei evitare di fare un video..tanto so che non ci crederesti, diresti che è truccato, che è addomesticato, ecc ecc.....come solito.
Non ha senso discutere con te, visto che riconosco la tua cultura sull'argomento.



Non c'è nulla di male sul fatto che un'elettronica sia stabilizzata. Tanti amplificatori lo sono, tanti altri no. Tanti impianti lo sono, tanti no.
C'è chi punta ad alcuni parametri dell'impianto, chi ad altri.
Se lo stabilizzatore aiuta in uno di questi...ben venga!
Se si ha il dubbio, meglio informarsi!
Se però ce lo si ha già (e non lo si sa), meglio essere avvertiti!
stanzybmw ha scritto: Alla fine quello che fa la vera differenza è l' ascolto e la taratura
Parole sante! ;)


ps: Matteo, io sono uno di quelli che sente chiaramente l'aggiunta del supercap in ingresso. L'ho sempre affermato.
Nessuno può farvi sentire inferiori senza il vostro consenso
Tutto è facile, per chi non deve farlo.
Ciao Dude! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e inconcludenti!
Immagine
Avatar utente
drews
Midrange
Messaggi: 1813
Iscritto il: 23 mag 2012, 22:43
Località: Roma/Bucharest

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#95

Messaggio da drews »

E senti anche l'enorme differenza di un EL75 alimentato a 12v ed uno alimentato a 13.8v?
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43
Località: un po' di qua, un po' di la..
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#96

Messaggio da pergo »

se la senti tu, alzo le mani.

Tanto..
se la sento, implica che è dovuta necessariamente all'alimentatore
se non la sento, sono sordo.

Sono domande senza senso e, conoscendo i miei polli, la risposta non conta. Conta polemizzare.
Avanti allora..

Mi cito:
pergo ha scritto: Si scrive tutto, ed il contrario di tutto, giustificandolo con "io lo sento, tu no".
Nessuno può farvi sentire inferiori senza il vostro consenso
Tutto è facile, per chi non deve farlo.
Ciao Dude! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e inconcludenti!
Immagine
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43
Località: un po' di qua, un po' di la..
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#97

Messaggio da pergo »

volevate la risposta di un produttore...

Ecco Audiosolution:
http://webcache.googleusercontent.com/s ... clnk&gl=it

Sicuramente li ho pagati per scrivere quelle cose :D
Ci sono passaggi molto interessanti..dei deja-vu!..anzi, deja-scritt! :hahahah:
Posso analizzarvi passo-passo quanto scritto, che non fa una piega. Ma magari Fabrizio è registrato ed interverrà lui.
Nessuno può farvi sentire inferiori senza il vostro consenso
Tutto è facile, per chi non deve farlo.
Ciao Dude! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e inconcludenti!
Immagine
Avatar utente
drews
Midrange
Messaggi: 1813
Iscritto il: 23 mag 2012, 22:43
Località: Roma/Bucharest

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#98

Messaggio da drews »

pergo ha scritto:se la senti tu, alzo le mani.

Tanto..
se la sento, implica che è dovuta necessariamente all'alimentatore
se non la sento, sono sordo.

Sono domande senza senso e, conoscendo i miei polli, la risposta non conta. Conta polemizzare.
Avanti allora..

Mi cito:
pergo ha scritto: Si scrive tutto, ed il contrario di tutto, giustificandolo con "io lo sento, tu no".
Senza bisogno di scomodare i polli visto che il galletto sta gia' alzando la cresta, la mia e' una semplice domanda che necessita solo di una semplice risposta.
Il succo del discorso mi pare di capire verte sul fatto che avere una tensione stabilizata sia utile o meno all'ascolto.
Dato che reputo evidente il cambio a livello sonoro nell'amplificatore citato passando ad un alimentazione a 13,8v, mi chiedevo che senso ha continuare su una linea che non ha riscontri acustici oggettivi.
A me sinceramente importa poco se la "colpa" è dell'alimentatore oppure no, resta il fatto che il cambiamento è netto.
Tutto qui.
Non ti ho dato del sordo, non ho cominciato con gli insulti, ti ho solo posto una domanda in modo civile, quindi atteggiamenti da perseguitato sono alquanto ingiustificati e fuori luogo.

Saluti
Andrea
Avatar utente
pergo
Midrange
Messaggi: 2290
Iscritto il: 23 mag 2012, 19:43
Località: un po' di qua, un po' di la..
Contatta:

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#99

Messaggio da pergo »

quando ascolto, io, non sto a guardare la tensione...
Ascolto e basta.
Se ci si distrae, il danno è fatto.
Ci si fanno troppi film e poi, in fondo, non si capisce cosa si sta ascoltando.
drews ha scritto:mi chiedevo che senso ha continuare su una linea che non ha riscontri acustici oggettivi.
?!?!?!?!?!?!!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!!?!?!?!?!?!?!?
Come puoi parlare di "riscontri acustici oggettivi"?
Quel che ognuno sente è soggettivo..non c'è nulla di oggettivo.

C'è chi sente tweeter pazzeschi, e poi lo avvisi che i tweeter sono staccati!
C'è chi sente il "suono valvolare" perchè vede le valvole sul cruscotto..poi lo avvisi che sono per estetica e ti fai una risata...
Dove sta il risultato acustico oggettivo? Non esiste. Ognuno in questo campo dice la sua, perchè ha le proprie orecchie.
C'è chi non sente nulla, c'è chi addirittura sente la Madonna..hanno tutti ragione o tutti torto...chi lo sa?

Tu hai sentito la differenza. Bravo. Immagino la prova.. proprio con un EL75ddp, in previsione di questo 3d. Che coincidenza.
Io invece l'ho ascoltato e mi sono fatto la mia idea, che non vengo certo a propinare a nessuno, essendo conscio della soggettività dell'affermazione.


Volevate la misura. Postata. Non va bene. (non ne dubitavo!)
Volevate il produttore. Postato. Passa inosservato oppure si riesce a travisare pochi concetti chiari descritti.


Allora cosa si interviene a fare? Tanto ognuno rimane della propria idea perchè ha il suo "riscontro acustico oggettivo".
Beati voi!
Nessuno può farvi sentire inferiori senza il vostro consenso
Tutto è facile, per chi non deve farlo.
Ciao Dude! Insegna agli angeli come essere pedanti, logorroici e inconcludenti!
Immagine
Avatar utente
drews
Midrange
Messaggi: 1813
Iscritto il: 23 mag 2012, 22:43
Località: Roma/Bucharest

Re: Stabilizzatore di tensione: si o no?

#100

Messaggio da drews »

pergo ha scritto:quando ascolto, io, non sto a guardare la tensione...
Ascolto e basta.
Se ci si distrae, il danno è fatto.
Ci si fanno troppi film e poi, in fondo, non si capisce cosa si sta ascoltando.
drews ha scritto:mi chiedevo che senso ha continuare su una linea che non ha riscontri acustici oggettivi.
?!?!?!?!?!?!!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!!?!?!?!?!?!?!?
Come puoi parlare di "riscontri acustici oggettivi"?
Quel che ognuno sente è soggettivo..non c'è nulla di oggettivo.

C'è chi sente tweeter pazzeschi, e poi lo avvisi che i tweeter sono staccati!
C'è chi sente il "suono valvolare" perchè vede le valvole sul cruscotto..poi lo avvisi che sono per estetica e ti fai una risata...
Dove sta il risultato acustico oggettivo? Non esiste. Ognuno in questo campo dice la sua, perchè ha le proprie orecchie.
C'è chi non sente nulla, c'è chi addirittura sente la Madonna..hanno tutti ragione o tutti torto...chi lo sa?

Tu hai sentito la differenza. Bravo. Immagino la prova.. proprio con un EL75ddp, in previsione di questo 3d. Che coincidenza.
Io invece l'ho ascoltato e mi sono fatto la mia idea, che non vengo certo a propinare a nessuno, essendo conscio della soggettività dell'affermazione.


Volevate la misura. Postata. Non va bene. (non ne dubitavo!)
Volevate il produttore. Postato. Passa inosservato oppure si riesce a travisare pochi concetti chiari descritti.


Allora cosa si interviene a fare? Tanto ognuno rimane della propria idea perchè ha il suo "riscontro acustico oggettivo".
Beati voi!
Ora cominciamo con la compilation delle frasi fatte XD

Qui non siamo su altri lidi che sei abituato a frequentare, il forum è frequentato da gente di provata esperienza e non ragazzini che si affacciano al mondo del car audio, per cui sono tutti perfettamente in grado di distinguere se un tw è attaccato oppure no. ( a meno che non ci sia un esb8000 usato come largabanda :hahahah: )

Hai visto si che coincidenza fortuita aver potuto provare lo stesso identico ampli? Capita quando non sono 2 giorni che si ha questa passione e che si ha avuto modo di provare piu di due ampli messi in croce ;)
Cmq l'EL75 è uno dei tanti, non l'ho tirao in ballo io.

Per il discorso audiosolution ( ma non era quello che si fumava gli alimentatori? ) mi pare evidente da quanto afferma il progettista che siano scelte progettuali che guardano sia il lato prettamente prestazionale/acustico sia quello economico, non ci vedo niente di anomalo in quanto dichiarato.
Non mi pare di aver letto "lo stabilizzatore non serve ad una cippa".

per il resto non so che dirti, se tu pensi che fare "l'alimentatore stabilizzato" sul finale sia la soluzione di tutti i mali allora vivremmo tutti in un mondo migliore :)

Copiati anche uno stabilizzatore vero cosi sei a posto e ti fai tutte le prove del caso.

Ciao
Rispondi

Torna a “Accessori di Alimentazione”