Ronzio Alternatore

Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12652
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: Ronzio Alternatore

#21

Messaggio da Alessio Giomi »

PIONEER SPH DA120 optical out
HELIX DSP.3
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf AD W60
Zapco Studio 150______ Mr
------------------------------------------------- > Xtant xis 2.4 by morel
Zapco Studio 100______ Tw

MY CAR KIA
MY OLD CAR
Avatar utente
Furbach
Coassiale
Messaggi: 40
Iscritto il: 4 dic 2020, 18:32

Re: Ronzio Alternatore

#22

Messaggio da Furbach »

Ho scollegato completamente l ampli70.4 del fronte.. e ho collegato RCA e altoparlanti del fronte all ampli hertz, il ronzio dell alternatore rimane

Quindi ricapitolando..

Entrambi gli ampli collegati singolarmente fanno questo fruscio. Come torno a casa raggruppo i risultati delle prove.. ho anche provato a regolare nuovamente il gain e praticamente il c70.4 a ponte da 2 onde diverse. Aprirò un altro thread in merito
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 11692
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Ronzio Alternatore

#23

Messaggio da ozama »

Mi sa che c’è piú di un problema, allora..
Tuttavia, non hai provato ad usare il solo ampli del sub, lasciato collegato al sub, togliendo il passa basso. ^^
Se il problema è in un passa cavo delle porte o in una porta in generale, dove potresti avere a terra un negativo altoparlante, senti ronzio anche con l’ampli sano, e rischi anche di romperlo. ^^

Ti ripeto: prova il solo ampli che usavi sul sub, attaccato al sub. Al limite, piuttosto, collegagli un altoparlante qualsiasi volante. Ma non il sistema anteriore, che è indiziato pure lui. :hmm:
Cosí, non riesci mai ad escludere niente e ti inluppi anche tu.. :D
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Avatar utente
Furbach
Coassiale
Messaggi: 40
Iscritto il: 4 dic 2020, 18:32

Re: Ronzio Alternatore

#24

Messaggio da Furbach »

Aiuto, mi sto massacrando.. ho iniziato con un problema e facendo queste prove ne ho trovato altri.. fruscio a luci accese, ampli con un canale rotto. E altre cose su cui ha messo mano il vecchi proprietario.. la prova col sub l ho fatta, il problema era riuscire ad accelerare e stare con le orecchie nel sub.. faccio come mi hai detto collego un altro ap

Al contrario di come pensavo, con un po' di tribolamenti sono riuscito a scollegare le presette che passano il cablaggio nelle portiere non c'è nessun segno di ruggine.
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 11692
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Ronzio Alternatore

#25

Messaggio da ozama »

Meno male dai. Almeno quello! ^^
Ciao!
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Avatar utente
Furbach
Coassiale
Messaggi: 40
Iscritto il: 4 dic 2020, 18:32

Re: Ronzio Alternatore

#26

Messaggio da Furbach »

ho fatto la prova con ampli del fronte completamente scollegato e al ampli del sub ho collegato una ap volante, il ronzio rimane. sinceramente non so cosa fare. con sorgenti diverse stesso problema, rca volanti stesso problema. ho aperto l ampli del fronte e ha dei segni di liquido/ossido vicino allo switch che devia l ingresso alto/basso livello. lo porterò a riparare.
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 11692
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Ronzio Alternatore

#27

Messaggio da ozama »

Questa cosa mi era sfuggita..
con questa prova ho avuto però uno strano problema, se alimento la sorgente usando la massa della predisposizione originale per l autoradio e scollego il remote l ampli si spegne, ovviamente. se invece collego la sorgente al punto di massa degli ampli e scollego il remote gli ampli rimangono accesi. come è possibile?
Questo non è possibile in condizioni normali. Strano. Non va bene. :hmm:

Altra cosa che ho letto in quel post è che portando la massa dell’impianto alla sorgente, cala il ronzio.
Evidentemente la sorgente e gli ampli non sono allo stesso potenziale di massa.
Sicuro che le corone degli RCA della sorgente non abbiano un problema? O un cavo RCA?
Se verificato con certezza questo il ronzio permane, porta alla sorgente anche il positivo diretto dalla batteria. Per prova, puoi collegare a ponte al nuovo cavo anche l’ingresso sotto chiave (staccandolo dall’impianto della vettura, ovviamente..). Se cosí risolvi, puoi comandare con il vero sotto chiave dell’auto un relè, che da il positivo diretto all’ingresso sotto chiave della sorgente. In modo che ad entrambi i positivi della sorgente arrivi lo stesso positivo diretto dalla batteria. :yes:
Altra cosa ancora, l’antenna collega a Massa la sorgente tramite la calza del cavo coassiale. Questo almeno è normale. :D
Ciao!
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Avatar utente
Furbach
Coassiale
Messaggi: 40
Iscritto il: 4 dic 2020, 18:32

Re: Ronzio Alternatore

#28

Messaggio da Furbach »

sulle uscite della sorgente non saprei. effettivamente non ho mai provato ad usare le uscite predisposte per i canali posteriori.ma ho provato un altra sorgente ed il problema rimane, ho provato anche con un rca volante e il problema sempre li. gli rca scollegati non hanno continuità con la massa dell auto.
Cos altro potrei provare?

ovviamente non ho segnato la prova da nessuna parte, ma mi pare che l unico caso in cui il problema non si presentava era con sorgente non android collegata direttamente nei punti in cui prendono corrente gli ampli e ho usato un altro cavo rca in quanto la prova l ho fatta nel baule stesso(volevo ripetere la prova lasciando la sorgente nel baule e portando le uscite della sorgente in abitacolo per collegarmi a quegli rca, proprio per capire se il problema fosse lì ). in ogni caso con questa prova avevo risolto o il fruscio dell alternatore oppure il fruscio di quando accendo le luci. dopo questa prova avevo provato ad alimentare la sorgente android portando la corrente dagli stessi medesimi punti e nuovamente problema presente.

pensando che il problema potesse essere in qualche cavo dello spinotto che collega la sorgente all auto ho provato a rimuovere i cavi superflui , a scollegare il modulo can bus, a scollegare tutti i vari cavetti. prove fate a tempo perso perchè con un altra sorgente collegata solo al alimentazione e il sottochiave ponticellato al positivo ho lo stesso problema.


ozama ha scritto: 3 apr 2024, 21:32 Se verificato con certezza questo il ronzio permane, porta alla sorgente anche il positivo diretto dalla batteria. Per prova, puoi collegare a ponte al nuovo cavo anche l’ingresso sotto chiave (staccandolo dall’impianto della vettura, ovviamente..). Se cosí risolvi, puoi comandare con il vero sotto chiave dell’auto un relè, che da il positivo diretto all’ingresso sotto chiave della sorgente. In modo che ad entrambi i positivi della sorgente arrivi lo stesso positivo diretto dalla batteria. :yes:
mi pare di aver scollegato anche quello, in quanto col modulo canbus l autoradio sa quando la macchina è accesa o meno.

potresti spiegarmi il perchè di questa prova del positivo sotto rele comandato dal sotto chiave? il problema non era della massa?
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 11692
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Ronzio Alternatore

#29

Messaggio da ozama »

A me è capitato di risolvere o attenuare molto il ronzio, in diversi casi, alimentando la sorgente dallo stesso punto nel quale viene presa l’alimentazione per gli amplificatori.
Addirittura facendo scorrere il + ed il - per la sorgente, proveniente dal distributore nel baule, accanto agli RCA. In modo che se il loop fosse tra massa RCA e massa alimentazione, questo fosse annullato dalla vicinanza tra i due negativi. In questo caso, mettere vicini i due lati del loop, equivale a metterlo in corto circuito e cosí, annullarlo ed impedirgli di ricevere i disturbi.
Chiaro che funziona se il loop era tra negativo di alimentazione della sorgente e calza dei cavi RCA.
Questa cosa dell’alimentazione completamente nuova alla sorgente è utile se l’alimentazione della stessa fa un percorso dove c’è una certa attenuazione, dipendente dai servizi accesi sulla macchina. Ed il cablaggio passa in zone dove ci sono centraline o altri elementi disturbanti.
In alcuni casi, data la resistenza sul percorso, la sorgente può trovarsi ad un potenziale diverso rispetto agli amplificatori. Quindi anche la massa del segnale si sposta.
Portando alla sorgente il + ed il - dal distributore degli ampli o diretta dalla batteria, si può migliorare la situazione.
Se alla sorgente serve anche il sotto chiave, però, non puoi lasciargli quello della plancia, se vuoi che tutto sia alimentato diversamente. L’influenza di quest’ultimo dipende da come è costruita la sorgente. Ma se gli dai lo stesso positivo sia sul diretto che sul sotto chiave, stai fuori dal dubbio.
Per potergli dare il nuovo positivo sia al diretto che al sotto chiave, con il sotto chiave “originale” in plancia, alimenterai un relè. E attraverso il relè darai al sotto chiave della radio lo stesso nuovo positivo che hai portato in plancia. :yes:

Quindi farei la prova: autoradio alimentata diretta dalla batteria sia per il + che per il -, e verifica.
Se si risolve, procedi a passare i cavi, ed occhio a dove passi.

Altra prova da fare quando la radio è alimentata dalla NUOVA ALIMENTAZIONE: STACCA L’ANTENNA dalla radio. Se per qualche ragione il loop di massa si chiude attraverso il cavo dell’antenna dopo aver cambiato completamente l’alimentazione, esistono poi degli isolatori di massa da mettere in serie all’antenna. :yes:
Tieni presente però che questa situazione è sempre anomala.
Il fatto che con altra sorgente alimentata da batteria non ronzasse e con la radio Android si, significa che questa ha una responsabilità propria nel generare il problema. Ma forse era solo perchè non avevi collegato l’antenna durante le prove?
Può essere? :hmm:
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Avatar utente
Furbach
Coassiale
Messaggi: 40
Iscritto il: 4 dic 2020, 18:32

Re: Ronzio Alternatore

#30

Messaggio da Furbach »

ozama ha scritto: 4 apr 2024, 7:47 A me è capitato di risolvere o attenuare molto il ronzio, in diversi casi, alimentando la sorgente dallo stesso punto nel quale viene presa l’alimentazione per gli amplificatori.
Addirittura facendo scorrere il + ed il - per la sorgente, proveniente dal distributore nel baule, accanto agli RCA. In modo che se il loop fosse tra massa RCA e massa alimentazione, questo fosse annullato dalla vicinanza tra i due negativi. In questo caso, mettere vicini i due lati del loop, equivale a metterlo in corto circuito e cosí, annullarlo ed impedirgli di ricevere i disturbi.
Chiaro che funziona se il loop era tra negativo di alimentazione della sorgente e calza dei cavi RCA
.
Questa cosa dell’alimentazione completamente nuova alla sorgente è utile se l’alimentazione della stessa fa un percorso dove c’è una certa attenuazione, dipendente dai servizi accesi sulla macchina. Ed il cablaggio passa in zone dove ci sono centraline o altri elementi disturbanti.
Al momento i cavi di potenza e gli rca passano assieme sul battitacco SX dove passa il cablaggio di tutte le luci dell auto, ne passano anche altri. Sul lato DX della macchina passa il positivo da qualcosa tipo 50mm2 o anche più. seguendo il tuo consiglio dove dovrei far passare l alimentazione autoradio e gli rca? e i cavi di potenza?

ozama ha scritto: 4 apr 2024, 7:47 In alcuni casi, data la resistenza sul percorso, la sorgente può trovarsi ad un potenziale diverso rispetto agli amplificatori. Quindi anche la massa del segnale si sposta.
Portando alla sorgente il + ed il - dal distributore degli ampli o diretta dalla batteria, si può migliorare la situazione.
Leggevo su un altro lido che quando il ponte raddrizzatore dell alternatore si rovina tende a far uscire un po' di corrente alternata. ora essendo ignorante chiedo, può questa corrente alternata creare questi problemi? è misurabile ciò?


ozama ha scritto: 4 apr 2024, 7:47 Se alla sorgente serve anche il sotto chiave, però, non puoi lasciargli quello della plancia, se vuoi che tutto sia alimentato diversamente. L’influenza di quest’ultimo dipende da come è costruita la sorgente. Ma se gli dai lo stesso positivo sia sul diretto che sul sotto chiave, stai fuori dal dubbio.
Per potergli dare il nuovo positivo sia al diretto che al sotto chiave, con il sotto chiave “originale” in plancia, alimenterai un relè. E attraverso il relè darai al sotto chiave della radio lo stesso nuovo positivo che hai portato in plancia. :yes:
al momento l accensione della sorgente è gestita dal modulo can bus, il cavo del sotto chiave della predisposizione originale dell auto è scollegato. immagino che per fare una prova di ciò mi basti ponticellare il positivo al cavo che comanda l accensione dell autoradio e vedo se cambia qualcosa. a macchina accesa scollegando il modulo ovviamente l autoradio si spegne, per un 5 secondi rimane acceso e di conseguenza anche gli ampli con tanto di ronzio.

ozama ha scritto: 4 apr 2024, 7:47 Quindi farei la prova: autoradio alimentata diretta dalla batteria sia per il + che per il -, e verifica.
Se si risolve, procedi a passare i cavi, ed occhio a dove passi.
Questa prova l ho già fatta, ma la rieseguo segnando le prove con rca nuovi-vecchi antenna collegata e altre robette.

ozama ha scritto: 4 apr 2024, 7:47 Altra prova da fare quando la radio è alimentata dalla NUOVA ALIMENTAZIONE: STACCA L’ANTENNA dalla radio. Se per qualche ragione il loop di massa si chiude attraverso il cavo dell’antenna dopo aver cambiato completamente l’alimentazione, esistono poi degli isolatori di massa da mettere in serie all’antenna. :yes:
Tieni presente però che questa situazione è sempre anomala.
Il fatto che con altra sorgente alimentata da batteria non ronzasse e con la radio Android si, significa che questa ha una responsabilità propria nel generare il problema. Ma forse era solo perchè non avevi collegato l’antenna durante le prove?
Può essere? :hmm:
mannaggia a me e alla fretta, ho perso un sacco di tempo perché da pirla non ho segnato niente. appena accorto di questa cosa dell antenna ho fatto varie prove senza. e quello che ora ricordo è che senza antenna l autoradio android non fa il fruscio se accendo le luci, ma l alternatore si sente lo stesso.

rifarò tutte le prove.

Ciao! :)
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 11692
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Ronzio Alternatore

#31

Messaggio da ozama »

Per il primo punto, il passaggio dei cavi sarebbe corretto a livello canonico. Certo, gli RCA sarebbe meglio che passassero lontani dall’impianto elettrico. Mentre altoparlanti e alimentazione possono convivere sullo stesso lato.
Per l’alimentazione della sorgente, dato che è in essere un loop di massa, è necessario fare prove. Perchè non sappiamo per quale ragione esiste. Ovvero: quali linee lo chiudono. Puoi passare dei cavi volanti esterni e poi decidere.
Come detto: se fosse tra negativo dell’auto radio e calza degli RCA, tenendo vicini questi due elementi, il loop diminuisce la propria “area di cattura”. Quindi diminuiscono i flussi elettromagnetici con i quali riesce a concatenarsi.

Per il secondo punto, è possibile che il regolatore di tensione è danneggiato possa causare problemi. Ma a te entrano anche un sacco di altri rumori. Secondo me, anche se fosse, ed è meglio indagare perchè se passa alternata o si alza la tensione ti fotti anche le centraline della macchina, da quel che scrivi hai un classico problema di loop.

Terzo punto: se la sorgente è gestita da un modulo CAN, questo modulo sarà alimentato da un positivo diretto. E detto positivo diretto viene anche utilizzato per generare il sotto chiave che dai alla sorgente tramite esso. Beh, se porti in plancia un positivo diretto dalla batteria o dal distributore, dovrai alimentarci anche il modulo CAN. Che immagino ti serva per i comandi al volante, principalmente.

Quarto e quinto punto: si, accertati delle prove fatte, che proviamo a capire se il problema è di impianto o di apparecchiatura. Anche con l’altra autoradio, con e senza antenna.

Come traccia: se il loop si chiude tra calza RCA e calza del cavo di antenna, potresti avere un problema al negativo che alimenta la sorgente, che non è bene a terra.
E metti e togli la terra anche alla carcassa esterna della sorgente, nelle prove. È un altro elemento che può essere di aiuto, capire se ci sono variazioni. Dovrebbe andare a terra tramite il cavo di antenna, alla brutta. Ma se il cavo antenna è ossidato nel punto dove è fissato alla carrozzeria, non è sufficiente.

Altra cosa: fai anche il contrario: alimenta la sorgente solo ai positivi e senza antenna. Tienila isolata da qualsiasi negativo. Se si accende, significa che va a terra tramite i cavi RCA, quindi hai la massa segnale e la massa di alimentazione collegate assieme in un ampli (per un guasto o per mala progettazione), o un cavo RCA con la calza scoperta e a contatto della carrozzeria. O lo hai pizzicato con una vite o cose del genere.
Prova sempre le stesse cose con entrambe le sorgenti. Le variazioni sono importanti.

Ciao!
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata con sovra campionatore 24/48 ed uscita SPDIF ottica sotto controllo volume da Etabeta.
- DSP Helix DSP3s
- Amplificatore 6 canali Audison AF M6d:
2 canali su woofers Audio Development W60
2 canali su full range 2 pollici Audible Physics 220 CP
2 canali in bridge su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Rispondi

Torna a “Accessori di Alimentazione”