Recap zapco AG 350

Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 2632
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Recap zapco AG 350

#21

Messaggio da Etabeta »

Terriero ha scritto: 22 nov 2023, 21:06 La regolazione la farò Con l'oscilloscopio come appreso sul forum .grazie
Ti consiglio come metodo di regolazione della sensibilità di basarti sul valore nominale (nel caso dello Zapco AG350, riferito a 100Wrms @4Ω è 100Wrms ovvero 20Vrms),
sconsiglio invece di effettuare la regolazione "cercando" il valore massimo in uscita basandosi sul "quando la sinusoide si deforma/sega" in quanto:
  • Semplicemente con l'osservazione ad occhio, anche attento, il valore di THD per il quale è visibile deformazione sarebbe già comunque piuttosto alto (perlomeno in ottica Hi-Fi), una verifica molto più precisa e oggettiva è semmai possibile tramite tracciato FFT potendo osservare il livello delle armoniche spurie se non proprio leggendo il valore di THD% (cosa possibile tramite la maggior parte degli oscilloscopi digitali, anche molto economici).
  • In ogni caso, comunque, se si volesse utilizzare quel metodo, è indispensabile che la misura venga effettua con il carico inserito (se effettuata a vuoto darebbe comunque risultato forviante[§])
[§] Su questo punto non mi dilungo qui (siamo già fuori topic), se ne è discusso diverse volte qui sul forum, detto proprio in due parole: se si effettua la taratura prendendo come riferimento la potenza nominale (cioè il valore di tensione corrispondente sull'impedenza di carico a cui tale potenza è riferita, chiaramente prevedendo analogo carico poi nell'impianto) la misura/taratura può essere considerata attendibile anche in assenza di carico in quanto si è ancora nella zona di funzionamento lineare dell'amplificatore (ovvero con o senza carico non vi sarebbe variazione di livello in uscita).
Il metodo che raccomando è quindi quello descritto nel link che ho inserito nel precedente post (che è pure più rapido e semplice da attuare rispetto ad utilizzare un oscilloscopio).
Avatar utente
Terriero
Subwoofer
Messaggi: 587
Iscritto il: 29 lug 2017, 9:00

Re: Recap zapco AG 350

#22

Messaggio da Terriero »

Mi riferivo proprio a quel link ,non so perché ricordavo che il metodo dell'oscilloscopio fosse quello più affidabile.gli ho dato un'occhiata ora ,con il multimetro è pure più facile.per quanto riguarda i trimmer sapresti dove posso trovarli uguali?
Radio android
Helix dsp mini +USB hec
Ampli zapco z300 su sub gladen sq10
Ampli zapco c2k 20x suTweeter ml280
Ampli zapco ag350 su mid wf ??????
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 2632
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Recap zapco AG 350

#23

Messaggio da Etabeta »

Terriero ha scritto: 22 nov 2023, 21:55 riguardo i trimmer sapresti dove posso trovarli uguali?
Dalla foto si legge che è valore è 20kΩ (con curva lineare di regolazione come tipicamente sono i trimmer di regolazione della sensibilità, a differenza di quelli di regolazione del volume che sono normalmente logaritmici).
Dalla forma e colore sono del produttore ACP.
Premesso che non ho finora, su quel modello di amplificatore, sostituito quei trimmer per cu non ho una traccia pregressa specifica (che in questo momento ovviamente a differenza di te non ho sotto mano, per cui posso solo darti delle indicazioni di metodo).
Tieni conto che alle volte capita che è più il tempo che si impiega ad individuare l'esatta tipologia di trimmer (se si vuol fare il lavoro in modo preciso ed accurato) che quello materialmente necessario per poi sostituirlo...
Esistono dozzine di tipologie e forme diverse che combinate fra loro realizzando centinaia di diverse combinazioni, per cui non è possibile risponderti a colpo sicuro.
Ecco quindi il catalogo (è comunque facilmente reperibile sul web:
ACP_CA9-CE9.pdf
(935.66 KiB) Scaricato 15 volte
Le misure (se non sbaglio, ma ovviamente lo puoi controllare molto semplicemente tu che hai l'ampli sotto mano) sono 9x9mm, quindi serie CA9 (il catalogo che ho allegato è appunto riferito a quella serie), il foro dovrebbe essere a sezione esagonale 2mm (vedi pagina 4), rotore tipo J oppure M (controlla la posizione quando è al 50%), modello verticale controlla se di tipo H2,5 , H3,8 oppure HS3,8 o HS3,5 (vedi pagina 4) attenzione che cambia sia la posizione dei reofori che l'altezza dell'alberino che ovviamente deve essere uguale, diversamente rimarrebbe disassato rispetto al foro.
Una volta identificate le specifiche si può "formulare" la sigla (vedi legenda a pag.3) e quindi verificarne la disponibilità (ad esempio su www.tme.eu che è un rivenditore/distributore ACP ma certamente sono reperibile anche altrove), oltre a ciò, è probabile che esista una tipologica dimensionalmente compatibile nel catalogo Amphenol Piher (serie PT10), i trimmer di questo produttore sono più facilmente reperibili (RS/Mouser/Digilkey)
PIHER_PT_10_PTC_10-3105231.pdf
(1.54 MiB) Scaricato 12 volte
PS: a parte ciò, rimarcando che comunque la sostituzione è la via migliore di seguire, hai provato intanto a far ruotare i trimmer ripetutamente lungo tutta l'escursione? Se non sono usurati ma si è semplicemente formato un sottile strato di ossido (il che è naturale che succeda considerando che la regolazione tipicamente rimane immutata anche per anni..) questo semplice accorgimento può "spazzarla via" spesso risolvendo il fastidioso "gracchiare".
Avatar utente
Terriero
Subwoofer
Messaggi: 587
Iscritto il: 29 lug 2017, 9:00

Re: Recap zapco AG 350

#24

Messaggio da Terriero »

Buongiorno,si ho provato a ruotarli ripetutamente.e dopo qualche giorno risento dinuovo il canale che si spegne .sei stato di grande aiuto.appena ho due minuti li cerco e li ordino.ora l'amplificatore e in funzione ma essendo ancora con l'impianto da finire non è un problema rismontare.grazie davvero 💪
Radio android
Helix dsp mini +USB hec
Ampli zapco z300 su sub gladen sq10
Ampli zapco c2k 20x suTweeter ml280
Ampli zapco ag350 su mid wf ??????
Rispondi

Torna a “Amplificatori”