dubbio miglioramento audio

Sinto CD, monitor, caricatori, lettori: parliamone insieme
Avatar utente
Dude
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7083
Iscritto il: 3 gen 2013, 10:48
Località: Camogli

Re: dubbio miglioramento audio

#41

Messaggio da Dude »

elio ha scritto: 12 mag 2022, 12:32 Non mi fido della gestione elettronica
In che senso?
:slow:
Io sono per lo ius culturae al contrario.
Al primo "se io avrei" vai fuori dai [email protected]
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#42

Messaggio da elio »

si può impostare l'uscita subwoofer in "auto" e fa tutto il sistema (sia volume specifico del sub che frequenze) oppure "manuale" ed in questo caso è possibile regolare manualmente il volume di uscita del subwoofer e gestirlo indipendentemente dal sistema con 3 livelli di frequenze per migliorare una frequenza principale (80HZ/120HZ/160HZ)

personalmente vorrei dare meno lavoro possibile alla gestione audio dell'autoradio visto che ritengo l'elettronica dell'amplificatore molto superiore, le regolazioni che ha (compreso il bass bost) più che sufficienti ed avendo comunque a disposizione il fader dell'autoradio per variare i volumi sui canali anteriore e posteriore (che ricordo essere sempre uno pseudo subwoofer autocostruito)
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#43

Messaggio da elio »

se non si sente bene dopo lo sbattimento per montare l'amplificatore butto la cinesata dal cavalcavia del GRA... no, non voglio inquinare, al centro ecologico... ma prima gli tiro una martellata nello schermo

girando nelle scatole delle vecchie auto ho anche trovato dei tweeter pioneer TS-S70... avranno 25 anni
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 8689
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: dubbio miglioramento audio

#44

Messaggio da ozama »

Direi di rimanere sul sistema filtrato con il proprio crossover specifico. ^^
Non che i TS S70 (mi pare fossero dei cupola da 25mm) non possano essere migliori due tweeters che ora hai. Ma filtrandoli con il filtro del sistema Alpine, l’incrocio sarà del tutto casuale. :hmm:
Gli altoparlanti “sfusi” hanno senso se il crossover lo fai tu, sulla base di MISURE, altrimenti, sempre sulla stessa base, se li piloti in attivo con un crossover elettronico sufficientemente versatile da poterne gestire le reali risposte acustiche rilevate una volta installati. Quindi, in pratica, al momento attuale: un DSP audio.
Incrociandoli con un filtro non fatto per loro, che già è un compromesso per l’ambiente di installazione imprevedibile che condiziona le risposte degli altoparlanti, potresti non sfruttarli o anche romperli, in base alle caratteristiche su cui è costruito il filtro. :) Discorso complesso che si puó anche approfondire, ma ora porterebbe fuori tema. :D
Per quanto riguarda la posizione dell’amplificatore, dietro ai sedili è sicuramente più al riparo che nel vano di carico.. smontando la panca passeggeri, magari sei agevolato. :yes:
Per quanto riguarda la qualità del suono, valuta bene le regolazioni, prima di buttare via tutto. Perchè anche le poche che ci sono, sono utili. In particolare, il passa alto verso il “sistema anteriore” sarà un punto critico di compromesso, tra gamma bassa e pulizia. Ed il passa basso e livello del sub, saranno quelli che te lo potranno rendere piacevole ed efficace, oppure invadente e mono corde. Considera che potrebbe essere utile invertire di fase la “sezione bassi” rispetto al due vie Alpine e ripetere le regolazioni. A seconda delle posizioni e delle bande passanti, la regola che altoparlanti filtrati con la stessa pendenza si sommino in fase, non è detto che valga. Perchè “la stessa pendenza” deve essere quella reale, data dalla somma della risposta dell’altoparlante non filtrato e del filtro, presa dal punto esatto di ascolto. :yes:
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#45

Messaggio da elio »

i TS-S70 (ricordi bene, sono a cupola) non posso montarli perché non vanno nelle sedi dei pannelli porte... ci avevo pensato perché posseggo ancora anche i loro crossover dedicati originali

i tweeter del kit alpine 1350 invece sono riuscito a inserirli nelle predisposizioni originali

dietro ai sedili ci va anche perché ho inclinato la panca (per migliorare la comodità) e c'è un pò di spazio (originariamente sarebbe stato impossibile)
nel vano di carico mi piace di più perché ho trovato una posizione dove sarebbe poco esposto (comunque non uso il furgone per lavoro ma solo per esigenze personali e per portare le moto in pista) e sarebbe anche più comodo per modificare le regolazioni (invece dietro al sedile diventa molto più complesso regolare i trimmer anche se dovrei riuscirci comunque)
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#46

Messaggio da elio »

"Considera che potrebbe essere utile invertire di fase la “sezione bassi” rispetto al due vie Alpine e ripetere le regolazioni. A seconda delle posizioni e delle bande passanti, la regola che altoparlanti filtrati con la stessa pendenza si sommino in fase, non è detto che valga. Perchè “la stessa pendenza” deve essere quella reale, data dalla somma della risposta dell’altoparlante non filtrato e del filtro, presa dal punto esatto di ascolto"

qui invece sei andato molto sul tecnico e non ci ho capito nulla
:D
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#47

Messaggio da elio »

p.s. già so che con questo amplificatore crepo tutti gli altoparlanti e mi toccherà prendere 4 woofer decenti e montare i TS-S70
Avatar utente
Marsur
Supertweeter
Messaggi: 9144
Iscritto il: 27 mag 2012, 10:11

Re: dubbio miglioramento audio

#48

Messaggio da Marsur »

Ma no, basta che regoli bene i livelli e non introduci distorsione.
Con potenza senza distorsione gli altoparlanti sono a loro agio.
Anche facendo una regolazione prudenziale i risultati saranno ben più soddisfacenti rispetto alla sola autoradio, non cedere alla tentazione di "volere di più" tenendo i livelli di regolazione più alti. :)
"alta fedeltà" è un termine di marketing e un terreno di scontro.
"my - fy" è libertà di pensiero, il miglior compromesso per ognuno e rispetto per ogni appassionato di musica.
La "hi - fi" d'élite non esiste.
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 8689
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: dubbio miglioramento audio

#49

Messaggio da ozama »

Esatto.
BISOGNA REGOLARE CORRETTAMENTE IL GAIN, e se non li porti palesemente in distorsione, non rompi nulla. :yes:
Per le regolazioni, sarebbe comodo averle a portata di mano mentre ascolti, seduto al posto guida. Ma non è quasi mai fattibile, quando sono fisiche e nell’amplificatore. Averle a display era comodo. Ma se la gestione della sorgente è così “primitiva”, meglio escluderle ed affidarsi all’amplificatore. :)
Sul discorso della fase, è complicato, se non hai un po’ di dimestichezza con l’acustica e con il principio di funzionamento dei crossover.
Comunque, in breve (ho fatto la battuta.. :D ), gli altoparlanti sono trasduttori elettromeccanici. E in base alle proprie caratteristiche accusano un ritardo di movimento rispetto al segnale audio, che varia con la frequenza del suono. E si chiama “ritardo di gruppo”.
Inoltre, il suono viaggia a 344 metri al secondo. Quindi, il suono emesso da due altoparlanti anche uguali, ma posti a distanze diverse, non arriva in contemporanea alle tue orecchie.
L’effetto, varia anche qui, pure con la frequenza. E non scendiamo nel dettaglio della “lunghezza d’onda”. È meglio che ti fidi.. :D
Fatta questa premessa, considera il punto dove due altoparlanti lavorano assieme. Ad esempio, dove finisce di lavorare il tuo “sub”, magari verso i 90/100 Hz, e si “sfuma” dentro ai woofers del sistema alpine. Che a sua volta comincia a lavorare fortemente attenuato sui 40/50 Hz, alzandosi oltre il sub, arrivando a sovrastarlo verso i 100/120 Hz.
Immagina due atleti che si passano il testimone in una staffetta. Il punto di incrocio è quando entrambi hanno in mano il testimone.
Se questi atleti non si incontrano alla giusta velocità, rallentando correttamente uno, e accelerando l’altro, sono “sfasati” ed il testimone magari non cade, ma passa in ritardo o in anticipo. E si perde tempo
Riportando l’esempio nello spettro audio, il tempo perso è una attenuazione più o meno marcata, a seconda della perdita di sincronismo, nel punto di passaggio del testimone. :)
Ecco. Se il suono dei due altoparlanti, dopo aver percorso lo spazio che li separa dalle tue orecchie, non arriva in fase, ovvero con i fronti d’onda sincronizzati, ottieni un buco nel punto dove lavorano assieme, invece della “sfumatura” inudibile del sub con i satelliti. :no:
Il crossover ha il compito di modificare il suono quando è ancora in forma elettrica, per far sì che gli altoparlanti muovano le membrane con la stessa fase e la giusta ampiezza, alla frequenza dove si incrociano. E l’effetto, lo “dovresti ottenere” lavorando sulla rotella della frequenza di incrocio, sulla pendenza: i ”db per ottava” (che determina la quantità di miscelazione a parità di frequenza di incrocio), sul livello dei due altoparlanti e anche modificando la fase di uno dei due, se il ritardo dell’uno è il doppio rispetto a quello dell’altro.
Purtroppo il crossover dell’ampli non permette di regolare finemente queste cose. Servirebbe almeno fa regolazione della fase con un potenziometro, da 0 a 180 gradi. E poter cambiare le pendenze, che li avrai fisse a 12 db/ottava, e pure in modo diverso tra woofers e sub. Quindi dovrai trovare un compromesso. E d’altronde, ad orecchio, non è che se hai tante regolazioni poi ne vieni fuori.
Comunque tutto questo per dire che alle volte, viste le distanze e le caratteristiche degli altoparlanti, la somma corretta e piacevole all’orecchio, la si ottiene girando di 180 gradi la fase (in pratica invertendo la polarità) di una via, rispetto all’altra. :D
Ah.. A volte, troppo orecchio e troppa consapevolezza, porta a gravi stati di insoddisfazione. E si verificano a tutti i livelli.
L’importante è non passare troppi livelli. Altrimenti rischi di dover vendere la moto per metterti in pace le orecchie. :hahahah: :hahahah: :hahahah:
Ciao! :D
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#50

Messaggio da elio »

Dopo mi metto con calma e lo leggo :D

Domani compro cavi rca ed alimentazione e provo a vedere se funziona tutto
Poi monto tutti... inizio con ampli dietro allo schienale panca passeggero e trimmer di comando raggiungibili da seduto
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 8689
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: dubbio miglioramento audio

#51

Messaggio da ozama »

Seeee.. :hahahah: :hahahah: :hahahah:
Mi raccomando l’alimentazione.. Quel bimbo tira 40 Amper.. ;)
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#52

Messaggio da elio »

Prendo da Norau** un kit da 10mmq con fusibile da 40A

:D
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#53

Messaggio da elio »

allora

frequenze sul punto (dovrebbe corrispondere al flat dalle immagini) ed interruttore crossover su flat
equalizzatore autoradio su flat

per il gain, anche leggendo le indicazioni nel link al secondo messaggio, dovrei aver capito
tenendo solo quel canale in tensione con il fader input a minimo (6V), volume autoradio a 3/4, aumento progressivamente finché non sento distorsione e poi riduco di un 15% (indicativamente) e comunque finché non tolgo la distorsione
stessa cosa per l'altro canale

a questo passo all'interruttore crossover e, con frequenze sempre sul punto di medio, ascolto le differenze che percepisco (indicativamente diciamo che al rear metto LPF ed al front in HPF)
regolo il bass boster per caricare un pò il "sub"

a questo punto (immagino ma potrei sbagliare) vado a regolare il taglio di frequenze per cercare di pulire l'eccesso dei medi che percepisco adesso (se ancora li percepisco come con l'amplificazione originale con la quale sono stato costretto a tagliare tutte le bande dei medi per sentirlo suonare senza aver voglia di sradicarlo): quindi abbasso (ruoto in senso antiorario) quello LPF ed alzo quello HPF


sicuramente ho sbagliato tutto
:D
53.jpg
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#54

Messaggio da elio »

file audio consigliato per la regolazione (l'autoradio legge anche flac)?
Avatar utente
Marsur
Supertweeter
Messaggi: 9144
Iscritto il: 27 mag 2012, 10:11

Re: dubbio miglioramento audio

#55

Messaggio da Marsur »

Quello che conosci più a menadito.
Meglio se provi con più di uno.
Non mi farei presupposti sul bass boost o sui tagli di LP e HP, partirei con tagli prudenziali e da li affinerei ascoltando.
E con macchina in movimento cambierà qualcosa rispetto all'ascolto da fermo.
"alta fedeltà" è un termine di marketing e un terreno di scontro.
"my - fy" è libertà di pensiero, il miglior compromesso per ognuno e rispetto per ogni appassionato di musica.
La "hi - fi" d'élite non esiste.
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 8689
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: dubbio miglioramento audio

#56

Messaggio da ozama »

“Corretta” la regolazione del gain, dato che non hai strumenti che possano identificare la distorsione. :)
Corretto LPF sul sub ed HPF sul “front”, ma tieni a zero il bass bost finchè non hai ottimizzato il resto.
Annota la posizione dei “gain”, perchè poi dovrai spostarli ma, in esaltazione, non dovrai superare quella trovata con tutto “flat”, o almeno, dovrai essere consapevole di quanto ti stai spostando. Vedremo più avanti il perchè. :)
Io procederei così: traccia con basso e batteria belli presenti ed articolati, incisa bene, ma più che altro, CONOSCIUTA, azzeri il sub ed ascolti solo il due vie front, abbassando l’HPF finchè non senti che i woofers “soffrono”. E lo posizioni in modo da “proteggerli” cercando di non perdere troppa ”botta”, SE C’È (perchè hai due 130 e non sappiamo nemmeno come è il volume della porta).
Una volta che il sistema principale suona a manetta senza distorcere (gain e frequenza di taglio del passa alto li hai “fissati”), aggiungi il “sub”, facendo in modo che il messaggio musicale si completi. :yes:
Come? :hmm:
Ma lo chiedi a Salvatore Aranzulla!!! :D
Scherzo, dai.. XD
Guardi più o meno dove hai posizionato il pomello del passa alto (dell’HPF) e porti li anche quello del passa basso (dell’LPF). Cosa estremamente aleatoria, dato che i potenziometri sono logaritmici e le indicazioni serigrafate sono di solito abbastanza “fantasiose”. Poi alzi il gain del “sub”, fino ad essere soddisfatto del livello, che dia corpo ai bassi senza coprire il resto. :)
Ora, ascolta i giri di basso. Se senti che “mancano delle note”, hai dei problemi di fase nella sovrapposizione tra i woofers ed il sub. Quindi spegni tutto e prova ad invertire la fase del sub.
Accendi ed alza, ed ascolta ancora. E ritocca la frequenza del passa basso (LPF). E prova a ritornare “in fase” e ritocca di nuovo il passa basso. Al limite, puoi ritoccare anche il passa alto. Ma non avendo strumenti, non lo faresti con consapevolezza di dov’è il problema, quindi tocca poco il passa alto.. Rischi solo di perdere “presenza” dal sistema anteriore senza risolvere. :)
Considera che dato che hai il sub tra i sedili anteriori e dei 130 in portiera, puoi anche accontentarti di incrociare a 150/200 Hz. Non ha senso cercare l’incrocio a 70/80 Ha come in un impianto “sound quality” classico. ^^
Potresti anche sentire troppa mediobassa, al contrario, perchè il sub ed i woofers sono in fase più o meno corretta tra loro, e quindi puoi abbassare un po’ l’LPF al sub per ridurre la sovrapposizione “allargando l’incrocio”.
Considera una cosa importante: se abbassi molto l’LPF, essendo che il filtro ha una “pendenza” (vedi sopra, nel papiro che ti avevo scritto prima, se vuoi), è normale che si abbassi il livello del sub. In questo caso, è lecito alzare un po’ il gain dell’amplificatore oltre la soglia che avevi impostato come “massima”, senza filtri azionati. Perchè la stessa pendenza del filtro interviene nella zona dove il sub sta suonando, abbassa il guadagno ulteriormente.
Questa cosa non ti capita se l’LPF è impostato verso i 300 Hz. Ma se è impostato a 80, sicuramente si. Quindi hai un po’ di margine “di esaltazione”, prima del clipping dell’amplificatore. :yes:
Non ho dimenticato il “bass boost”. Usalo se strettamente necessario, perchè sollecita gli altoparlanti e va a spingere il guadagno oltre la regolazione del “gain”. :hmm:
Se è tutto “equilibrato”, non serve. Se “manca qualcosa”, provalo con parsimonia. Potrebbe anche esaltare delle cancellazioni. O, peggio, danneggiare i woofers da 16 se esageri.
Prova e vediamo. :yes:
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#57

Messaggio da elio »

ci provo ma non garantisco
alle brutte straccio gli altoparlanti
:D
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 8689
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: dubbio miglioramento audio

#58

Messaggio da ozama »

Butta via il furgone! :hahahah:
Si, ma scarica le moto, prima, eh.. ^^
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#59

Messaggio da elio »

il vito non si tocca, è troppo comodo!
:D
Avatar utente
elio
Coassiale
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 mag 2022, 8:51

Re: dubbio miglioramento audio

#60

Messaggio da elio »

Non ho fatto andare a fuoco nulla
:D
61.1.jpg
61.2.jpg
Rispondi

Torna a “Sorgenti”