Ritardare spegnimento amplificatori

Rispondi
Avatar utente
Dani_Hi-Fi
Coassiale
Messaggi: 106
Iscritto il: 10 mar 2021, 14:40

Ritardare spegnimento amplificatori

#1

Messaggio da Dani_Hi-Fi »

Salve, come da titolo, vorrei fare in modo che quando spengo la sorgente, gli amplificatori rimangano accesi per almeno un minuto o due, per permettere alle ventole di far raffreddare bene il sistema invece che interrompere bruscamente la ventilazione, che cosa dovrei montare tra il remote dell'autoradio e gli ampli? Grazie 🙏 🙂
Renault Clio MK2
Insonorizzazione pesante : Reckhorn Alubutyl ABX 2mm.
Sorgente : Pioneer DEH-S720DAB.
Amplificatore FA : 1 x Audiosystem F2 500 x i woofers, Phonocar PH560 per i bullet.
Ampificatore Subwoofer : Zapco 500.1
Fronte :Doppio Faital Pro 8FE200 + 1 x Bullet IPNOSIS IPT4401 a porta.
Sub : IPNOSIS IPW 7030.4
Avatar utente
BrividoSonoro
Subwoofer
Messaggi: 664
Iscritto il: 16 gen 2013, 2:04

Re: Ritardare spegnimento amplificatori

#2

Messaggio da BrividoSonoro »

Un relè ritardato con timer, come quelli che si mettono negli spazi comuni dei condomini :)
Sorgente : CarPC, DSP software, Focusrite Saffire
tw : Sinfoni 45.2 su Vifa OX20SC00-04
md: HV16 su Tang Band w3-1878
wf : HV16 su Hivi m8a-1
sub : HV16 su Focal 33wx ... in fase di taratura.
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 8690
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Ritardare spegnimento amplificatori

#3

Messaggio da ozama »

Cerchi “relè temporizzato 12V” su google. Poi valuti le varie opzioni.
C’è n’è sono con ritardo in ingresso, in uscita e sia ingresso e uscita. :)

Ad esempio:
https://www.amazon.it/Hella-5HE-996-152 ... 0568&psc=1

Oppure:
https://www.ebay.it/itm/264225946122?ch ... jFEALw_wcB

Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
Dani_Hi-Fi
Coassiale
Messaggi: 106
Iscritto il: 10 mar 2021, 14:40

Re: Ritardare spegnimento amplificatori

#4

Messaggio da Dani_Hi-Fi »

Grazie mille a tutti 🙏🙂
Renault Clio MK2
Insonorizzazione pesante : Reckhorn Alubutyl ABX 2mm.
Sorgente : Pioneer DEH-S720DAB.
Amplificatore FA : 1 x Audiosystem F2 500 x i woofers, Phonocar PH560 per i bullet.
Ampificatore Subwoofer : Zapco 500.1
Fronte :Doppio Faital Pro 8FE200 + 1 x Bullet IPNOSIS IPT4401 a porta.
Sub : IPNOSIS IPW 7030.4
Avatar utente
Nostromo
Tweeter
Messaggi: 3322
Iscritto il: 23 mag 2012, 20:03
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Ritardare spegnimento amplificatori

#5

Messaggio da Nostromo »

molto banalmente un condensatore tra il negativo e il remote dell'ampli... quando spengi il remote dalla radio il condensatore tiene tutto acceso fino a che non si scarica... provi qualche valore e vedi dopo quanto si spenge... 100, 220, 330uf 25v
...a volte non piaccio alle persone per quello che dico.... immaginate se sentissero anche quello che penso....
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 2174
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Ritardare spegnimento amplificatori

#6

Messaggio da Etabeta »

Ciao,
tieni però conto che, di norma, si evita ciò, cioè tutte le sorgenti (e tutti i dsp, in cascata) disattivano l'uscita remote (che va agli ampli e ne comanda l'accensione/spegnimento) PRIMA di tagliare l'alimentazione alla sezione che pilota le uscite (e in generale PRIMA dello spegnimento totale della sorgente), ciò viene fatto per evitare l'emissione del "bump" (ovvero rumori anomali) che si avrebbe quanto (se gli amplificatori fossero ancora attivi) viene appunto tagliata l'alimentazione alla sezione di uscita della sorgente, evento che, generalmente, provoca un transiente/gradino del segnale in uscita che se gli amplificatori fossero ancora attivi ovviamente si propagherebbe fino ai diffusori.

Quindi, se la tua necessità è tenere attive per qualche tempo le ventole (esterne agli ampli però, cioè non mi riferisco ad eventuali ventole interne che si spengono insieme all'ampli) che raffreddano la zona intorno, la soluzione migliore non è ritardare la disattivazione del remote che comanda l'accessione/spegnimento degli ampli ma utilizzare un circuito esterno, comandato dal remote della sorgente, che realizzi ciò (ovvero che mantenga alimentate per un certo lasso di tempo le ventole, esterne, dopo la disattivazione del remote).

NOTA: occhio ad inserire un condensatore direttamente sull'uscita remote di una sorgente, la corrente assorbita (dal condensatore inizialmente scarico naturalmente) per un tempo proporzionale alla capacità, può essere in grado di "stressare" oltremodo il circuito di comando (che in molti casi è dimensionato per erogare al più qualche decina di mA). Andrebbe comunque utilizzata una resistenza in serie per limitare tale corrente e diodo per evitare il ritorno (che renderebbe molto breve il tempo di scarica, dipende da come è realizzato il circuito di comando del remote nella sorgente), tenendo conto che ciò ritarderebbe anche l'accensione. In ogni caso eviterei, per il motivo che ho descritto prima.

Se proprio vuoi procedere prima fai delle prove. Ti consiglio caldamente di verificare (semplicemente forzando l'accensione degli ampli dando 12V sul loro ingresso remote) se lo spegnimento della sorgente (mentre gli ampli sono accesi..) causa fastidiosi "bump" o rumori sgraditi... (prima di doverlo scoprire dopo aver montato qualche accrocchio e dover poi fare marcia indietro).

In ogni caso, vedo ora la lista degli ampli del tuo impianto in firma, riguardo quelli dotati di ventola interna (Audiosystem F2 500 e Zapco 500.1) queste provvedono al raffreddamento del dissipatore a tunnel, (e non direttamente dell'interno dello chassis) e quindi il fatto di tenerle attive dopo lo spegnimento (diciamo anche per qualche decina di secondi) non comporterebbe di per se giovamento come "minore stress" sulla componentistica, cioè di per se il raffreddamento dei transistor finali e mosfet alimentazione (disattivati ovvero non più alimentati essendo l'ampli spento) non è un qualcosa porti un qualche beneficio.
Rispondi

Torna a “Amplificatori”