Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

Rispondi
Avatar utente
zazzambo
Coassiale
Messaggi: 6
Iscritto il: 16 lug 2021, 0:46

Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#1

Messaggio da zazzambo »

Ciao a tutti! mi scuso per non essere riuscito a scrivere un titolo più eloquente.

In soldoni, ho un amplificatore Crunch GPX 500.2 (mi sembra che in questo forum parecchi usino Crunch e la consiglino, io mi sono trovato molto bene fino ad ora), che uso per pilotare un subwoofer della Tuning Power (boh non so che marca sia) ma anche e soprattutto per pilotare una cassa da battaglia che monta 2 woofer (30 cm diametro) + 1 tromba + 1 tweeter. Questa cassa tiene 500w rms circa.
Questa cassa collegata al mio Crunch suona molto bene e forte, peccato che essendo un amp da 250w rms, devo alzare il gain praticamente al massimo (al massimo distorce un po') e comunque non la sfrutto come dovrei.

Motivo per cui mi sono deciso ad eseguire un upgrade al mio AMP.

Sapendo che tutte le marche che non sono top level sparano numeri quasi a caso sui propri wattaggi, volevo rimanere sul Crunch almeno potevo avere un termine di paragone sulle specifiche tecniche.
Ho addocchiato 3 tipi di Crunch:
GTX 2400 (dichiara 400 watt rms a ponte a 4 ohm e ha 2 fusibili da 25 amp),
GTX 2600 (dichiara 600 watt rms a ponte a 4 ohm e ha 4 fusibili da 20 amp),
DSX2350 (dichiara 350 watt rms a 4 ohm e ha 2 fusibili da 25 amp).
il mio Crunch GPX 500.2 dichiara 250 watt rms a ponte e ha 1 fusibile da 30 amp.

Sapendo queste info, le mie domande sono:

- Ho un cavo di 5 metri, sezione 5mm circa, in rame (non so se sia un awg 4, il mio amico me lo ha reperito come 60 amp max).
Ci posso alimentare il GTX 2600? Avendo 4 x 20 amp di fusibili presumo che 80 amp sia la corrente max che assorbe. Il fatto è: se non tenessi il gain al massimo, un amp di classe A/B come questo quanta probabilità ha di mandarmi correnti superiori ai 60 amp che rischiano di sciogliermi il cavo?

- Se conoscete veramente la resa del GTX 2400 e del DSX2350, potete dirmi quanto effettivamente guadagnerei in potenza?
Chiedo chi li conosce veramente perchè boh, le specifiche non mi convincono troppo troppo.. ad esempio, sia il GTX 2400 che il DSX2350 hanno gli stessi fusibili, ma dichiarano una potenza rms differente. Oppure, il DSX2350 dichiara 2 canali x 100w rms ma 350 a ponte.. e il GTX 2400 dichiara 2 canali x 110w rms ma 400 a ponte. Da quello che sapevo, a ponte perdevi qualcosina di potenza, quindi non mi aspetto 4 volte la potenza di un singolo canale

Inoltre, ho pensato anche che prendere il GTX 2600 e usarlo a 3/4 della potenza sarebbe cosa più buona e giusta che prendere un GTX 2400 e spingerlo al limite.. ma non so se mi sbaglio.

P.S. il tutto rimane collegato alla macchina mentre è accesa, dio solo sa come l'alternatore mi permette di tenere il tutto acceso fino a 4 ore (e chissà quanto in più) senza che la batteria vada a terra

Se riusciste a darmi delle dritte ve ne sarei veramente grato.

Grazie mille!!
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7083
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#2

Messaggio da ozama »

1) Gain: e la regolazione dell'INTERFACCIA tra la tua sorgente e l'amplificatore.
Va regolato per ottenere la potenza massima INDISTORTA con il volume della sorgente al massimo, con al più un piccolo margine da gestire per quei brani incisi sotto lo "0 db" (in genere musica anni 80 ricavata da CD). C'è una discussione per la regolazione del gain con il tester e dei segnali audio specifici.
Si puó RITOCCARE il gain quando l'amplificatore è inserito in un contesto dove sono presenti altri amplificatori per equilibrare il livello degli altoparlanti. MA SOLO IN ATTENUAZIONE, RISPETTO ALLA POSIZIONE STABILITA STRUMENTALMENTE.
Alzare il gain, NON ALZA LA POTENZA. Molto semplicemente, DIMINUISCI L'ESCURSIONE UTILE DEL VOLUME DELLA SORGENTE. Posta la regolazione corretta, se lo alzi, per esempio, otterrai distorsione a metà volume invece che al massimo, ma otterrai SEMPRE la stessa pressione a parità di distorsione.
Quindi "alzare il gain", è UNA PUTTANATA. ^^
2) gli amplificatori non hanno tutti lo stesso rendimento. Dipende dalla tipologia di progetto.
Anche tra amplificatori della stessa classe, ci sono piccole differenze nell'assorbimento massimo, a parità di potenza. Ma la differenza maggiore è tra gli amplificatori in classe AB (quelli "tradizionali" e tendenzialmente orientati alla qualità sonora) e quelli in classe D (quelli impropriamente definiti "digitali" ed utilizzati grazie alla loro compattezza e più basso assorbimento in applicazioni dove questi fattori sono prioritari). A parità di rendimento, un amplificatore in classe D puó assorbire anche la metà di un classe AB, a parità di potenza di uscita. :)
3) nessuno di quegli amplificatori puó fonderti il cavo. Ma un cavo sotto dimensionato introduce resistenza e non permette all'amplificatore di esprimere la potenza massima. Il fusibile alla batteria va dimensionato PER proteggere IL CAVO da accidentali corto circuiti e da eccessi di assorbimento. Non per il carico collegato alla fine del cavo. Per questo il cavo deve essere correttamente dimensionato. Ci sono delle tabelle reperibili anche sul forum, oltre che googolando, per stabilire la sezione del cavo in base a lunghezza ed assorbimento. E per dimensionare, su questo, il fusibile principale. :yes:
Scusa ma non ho tempo adesso per cercarti i link, perchè devo scappare al lavoro.
Sul forum ci sono tante cose interessanti. Usa la funzione di ricerca. Un forum è strutturato così.
Sugli amplificatori Crunch non so dirti. Non li conosco. Ma mi premeva darti veloci indicazioni su concetti DI BASE.
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
zazzambo
Coassiale
Messaggi: 6
Iscritto il: 16 lug 2021, 0:46

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#3

Messaggio da zazzambo »

Ciao! Allora, intanto grazie mille per la risposta utile e super celere.

Per il GAIN non lo sapevo, buono a sapersi! Da ignorante sentivo il volume aumentare all'aumentare del gain e ho pensato fosse la potenza che gli davi, infatti lo avevo settato quasi al massimo e poi mi regolavo con il volume della sorgente audio in modo da tenerlo al limite ma senza distorcere.

Se mi dici che nessuno di quegli amplificatori mi scioglierebbe un cavo da 60 ampere buono a sapersi.. è che montandolo in macchina volevo evitare qualsiasi tipo di pericolo. Se un cavo sottodimensionato rischia solo di togliere potenza utile all'amplificatore, dovrebbe bastare il non tenerlo a potenza massima giusto?
Diciamo che mi preme moltissimo sapere cosa rischio in termini di sicurezza ad alimentare un GTX 2600 (che ripeto dispone di 4 fusibili da 20 ampere l'uno) con un cavo da 60 ampere..
se non corro pericoli in quel senso, allora penso di andare su quell'ampli li.

Altrimenti, ho visto anche lo STEG k2.01. Saliamo un bel po' di prezzo rispetto al GTX (250 euro contro i 180 del GTX) ma rimaniamo sui 60 ampere di assorbimento e mi pare di capire che STEG sia un'ottima marca.
Avatar utente
Armando Proietti
Woofer
Messaggi: 998
Iscritto il: 24 nov 2020, 19:58
Località: Vattela a pesca

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#4

Messaggio da Armando Proietti »

Si steg è una buona marca così come Crunh.
Leggermente migliore forse ma io amo il made in Italy.
Come fai a dire che il cavo è da 60 ampere come hai fatto il dimensionamento?
Lunghezza cavo e sezione serve per capire quante ampere sopporta il cavo.
Comunque i fusibili del amplificatore sono fatti per stare sicuri e di certo non indicano l'assorbimento max del amplificatore.
Poi comunque bisogna vedere come hai collegato l'amplificatore e che impedenza vedono i vari canali.
Facci sapere questi dati e ti sapremo dire se il cavo è dimensionato bene per l'amplificatore che vuoi comprare o se aime dovrai cambiare il cavo.
A presto. Buona giornata.
Per adesso
Alpine UTE 93DAB modificata da Etabeta
Altoparlanti Audison AP2 e AP6.5 2ohm.
Subwoofer Focal 40V2
Amplificatori.Helix D Four per AP2 e AP 6.5
Audison SRx3 per il Sub in mono 2 ohm
Trattamento acustici STP.
In attesa di tempi migliori per un DSP3
E cambiare completamente progetto.
Piano piano si fece Roma e ancora non è finita.
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7083
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#5

Messaggio da ozama »

Non ti va a fuoco il cavo. Ma se vuoi sfruttare gli amplificatori, va dimensionato giusto. ;)
Per quanto riguarda i fusibili negli amplificatori, generalmente sono dimensionati appena al di sotto dell'assorbimento massimo. Se saltano, o c'è un guasto o stai sfruttandoli oltre i parametri di progetto. Ma si sente anche a orecchio, quando ci vai vicino.. ^^
Ad esempio, io ho un piccolo amplificatore in classe D da 4 x 70 W RMS che monta un fusibile da 30 Amper. Dalle prove di ACS (una rivista di settore), assorbe 27 Amper con tutti e 4 i canali al clipping (tra i 75 ed i 78 W) su 4 ohm. Ma se io gli collego 4 altoparlanti da 2 ohm, assorbirebbe quasi il doppio, dato che è in grado di erogare fino a 170 W impulsivi per canale su 2 ohm alimentato a 14.4 V (la tensione tipica dell'impianto di bordo a motore avviato). Sono assorbimenti che peró, anche portando l'elettronica (inutilmente e irresponsabilmente) al limite, normalmente si verificano occasionalmente e per pochi millisecondi, quindi non fanno saltare il fusibile. :) Tranne che non allestisci un impianto per gare di SPL, allora è tutta un'altra cosa. Perchè l'obiettivo non è ascoltare musica. E le elettroniche vengono spremute fino all'ultimo Amper per produrre il massimo della pressione, giusto per il tempo necessario alla misurazione. Poi, possono anche morire. :D
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
zazzambo
Coassiale
Messaggi: 6
Iscritto il: 16 lug 2021, 0:46

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#6

Messaggio da zazzambo »

Ciao a tutti e vi ringrazio ancora tantissimo!

Allora, no no nessuna gara SPL, il mio scopo primario (quasi unico) è pilotare una cassa che monta 2 woofer da 30 cm + 1 tromba + 1 tweeter. Difficile dire il wattaggio max, ma mi è stata data da questo mio amico che la pilotava con un canale da 350/400 watt rms. Per ora questa cassa viene pilotata dal mio Crunch GPX 500.2 a bridge, alimentato da un cavo awg 8.
L'impedenza degli altoparlanti purtroppo non la conosco.. avrei bisogno di un rilevatore (non ricordo come si chiama, è tipo il tester ma calcola anche la resistenza.. multimetro?) che non ho..

Il setting sarebbe piazzare questo nuovo amplificatore al posto del vecchio, quindi fissato sulla parete del baule, alimentato da 5 mt di cavo della sezione di circa 5 mm e con un cavo di massa di circa 1 metro fissato a una vite sul telaio vicina alla parete del baule. La batteria che monto è una 55ah della VARTA.

Parlo di 60 ampere perchè il mio amico che me lo ha recuperato da dove lavora lui, mi ha detto che è l'assorbimento massimo di quel cavo, presumo calcolato sui 5 metri che mi ha dato. Ho visto le tabelle di assorbimento max in base alla lunghezza e alla sezione dei cavi in udm AWG, se quello fosse un AWG 4 io so che potrei stare abbastanza tranquillo con un ampli tipo il GTX2600 che assorbe una corrente max vicina agli 80 ampere (presumo visti i fusibili, ma se effettivamente non sono molto indicativi dell'assorbimento max eeeh allora non saprei T_T ).
Il problema è che gli AWG4 dichiarano una sezione di 5.2mm mentre il mio ne ha 5mm.. non sono un genio in ste cose anzi, quindi non parto dal presupposto che quei 0.2 mm siano indifferenti. Mi attengo a ciò che mi ha detto il mio amico sui 60 ampere.

Diciamo che in linea di massima, con uno STEG k201 da 400w rms a ponte su 4 ohm, che monta un fisibile da 60 amp, e con un Crunch GTX2600 da 600w rms a ponte su 4ohm (dichiarati, poi chi lo sa se sono veri? magari in realtà eroga 400watt come lo STEG, anche se però monta fusibili di amperaggio maggiore (80A) quindi boh).. ipotizzo che con il cavo che ho, potrei sfruttare a pieno lo STEG e non a pieno il Crunch. Però di per sè, se da entrambi riesco a far uscire 400watt, ma la sola differenza è che quei 400watt sono il 100% dello STEG e il 70% del Crunch, a sto punto andrei di Crunch.

Andrei di Crunch perchè in realtà per come faccio le cose io con i miei amici, è tutto molto flessibile e accrocchiato. Ovvero, un amico recupera per una sera una cassa più potente? benissimo, a casa ho 2 cavi da 1 metro di 1cm di sezione, stacco l'ampli dal baule e lo appoggio vicino alla batteria della macchina alimentandolo dalla batteria coi cavi grossi, ed è pronto per erogare più potenza. Finisce la serata, il proprietario si deve riprendere la cassa? rimonto l'ampli sul baule e ho già i cavi pronti per alimentarlo e pilotare la mia solita cassa.

So benissimo che comprare direttamente 5 mt di cavo di 1 cm di sezione risolverebbe semplicemente il problema.. diciamo che non volevo spingermi a quello se non ce n'era bisogno. Ma sulla musica ci investo anche, non è un problema. Semplicemente odio investire PIU del necessario.
Avatar utente
rs250v
Tweeter
Messaggi: 3490
Iscritto il: 23 ott 2012, 0:40
Località: Verona

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#7

Messaggio da rs250v »

zazzambo ha scritto: 17 lug 2021, 16:31
So benissimo che comprare direttamente 5 mt di cavo di 1 cm di sezione risolverebbe semplicemente il problema.. diciamo che non volevo spingermi a quello se non ce n'era bisogno. Ma sulla musica ci investo anche, non è un problema. Semplicemente odio investire PIU del necessario.
Fai prima a passare un cavo piu grande, monti quello che vuoi e sei sicuro che non hai cadute di tensione, anche se attacchi altro, o se vuoi upgradare l'impianto
o non devi muovere l'ampli dalla sua posizione

non mi esprimo sull'uso che vuoi farne....
;)

zazzambo ha scritto: 17 lug 2021, 16:31 Ovvero, un amico recupera per una sera una cassa più potente?
NON esistono AP o casse potenti, la potenza è sempre e solo quella dell'ampli, gli AP possono sopportarne di piu (è un discorso relativo, perche la musica è impulsiva)
o possono essere piu sensibili (suonare piu forte con la stessa potenza applicata)
possono avere un impedenza minore, e l'ampli eroga di piu di conseguenza (non è gratis peggiora anche il suono)
ma mai piu potenti
Work in Progress
Avatar utente
Armando Proietti
Woofer
Messaggi: 998
Iscritto il: 24 nov 2020, 19:58
Località: Vattela a pesca

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#8

Messaggio da Armando Proietti »

Poi dici di amare la musica e ascolti una cassa sola in mono?
Be scusami ma io ho un altro concetto del ascoltare la musica diciamo che ti diverti a fare casino con gli amici...
Senza voler offendere nessuno e qualche volta ho ascoltato pure io in maniera non ortodossa...
Pochi giorni fa la sera della vittoria del italia ad esempio. Stravolto le tarature per fare casino con la mia compagna e tre ragazze appena maggiorenni a fare karaoki in giro per la sfilata.
Comunque la potenza non è ascoltare ad un SPL più alto cosa che potrebbero fare le casse più grandi che ascolti. E come ti è stata detto cambia il cavo con uno più grande magari lungo 5 metri puoi prendere
tranquillamente un cavo per saldatrice che è morbido e flessibile tieni fisso l'amplificatore in una posizione e prendi cavi di potenza magari più lunghi quando li rimetti in macchina arrotolati con una discreta curvatura in modo di non rovinarli con una striscia di felcoro e li usi quando vuoi..
La musica è divertimento soprattutto è ognuno si diverte come vuole.
L'importante è divertirsi.
E buon divertimento. Spero di non essere stato stravisato ma non definire ascoltare bene in quel modo.
Per adesso
Alpine UTE 93DAB modificata da Etabeta
Altoparlanti Audison AP2 e AP6.5 2ohm.
Subwoofer Focal 40V2
Amplificatori.Helix D Four per AP2 e AP 6.5
Audison SRx3 per il Sub in mono 2 ohm
Trattamento acustici STP.
In attesa di tempi migliori per un DSP3
E cambiare completamente progetto.
Piano piano si fece Roma e ancora non è finita.
Avatar utente
zazzambo
Coassiale
Messaggi: 6
Iscritto il: 16 lug 2021, 0:46

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#9

Messaggio da zazzambo »

Ciao ragazzi!

allora, @rs250v per cassa potente intendevo proprio quello, una cassa in grado di reggere una potenza maggiore. Ho usato il termine "cassa potente" per semplicità, anche se so che è un termine sbagliato, ma intendevo proprio quello.. non è giusto dire che una cassa che regge più watt suoni più forte di una che regge meno watt perchè dipende da che amplificatore usi ovviamente, però sicuramente è in grado di erogare una potenza di suono più alta, intendevo questo :)

Invece Armando tu hai ragione, nel senso questo non è ascoltare musica con qualità, ne sono perfettamente consapevole ahaha però non è neanche corretto dire che mi piace solo far casino, perchè altrimenti scoppierei petardi, mi esalterei per i miei amici che fanno scoppiare gli scarichi della macchina, ecc ecc ahaha invece mi piace la musica, mi piace l'energia che mette nelle persone e mi piace quando in tanti ci mettiamo a ballare. Il mio "quanto è bella la musica" è più rivolto a quello. Non mi accontento di qualità audio pessime, ma nemmeno ho mai cercato vere qualità audio. Perciò no, nessuna offesa ci mancherebbe hai detto bene e ti do ragione :) però ecco ci sono 1000 usi diversi che puoi fare della musica, 1000 modi di fruirla. E la singola cassa in mono è anche una questione logistica, nella mia macchina non ce ne sta più di 1 di quelle dimensioni e il trasporto sarebbe difficile. Dovrei collegare due casse più piccole in stereo, ma a quel punto ci perderei di potenza e sì, in questo caso, partendo da una qualità di suono accettabile, preferisco aumentare la potenza più che la qualità.

Sicuramente, l'uso di questa cassa è totalmente ricreativo e come avrete capito i miei settaggi sono abbastanza ignoranti.
Diciamo che escluso il pericolo sulla salute e quello di buttare 200 euro di strumentazioni, non cerco una configurazione audio ottimale ecco. Quello che ho ora già mi va benissimo, ma vorrei portarlo ad un livello superiore di potenza (la qualità audio raggiunta dalla mia configurazione attuale sinceramente mi va più che bene).

Detto ciò, vi ringrazio tantissimo per i consigli preziosi e a questo punto decido un attimo che fare.. se prendere lo STEG k201 e farmi andare bene il cablaggio con il cavo da 60Amp, o se montare un cavo più grosso per poi metterci quello che voglio senza alcun limite, ad esempio il GTX2600. Questa sarà semplicemente una cosa che dovrò vedere io, anche se 5mt di cavo + il GTX2600 mi costano come lo STEG.

Grazie mille!! vi farò sapere che scelta ho preso ahaha alla prossima ragazzi! :)
Avatar utente
Darios
Tweeter
Messaggi: 3608
Iscritto il: 24 mag 2012, 23:19
Località: Ragusa

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#10

Messaggio da Darios »

8 awg è piccolo anche per 400wrms, non va bene ne per lo Steg, ne per il Crunch!

8awg sei al limite per 400wrms ma con un cavo da 3 metri max

Ma poi questa "cassa" da quanti ohm è ?

Un cavo economico è il Sarflex 25mmq
Home

- P99RS
- Abola Envidia Classe A 20 -
- SB Acoustics Eka kit
Avatar utente
zazzambo
Coassiale
Messaggi: 6
Iscritto il: 16 lug 2021, 0:46

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#11

Messaggio da zazzambo »

No no Darios, l'8 awg lo uso per alimentare il mio Crunch attuale (250w rms). So che per lo STEG servirebbe un 4-5 awg non meno (io ne ho uno 4 awg già a casa da 5 metri, userei quello nel caso decidessi di comprare lo STEG), e da come mi hanno detto per il GTX 2600 servirebbe uno dalla sezione di 1cm di diametro.

Per gli ohm non ti so dire.. non ho un tester che misuri l'impedenza purtroppo :( so che è importante saperlo ma purtroppo non ne ho idea
Avatar utente
Armando Proietti
Woofer
Messaggi: 998
Iscritto il: 24 nov 2020, 19:58
Località: Vattela a pesca

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#12

Messaggio da Armando Proietti »

Be teoricamente se la cassa è acquistata ci dovrebbe essere serigrafato l'impedenza.
Se è una cassa auticostruita puoi chiedere a chi lo hai acquistato. Ma presumo molto probabilmente è 8 ohm.
Comunque dici di perdere potenza nel passaggio dal mono allo stereo.... Dipende.. Non è sempre vero. Basta avere altoparlanti di impedenza la meta e questo è risolto
Ad esempio se hai una cassa da 8 ohm ne metti 2 da 4 ohm e non perdi nulla. Stesso controllo stessa potenza ansi acquisti. Qualcosa in SPL a parità di componenti. Però giustamente a te va bene così e sono contento per te.
Era solo per non far passare il concetto di in mono ho più potenza visto in ottica assoluta. In mono l'amplificatore vede su ogni singolo canale una impedenza che è la metà per ogni canale. Quindi poi si sommano le potenze dei singoli canali e fa teoricamente ma solo teoricamente 4 volte la potenza del singolo canale in stereo in pratica fa la somma dei due canali a impedenza dimezzata.
Buon divertimento
Per adesso
Alpine UTE 93DAB modificata da Etabeta
Altoparlanti Audison AP2 e AP6.5 2ohm.
Subwoofer Focal 40V2
Amplificatori.Helix D Four per AP2 e AP 6.5
Audison SRx3 per il Sub in mono 2 ohm
Trattamento acustici STP.
In attesa di tempi migliori per un DSP3
E cambiare completamente progetto.
Piano piano si fece Roma e ancora non è finita.
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7083
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#13

Messaggio da ozama »

Per farsi un'idea più o meno dell'impedenza minima di un altoparlante, tranne che non ci sia un condensatore in serie (ma quella che conta, nel tuo caso è tipicamente è quella del woofer, che non ce l'ha senz'altro), basta misurare la sua resistenza in corrente continua. E basta un qualsiasi tester da 10/20 Euro che funzioni. Perchè TUTTI i tester hanno la misura degli ohm in corrente continua, che è assolutamente BASICA. :)
Se l'altoparlante è da 4 ohm, presenterà una resistenza di poco meno di 4 ohm. Se è da 8 ohm, leggerai valori tra i 6,5 e gli 8 ohm. :yes:
Spero che tu un tester normale ce l'abbia. Perchè con i lavori che devi fare, saresti come un gommista che non ha il manometro per verificare la pressione delle gomme. ^^ .
E non conoscere l'impedenza degli altoparlanti che devi pilotare, è come non saper le misure delle gomme che puó montare la tua auto. T_T In base a quest'ultima, l'amplificatore puó consumare fino al DOPPIO della potenza nominale. :hmm:
Nel caso che queste cose ti risultino troppo complesse, ti consiglio vivamente di rivolgerti a qualcuno che ne sa e che ha gli strumenti e le conoscenze per fare il lavoro. Non basta la manualità e l'aiuto di un forum per non dar fuoco alla macchina. Lo dico con sincera preoccupazione. Non per fare il cretino eh.. O_O Non fraintendermi. È che si auto andate a fuoco per una leggerezza, ne ho viste. @_@
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
Darios
Tweeter
Messaggi: 3608
Iscritto il: 24 mag 2012, 23:19
Località: Ragusa

Re: Pareri su Wattaggio e installazione AMP Crunch

#14

Messaggio da Darios »

Avendo 2 wf da 30cm, se sono da 8ohm, in parallelo 4ohm, in serie (non credo) 16ohm
se sono da 4ohm, parallelo 2ohm, serie 8ohm
Home

- P99RS
- Abola Envidia Classe A 20 -
- SB Acoustics Eka kit
Rispondi

Torna a “Amplificatori”