I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

L’ultima frontiera dell’alta fedeltà in auto
Avatar utente
Lustrike
Woofer
Messaggi: 909
Iscritto il: 25 apr 2017, 23:32

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#21

Messaggio da Lustrike » 16 lug 2019, 12:14

Etabeta ha scritto:
16 lug 2019, 10:59
Poi ci sono altri esempi si soluzioni client/server avolute come Volumio e chissà quante altre, tutte basate sul controllo e trasmissione tramite link di rete ip (che sia via wifi o ethernet cablata concettualmente non cambia) e si entra nel campo del car-pc, praticamente infinito...
Ecco, proprio quello che ho io.....
Etabeta ha scritto:
16 lug 2019, 10:59
per cui... un confronto tra queste o quella soluzione wifi si limiterebbe a raffrontare l'usabilità e le funzioni e non tanto la qualità audio (che prescinderebbe da questa o quella soluzione, partendo dal presupposto che tutte realizzano trasporto senza perdita) semmai la qualità audio sarebbe dettata dalla bontà poi del DAC (tipicamente integrato nell'unità dsp in ambito car) come elemento finale e cruciale dell'impianto.
E proprio questo mi interesserebbe, trovare un'applicazione che mi permetta di trasferire lo streaming audio da smartphone android a PC. Ho girato (e lo sto ancora facendo) in lungo e in largo il web e per la mia configurazione (win XP) sembra che un protocollo/canale di trasmissione (scusa i termini eventualmente impropri) sia l'upnp (dicono incorporato già in XP e per il quale non ci sia neanche bisogno di un applicativo aggiuntivo) ma non saprei proprio da dove cominciare..... Apro un thread a parte?

Grazie 1000 per qualunque info tu possa darmi e scusa per l'intromissione (al limite si può spostare tutto altrove).
Sorgente: CarPC con DAW
FA: Audio Art 240.4XE ->> Kit 2 vie Monza (tw MT25 & mw MW130) biamplificato
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1124
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#22

Messaggio da Etabeta » 16 lug 2019, 12:27

Lustrike ha scritto:
16 lug 2019, 12:14
E proprio questo mi interesserebbe, trovare un'applicazione che mi permetta di trasferire lo streaming audio da smartphone android a PC. Ho girato (e lo sto ancora facendo) in lungo e in largo il web e per la mia configurazione (win XP) sembra che un protocollo/canale di trasmissione (scusa i termini eventualmente impropri) sia l'upnp (dicono incorporato già in XP e per il quale non ci sia neanche bisogno di un applicativo aggiuntivo) ma non saprei proprio da dove cominciare..... Apro un thread a parte?

Grazie 1000 per qualunque info tu possa darmi e scusa per l'intromissione (al limite si può spostare tutto altrove).
Si, penso sia meglio aprire un thread a parte in quanto l'argomento sarebbe un altro, nell'ambito del car pc appunto.
Ti confesso che non è propriamente un settore in cui sono addentro, però, così in prima battuta, il mio consiglio è evitare di scervellarsi in trovare soluzioni a problemi che possono, magari anche agevolmente, essere superati abbandonando un vecchio sistema operativo, sul quale nessuno sta più facendo sviluppo, come Xp e passando invece a soluzioni client/server (spesso completamente gratuite e open source) belle e pronte e ottimizzate proprio per l'ambito audio (Volumio è giusto un esempio).
kavatzoulas
Subwoofer
Messaggi: 507
Iscritto il: 7 nov 2013, 14:12
Località: Napoli ITALIA - Atene HELLAS

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#23

Messaggio da kavatzoulas » 16 lug 2019, 13:53

Se il tuo esperimento con il 2din e uscita I2S è per il PX5 aspetto i risultati!!!!
Immagine
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1124
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#24

Messaggio da Etabeta » 16 lug 2019, 15:15

kavatzoulas ha scritto:
16 lug 2019, 13:53
Se il tuo esperimento con il 2din e uscita I2S è per il PX5 aspetto i risultati!!!!
Si, è una autoradio Android con cpu PX5 (*), ma la soluzione prescinde da ciò in quanto si basa sull'interfacciamento all'esterno della cpu (con la quale la scheda di interfaccia non ha alcuna interazione ovvero non viene proprio vista dal sistema al quale è del tutto trasparente) ed in particolare si basa sulla connessione al bus I2S a valle del chip dsp ADAU1401A (molto popolare nelle autoradio Android con funzionalità dsp integrate) il che consente di ottenere l'uscita audio digitale con tutti i controlli integrati (volume e quant'altro) anche con ascolto del tuner FM e bluetooth/vivavoce. Ho già concluso alcuni test e il risultato è positivo, però preferirei illustrare tutto in dettaglio prossimamente a "prodotto finito".
Lo stimolo di questo progetto è nato dall'esigenza di avere una sorgente Android con uscita audio digitale vista l'assenza dal panorama dei prodotti con questa particolarità (a parte alcuni a marchio Joying che però, a quanto vedo, non sono molto aggiornati e comunque non sono disponibili con "face" customizzato per sostituire sorgenti di serie).

(*) il "prototipo" in questione è customizzato per l'integrazione su una BMW serie E46 ma ovviamente la stessa è prodotta anche con frontale profilato per altri modelli di auto (oltre che in formato con frontale 2 din standard).
Avatar utente
mark3004
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3280
Iscritto il: 9 giu 2012, 23:02
Località: Georgia, USA

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#25

Messaggio da mark3004 » 17 lug 2019, 3:14

@Etabeta magari per il discorso bluetooth/wifi potrebbe essere cosa utile fare il confronto del file dalla sorgente e come viene ricevuto e codificato, non so in che modo e se è fattibile, così da capire quanta perdita reale c'è con questo tipo di collegamento! Condivido magari quando ne avrai la possibilità di fare un thread tutto suo. :yes:
HU/DSP: Clarion NX706 -> PXA-H800+RUX-C800
DRIVERS: (TW+MID)Vifa A10CC+Eminence SD28 - (WF) Anarchy-704 - (SUB) Dayton Audio Titanic MkIII
AMP TW/MID Phass AP4.65i
AMP WF/SUB: Rockford Fosgate T1000-4ad
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1124
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#26

Messaggio da Etabeta » 17 lug 2019, 9:17

mark3004 ha scritto:
17 lug 2019, 3:14
@Etabeta magari per il discorso bluetooth/wifi potrebbe essere cosa utile fare il confronto del file dalla sorgente e come viene ricevuto e codificato, non so in che modo e se è fattibile, così da capire quanta perdita reale c'è con questo tipo di collegamento! Condivido magari quando ne avrai la possibilità di fare un thread tutto suo. :yes:
Riguardo il wifi, come ho accennato, ha poco senso cimentarsi in delle prove in quanto si tratta di un mezzo che realizza un canale dati di banda di gran lunga superiore al bluetooth e che quindi non pone nessun vincolo/necessità di effettuare compressione con perdita (come invece nel caso del bluetooth), quindi verificare l'accuratezza di un sistema di connessione audio basato su wifi si ridurrebbe a constatare che (come certamente è) ciò che viene trasmetto da un lato viene identicamente ricevuto dall'altro lato (bit-per-bit, e ci mancherebbe, diversamente sarebbe un sistema inutilizzabile per il trasporto dei dati, a meno che ovviamente mi pongo nella condizione di superare una certa distanza tra trasmettitore e ricevitore), quindi dato per scontato e assodato che, nell'ambito di una connessione dati audio la connessione wifi è totalmente neutra (al netto ovviamente di una certa latenza dovuta anche alla necessità di avere un buffer in ricezione che compensi il tempo dovuto a eventuali ritrasmissioni di pacchetti ricevuti errati, latenza che in un sistema monodirezionale come è l'ascolto nel nostro caso è del tutto ininfluente), quindi sul wifi non c'è partita, sarebbe come confrontare che so... la differenza qualitativa audio tra usare un dato cavo ethernet rispetto ad un altro. Altro discorso sarebbe confrontare quel tal sistema client/server wifi rispetto ad un altro riguardo funzioni e usabilità però é qualcosa di molto impegnativo, che richiederebbe tempo e risorse (nell'allestire appositamente quei sistemi puramente per effettuare una recensione) che vanno ben al di là di quanto mi è possibile (poi ovviamente se invece qualche utente del forum, ma non è il mio caso, ha già messo su un sistema che fa uso di wifi ben venga un suo contributo).

Riguardo il bluetooth eventuali test su "quale è la codifica audio bluetooth che altera meno il contenuto audio" (perchè la questione è questa) come ho scritto è molto molto complessa realizzarla: ogni codec prevede almeno 5 o 6 modalità di codifica, sarebbero necessari svariati test per ogni singolo caso (quindi più codifiche per ogni tipo di codec, più test per ogni tipo di codifica quindi svariate decine di test...) ne risulterebbe una lunga serie di pagine che non so quanto potrebbe poi essere realmente utile per un confronto tenendo presente che sarebbe poi alla fine improbabile emettere un verdetto di qualità in quanto a seconda del tipo di contenuto audio ciascun codec (a parità di bitrate) certamente darebbe risultati differenti e se un codec ad esempio taglia nella parte bassa dello spettro e uno nella parte alta non vuol dire che uno e peggio e l'altro è meglio, piuttosto che l'ascoltatore X troverà magari più piacevole quello rispetto all'ascoltatore Y che dirà il contrario.

Io qui sono partito con tutt'altro intento (molto molto molto più semplice e facilmente realizzabile) verificare quali player (ovviamente solo alcuni, non potendo testarli tutti, ce ne sono decine) specificamente in ambito Android, realizzano oppure non la riproduzione bit-perfect. Questo tipo di test può produrre solo 2 risultati: SI o NO e sono totalmente oggettivi.
Nel caso del bluetooth ponendo la stessa questione la risposta sarebbe NO per tutti i codec ad oggi disponibili (a parte LDAC per "i contenuti poco complessi" come Sony ha dichiarato, ma anche qui la cosa è per me poco interessante in quanto è ovvio che durante la riproduzione musicale ci saranno sempre passaggi "complessi" e quindi è pur sempre un codec lossy).

In conclusione non è che non sia curioso di fare magari (in futuro... in questo periodo lo escludo, dovrei anche oltre il tempo, molto tempo, procurarmi apposta una interfaccia allo scopo ma quello è il meno) qualche test (sicuramente non esaustivo e poco concludente) sul bluetooth, ma parto dal concetto di partenza che comunque (e questo è un dato di fatto, non occorre testare se è vero) il bluetooth non è un mezzo trasmissivo ideale (in quanto vincolato all'uso di codec lossy, più o meno evoluti ma tutti comunque lossy) nell'ambito hifi ma possiamo definirlo un compromesso tra comodità e qualità.

Per intanto, comunque, naturalmente qualche test c'è chi lo ha già fatto, consiglio ad esempio la lettura di questo: https://habr.com/en/post/456182/

ps: a dire il vero un pò "temevo" che sarebbe uscita fuori la questione del bluetooth creando questo thread... :D
Avatar utente
mark3004
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3280
Iscritto il: 9 giu 2012, 23:02
Località: Georgia, USA

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#27

Messaggio da mark3004 » 17 lug 2019, 21:08

Ma no tranquillo, anzi fin troppo esaustivo, grazie mille, da parte mia si può chiudere qui e continuare con la natura di partenza del thread. ;)

Sent from my LGMP450 using Tapatalk

HU/DSP: Clarion NX706 -> PXA-H800+RUX-C800
DRIVERS: (TW+MID)Vifa A10CC+Eminence SD28 - (WF) Anarchy-704 - (SUB) Dayton Audio Titanic MkIII
AMP TW/MID Phass AP4.65i
AMP WF/SUB: Rockford Fosgate T1000-4ad
Avatar utente
Lustrike
Woofer
Messaggi: 909
Iscritto il: 25 apr 2017, 23:32

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#28

Messaggio da Lustrike » 17 lug 2019, 22:21

Beh anche per me possiamo fermarci qui anzi,Eta, sei stato come al solito fin troppo esaustivo. Magari in seguito aprirò un thread specifico per il mio problema anche se, giustamente come dici, parto da un OS obsoleto ma tantè, adesso è il solo che posso usare con la scheda audio che ho a disposizione.
Sorgente: CarPC con DAW
FA: Audio Art 240.4XE ->> Kit 2 vie Monza (tw MT25 & mw MW130) biamplificato
Avatar utente
ozama
Tweeter
Messaggi: 4328
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#29

Messaggio da ozama » 3 ago 2019, 18:28

Ho trovato e scansionato le prove di un registratore DCC e di un MiniDisc, con i segnali di prova per valutare il comportamento dovuto alla compressione e la descrizione di come viene svolta la prova.. Per il sovra campionamento, ricordo un articolo, che non trovo.. Abbiate pazienza.. ^^
Non so se è questo il 3d giusto per i primi due.
Se interessa e mi date indicazione di dove, posto. Sennò, evito di appesantire.. ^^
Ciao! :)
Sorgenti: Fiat Uconnect DAB in analogico e iPhone XS Max connesso in USB->SPDIF
DSP amp. Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Dayton Audio PS95-8 + 2 x Audio System ADS5002 bridge, su sub AudioTop 2x20cm in carico simmetrico.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1124
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: I player audio Android sono tutti uguali qualitativamente? (no!)

#30

Messaggio da Etabeta » 3 ago 2019, 18:53

ozama ha scritto:
3 ago 2019, 18:28
Ho trovato e scansionato le prove di un registratore DCC e di un MiniDisc, con i segnali di prova per valutare il comportamento dovuto alla compressione e la descrizione di come viene svolta la prova.. Per il sovra campionamento, ricordo un articolo, che non trovo.. Abbiate pazienza.. ^^
Non so se è questo il 3d giusto per i primi due.
Se interessa e mi date indicazione di dove, posto. Sennò, evito di appesantire.. ^^
Ciao! :)
Bene! grazie!
Suggerisco di posterle in un nuovo thread con titolo tipo... "Tecnologie di registrazione/riproduzione audio digitale"
Rispondi

Torna a “Musica Liquida & Alta Risoluzione”