impianto di Davide su alfa Giulia

Descrivi il tuo impianto mostrando fasi installative, soluzioni adottate, evoluzioni e risultati
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10739
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#161

Messaggio da Alessio Giomi »

davi5193 ha scritto: 11 apr 2019, 13:18

Sarai presente al perry? :)
Purtroppo no....
PIONEER SPH DA120 optical out
HELIX DSP.3
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf AD W60
Zapco Studio 150______ Mr
---------------------------------- > Xtant xis 2.4 by morel
Zapco Studio 100______ Tw


NOSTROMO’S CALIBRATION
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7862
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#162

Messaggio da ozama »

Beh, io l'ho sentita la Giulia di Davide! :D
A parte la scena spostata a sinistra e quindi deformata, che gli hanno contestato anche i giudici, la macchina suona eh! Ed è realizzata anche molto bene. :yes: Complimenti! :love:
Purtroppo, come ti dicevo, la taratura strumentale non aiuta la scena. Perchè te la centra davanti. Ma, anche se metti a posto un po' la risposta in frequenza con l'equalizzatore, il rapporto tra campo riflesso e campo diretto è completamente diverso, fra canale destro e sinistro. Quindi non senti "uscire fuori la scena oltre lo sportello sinistro" se non per certi suoni. Quindi, l'effetto non è naturale. Il cervello, come priorità, localizza immancabilmente gli altoparlanti e non viene "completamente ingannato" dai ritardi temporali. -.-
Devi procedere ad orecchio, sezione per sezione. Poi, ritocchi per tenere unito l'incrocio.
Una sera che facciamo una "reunion", se vuoi, porti il PC e proviamo.. :arr:
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
davi5193
Coassiale
Messaggi: 109
Iscritto il: 27 mag 2017, 12:16

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#163

Messaggio da davi5193 »

ozama ha scritto: 8 mag 2019, 22:55 Beh, io l'ho sentita la Giulia di Davide! :D
A parte la scena spostata a sinistra e quindi deformata, che gli hanno contestato anche i giudici, la macchina suona eh! Ed è realizzata anche molto bene. :yes: Complimenti! :love:
Purtroppo, come ti dicevo, la taratura strumentale non aiuta la scena. Perchè te la centra davanti. Ma, anche se metti a posto un po' la risposta in frequenza con l'equalizzatore, il rapporto tra campo riflesso e campo diretto è completamente diverso, fra canale destro e sinistro. Quindi non senti "uscire fuori la scena oltre lo sportello sinistro" se non per certi suoni. Quindi, l'effetto non è naturale. Il cervello, come priorità, localizza immancabilmente gli altoparlanti e non viene "completamente ingannato" dai ritardi temporali. -.-
Devi procedere ad orecchio, sezione per sezione. Poi, ritocchi per tenere unito l'incrocio.
Una sera che facciamo una "reunion", se vuoi, porti il PC e proviamo.. :arr:
Ciao! :)
Grazie per il commento :)
purtroppo non avevo mai ascoltato un impianto serio e fatto bene, non avevo punti di riferimento per capire che problemi avevo e pressapoco come doveva essere il soundstage. Questa inesperienza purtroppo mi è costato dei bei punti in ascolto.
Per tarare i ritardi temporali ho fatto fede al microfono, in effetti il centro è di fronte all'ascoltatore perchè il microfono era in quella posizione ^^ entrambi i giudici hanno apprezzato la semplicità di ascolto e la qualità della medioalta, entrambi mi hanno spiegato i problemi che avevo nella scena e ho già in parte sistemato.

Il giorno seguente ho provato a centrare la scena dove doveva essere, in effetti ora è più ampia e ascoltando le tracce del centro e centro-sinistra si sente che c'è più "spazio". prima quei due punti erano vicinissimi, potevo arrivarci da solo che il centro non era in centro :D

in ogni caso è stata una bellissima esperienza, ora ho dei punti di riferimento e ho sentito molte auto che suonano bene. Alla prossima tappa dovrei riuscire a fare di meglio!

Nessun problema per una reunion, ho anche riparato il pc :)

Ora ho in progetto di dare una sistemata al fissaggio delle cups e modificare un pò i triangolini per i medi. Vorrei passare una mano di antirombo all'interno per rendere un pò più sorda la struttura, spero di migliorare la risposta. La mediobassa non la tocco, è giusto che sia ignorante e che spinga. migliorando la taratura dovrei fare un bel passo avanti :)
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7862
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#164

Messaggio da ozama »

Sono d'accordissimo! La mediobassa mi piace un sacco! :love:
E sono curioso di sentirla! :yes:
Quindi, appena Stefano ha il processore, organizziamo qualcosa.. :D
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
mark3004
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5490
Iscritto il: 9 giu 2012, 23:02
Località: Georgia, USA

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#165

Messaggio da mark3004 »

Bene bene, si fa esperienza e si cresce! 👍
Piccola osservazione, riuscire a centrare la scena (quindi centro cruscotto e non fronte guidatore) e far "sparire" gli altoparlanti, beh vuol dire che si è raggiunti un più che ottimo livello, (a livello di ricostruzione della scena almeno) quindi tenete a mente questi due aspetti. ;)
Link tecnici "must read":
GUIDA CROSSOVER: viewtopic.php?f=5&t=15831
GUIDA GAIN: viewtopic.php?f=33&t=13215
GUIDA BURN IN DRIVERS: viewtopic.php?f=33&t=15058
COMINCIARE SENZA BUTTARE SOLDI viewtopic.php?f=20&t=14746
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7862
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#166

Messaggio da ozama »

Eh, si eh.. Erano poche le auto sentite al Perry, nelle quali questo accadeva. Io ne ho sentite due. :D
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
davi5193
Coassiale
Messaggi: 109
Iscritto il: 27 mag 2017, 12:16

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#167

Messaggio da davi5193 »

Penso che far sparire gli altoparlanti sia la cosa più difficile.. tutti si concentrano sul sub ma penso che sia l'altoparlante più facile da far sparire, sarò stato fortunato io ma non ho avuto troppe difficoltà. una volta sistemati bene i livelli e ritardato correttamente il fronte il grosso è fatto, poi basta trovare il giusto incrocio.
Appena ho un pò di tempo mi concentro sulla medioalta e sull'incrocio tra medio e woofer ^^
Avatar utente
mark3004
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5490
Iscritto il: 9 giu 2012, 23:02
Località: Georgia, USA

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#168

Messaggio da mark3004 »

A mio modesto parere tra il 2 ed il 3 vie ovviamente col 2 vie ciò è abbastanza ostico, avendo dei mid-wf portati magari fino ai 1200-1800hz in basso in porta... ma dal canto suo col 3 vie devi avere a che fare con 3 differenti speaker per lato, insomma rovesci di medaglia da un lato e dall'altro. Ma con i concentrici/coassiali posso dire che, almeno nel mio contesto, è sembrato più facile, ci sono quasi riuscito ma manca quel "quid" che potrebbe portare alla (quasi) perfezione. Mancanza dovuta al tempo da dedicarci, ma soprattutto carenza di competenza ad un certo livello. Ancora neanche ho fatto una RTA da quando ho cambiato la medioalta... 😢
Link tecnici "must read":
GUIDA CROSSOVER: viewtopic.php?f=5&t=15831
GUIDA GAIN: viewtopic.php?f=33&t=13215
GUIDA BURN IN DRIVERS: viewtopic.php?f=33&t=15058
COMINCIARE SENZA BUTTARE SOLDI viewtopic.php?f=20&t=14746
Avatar utente
stesax
Coassiale
Messaggi: 73
Iscritto il: 13 ott 2019, 22:07
Località: Firenze- Vald'arno

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#169

Messaggio da stesax »

Scusate se riedito questo post, ma volevo chiedere al bravissimo ragazzo, che ha realizzato questo impianto come è riuscito a gestire la parte della sorgente, ovvero, come è riuscito a prelevare il segnale rca dal alfa navi connect, o se sono stati inventati dei "marchingengni" che bypassano il problema.

Oltretutto, come si fa per ascoltare un pò di buona musica con queste radio integrate, sembra che supporti solo ingressi usb, ma se voglio ascoltare tutti i miei cd come faccio?.

Non che voglia replicare le performance del vecchio impianto, cosa alquanto difficile vista la conformazione assai complicata e di difficile gestione dell' abitacolo della giulia, ma qualcosa di decente volevo raggiungerlo.

Grazie a tutti
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7862
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#170

Messaggio da ozama »

Ti rispondo io, che l'ho sentito due volte.
Sperando che @davi5193 intervenga a spiegarti "di persona".
Intanto, la macchina suona molto bene. E poi, il segnale è preso dalle uscite altoparlanti. Come sulla mia auto, usando un DSP appositamente progettato allo scopo, come ce ne sono tanti, tra Audison, Helix, Match, Mosconi, Zapco..
Certo, potendo usare il segnale pre, si salterebbe uno stadio. Ma comunque va convertito in digitale per utilizzare il DSP. Il sistema ideale, quindi, sarebbe affiancare una sorgente con uscita digitale. :)
Al momento: tablet e telefoni con USB OTG e convertitore di protocollo.
Io uso un iPhone con il "camera connector" ed appunto un convertitore audio digitale da USB a SPDIF.
Poi, venendo al discorso CD, se non hai la meccanica, te li rippi con un PC ed un programma (io uso iTunes di Apple perchè mi serve per gestire l'iPhone, e li trasformo in files wav (non compressi, quindi). Ma ci sono sistemi migliori e, se la tua sorgente li legge, meglio convertirli nel più pratico formato "flac".
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
rs250v
Tweeter
Messaggi: 3860
Iscritto il: 23 ott 2012, 0:40
Località: Verona

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#171

Messaggio da rs250v »

Per il rippaggio cd
La mia sorgente di serie legge gli alac (flac di apple, o apple lossless in itunes) fino a 96k, direi che sono anche più avanti dei cd, che poi senti la differenza quello è un altro discorso :D
quindi controlla cosa legge la sorgente di serie, usb non vuol dire solo mp3
;)
Work in Progress
Avatar utente
stesax
Coassiale
Messaggi: 73
Iscritto il: 13 ott 2019, 22:07
Località: Firenze- Vald'arno

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#172

Messaggio da stesax »

cioe'....

se non ho capito male....

Prendo un cd e lo converto in un formato che il sistema integrato "digerisce", poi il sistema lo converte nuovamente in formato analogico per essere amplificato dal navi connect,, poi prelievo il segnale dall' uscita di potenza e lo riconverto nuovamente in digitale , per poi convertirlo nuovamente in analogico per esser amplificato dalla sezione ampli ?
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7862
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#173

Messaggio da ozama »

Esatto.
Il DSP, che fa da crossover elettronico, equalizzatore parametrico e ritardo temporale, oltre che da interfaccia con la sorgente di serie, lavora interamente in digitale.
Questo consente profonde elaborazioni del suono che in analogico introdurrebbero rumore e distorsione. Ma, se non ci entri in digitale, ti tocca la doppia conversione.
Puó sembrare assurdo. Tuttavia, i problemi intrinseci di un impianto car, sono talmente ostici da risolvere, che la doppia conversione, nella maggioranza dei casi, diventa veramente il male minore.. ^^
Difatti i DSP di questo tipo hanno molto successo.. :D
Di fatto, in impianti "grossi", dove la richiesta va oltre il miglioramento dell'impianto di serie, la cosa è risolvibile adottando una seconda sorgente in parallelo a quella originale.
I DSP di questo tipo, nascono proprio a questo scopo. Hanno generalmente più ingressi e commutazioni manuali e/o automatiche. Sono vere e proprie "interfacce" con più possibilità di programmazione.
Per capirci: il mio, che è un prodotto "medio", accetta i segnali analogici su 6 canali (nel mio caso uso solo i due "front"). In fase di taratura si puó eseguire un processo di de equalizzazione per "pareggiare" quella fissa adottata dalla sorgente originale per gli altoparlanti di serie. Poi ha un ingresso digitale ottico. :)
Con il controller, posso selezionare le sorgenti come in un amplificatore domestico: "main (la radio originale)", "aux (due dei 6 ingressi analogici rimasti)" e "digital". E posso regolare il volume, cosa necessaria con la connessione digitale che in genere è a volume fisso e altri parametri, oltre che selezionare delle memorie di taratura. :)
Peró, la commutazione tra main e digitale, la posso rendere automatica a seguito di opportuna impostazione: tenendo accesa con volume a zero la sorgente di serie, ascolto il digitale. Se arriva una chiamata al viva voce (che ha volume indipendente), dopo un secondo, il DSP commuta su main e posso telefonare. A chiamata conclusa, premo "play" sul telefono (che si ferma se gli manca l'interfaccia) e continuo ad ascoltare il segnale digitale da esso proveniente.
Ma il DSP accetta anche consensi di commutazione esterni. E posso associare una memoria diversa ad ogni ingresso (eventualmente per uniformare alcuni aspetti della riproduzione). E chiaramente, regolarne la sensibilità.
Insomma: questi prodotti non sono "perfetti". Non fanno "miracoli". Ma sono in grado di far letteralmente "rinascere" gli impianti di serie. Oltre a permettere l'integrazione di altre sorgenti.
Poi, per quanto riguarda l'output, possono pilotare impianti multi amplificati di ogni genere.
Sempre per esempio, il mio ha 6 canali in ingresso e 9 in uscita. E 4 amplificatori da 70 W RMS a bordo, configurabili anche a ponte, singolarmente. Ed i canali che non amplifichi con le combinazioni interne, sono disponibili in pre (a 3 volt) per ampli esterni.
Si accende da solo (con due sistemi) o con un "remote in". E accende e spegne gli ampli esterni con un "remote out". E puó essere acceso anche da una seconda sorgente, sia "sentendo il segnale" che tramite un cavo dedicato, che permette anche la commutazione dell'ingresso programmato.
Sul fronte delle elaborazioni, ogni canale puó essere configurato con passa alto, passa basso, passa banda o "banda intera". 6/12/18/24 db/ottava. Butterworth o Linkwiz (cambia il Q). E dispone di un ritardo temporale a passi di 0,02 ms. E di un equalizzatore parametrico a 10 bande. Che puoi usare anche per modificare la curva dei filtri. OGNUNO DEI 9 CANALI.. :arr:
Il tutto si imposta con il software sul PC, equalizzando in punta di mouse. Ma alcuni modelli, possono essere impostati tramite app da cellulare. Per lo meno, per le cose principali.
Ah.. Era una "carrellata veloce.." :D
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
davi5193
Coassiale
Messaggi: 109
Iscritto il: 27 mag 2017, 12:16

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#174

Messaggio da davi5193 »

stesax ha scritto: 14 ott 2019, 22:06 Scusate se riedito questo post, ma volevo chiedere al bravissimo ragazzo, che ha realizzato questo impianto come è riuscito a gestire la parte della sorgente, ovvero, come è riuscito a prelevare il segnale rca dal alfa navi connect, o se sono stati inventati dei "marchingengni" che bypassano il problema.

Oltretutto, come si fa per ascoltare un pò di buona musica con queste radio integrate, sembra che supporti solo ingressi usb, ma se voglio ascoltare tutti i miei cd come faccio?.

Non che voglia replicare le performance del vecchio impianto, cosa alquanto difficile vista la conformazione assai complicata e di difficile gestione dell' abitacolo della giulia, ma qualcosa di decente volevo raggiungerlo.

Grazie a tutti
Per prendere il segnale dall'infotainment di serie mi sono collegato alle uscite di potenza della "radio", ho dovuto usare un modulo audison per simulare il carico degli altoparlanti di serie in modo da non avere avarie o spie accese. A dire il vero pensavo di avere un risultato molto inferiore, addirittura molte persone stentano a credere che uso la sorgente di serie.
Nel mio precedente impianto usavo spesso i cd. Ascolto prevalentemente rock e metal, anch'io ho una marea di cd ^^ per avere un buon risultato li ho rippati in flac, penso che in auto sia quasi impossibile sentire la differenza dal cd.

Per quanto riguarda l'abitacolo non è di difficile gestione, con una buona taratura e un'installazione fatta bene si raggiunge un buon risultato :) l'unica pecca è che l'unica predisposizione 1din ha una profondità di qualche cm, non ci sta una sorgente. una buona soluzione che ho pensato è quella di mettere la sorgente altrove e remotare il frontalino.

Per ora ho "ultimato" l'impianto ma ho già in mente qualche upgrade.. Ovvero cambiare la finitura dei triangolini e cambiare leggermente l'orientamento del medio lato guida per tentare di risolvere il fastidioso problema intorno 1khz. togliere le griglie ai woofer e fare una tasca fatta bene, con l'occasione orienterei leggermente i woofer verso il punto di ascolto. cambiare sezione sub
Avatar utente
Erik21
Coassiale
Messaggi: 3
Iscritto il: 12 dic 2021, 0:14

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#175

Messaggio da Erik21 »

Ciao! Riprendo questo 3d anche se è passato molto tempo! Spero possiate ancora partecipare e darmi una mano. Innanzitutto complimenti per il lavoro svolto, l’attenzione e anche la precisione con il quale hai spiegato i vari passi.
Io sto realizzando un sistema 2 vie + sub su stelvio, ho lo stesso tuo problema per quanto riguarda le accensioni, dal momento che anche io ho il keyless.
Sapresti aiutarmi indicandomi dove sei riuscito a ricavare il remote “sotto chiave”?
Il mio sistema è composto da dsp mosconi 6to8 hertz hdp4 audiosystem f3 260 kit 2 vie hertz 1600.2 + ml280 e subwoofer boston g5 10
Avatar utente
hripi
Coassiale
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 gen 2022, 18:25

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#176

Messaggio da hripi »

Mi servirebbe anche a me, sapere da dove hai prelevato i 12V sotto chiave.......
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10739
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#177

Messaggio da Alessio Giomi »

@davi5193 è dal 12 dicembre che non si collega al forum....
Credo abbia letto il messaggio di @Erik21 senza rispondere (o forse gli ha risposto in privato).
PIONEER SPH DA120 optical out
HELIX DSP.3
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf AD W60
Zapco Studio 150______ Mr
---------------------------------- > Xtant xis 2.4 by morel
Zapco Studio 100______ Tw


NOSTROMO’S CALIBRATION
Avatar utente
davi5193
Coassiale
Messaggi: 109
Iscritto il: 27 mag 2017, 12:16

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#178

Messaggio da davi5193 »

Scusate per l'assenza, avevo letto il messaggio ma devo verificare con certezza. Tra lavoro, covid e festività me ne sono dimenticato.
Se non ricordo male ho preso il sottochiave dal fusibile F22 nel vano bagagli. Ho notato che quando riparte il motore dopo lo spegnimento da start&stop ho un bump piuttosto forte da woofer e sub.. Sono i due ampli più esosi di corrente, può essere che all'avvio del motore gli ampli si spengano per pochissimo tempo causando questo problema.. al momento ho risolto smettendo di usare lo start&stop ^^

Nel frattempo ho alzato l'accordo al sub ma non mi convince ancora molto. Sto pensando a cosa fare, l'idea è quella di abbandonare il 30 in reflex ma l'idea di modificare il box mi fa passare la voglia.
Ho finito le tasche sulle portiere e i vipera si stanno divertendo a smontare ogni cosa del pannello porta :D
Ho delle vibrazioni fastidiose dalla cappelliera, non sono ancora riuscito a capire da dove provengono..
La taratura è molto più matura, la qualità è buona :)
Avatar utente
hripi
Coassiale
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 gen 2022, 18:25

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#179

Messaggio da hripi »

Grazie!! Ma non esiste un 12V che è attivo solo quando è accesa la radio??

Ps: mi stavo scordando. Ho prelevato il segnale pre out, dalla radio originale!! 😎😎😎

2ª ps: Sono curioso di sapere, cosa mi manca nelle portiere, in quanto, nelle spine ho i due pin centrali liberi (mi sembra che nelle tue spine nin hai trovato spazio). Sembrano due cavi grossi, da circa 1,5 mm. Ho specchietti richiudibili, riscaldati, oscurabili, il triangolino dell'angolo cieco, luci pozzanghera e luci nelle maniglie. Mi sembrava di avere tutto, ma sembra che manca qualcosa allora, per carità, mi va benissimo cosi, passo i due cavi del woofer e del fullrange. ☺️ Saranno per i medi dell'impianto audio che mi manca?
Avatar utente
davi5193
Coassiale
Messaggi: 109
Iscritto il: 27 mag 2017, 12:16

Re: impianto di Davide su alfa Giulia

#180

Messaggio da davi5193 »

avevo cercato un 12v attivo solo con la radio ma non sono riuscito a trovarlo.. per non diventare matto mi sono fermato non appena ho trovato un sottochiave ^^

direi che potrebbero essere i cavi per il medio di serie. temo non rimanga altro oltre agli optional che hai indicato.
Rispondi

Torna a “La mia Auto - Work in Progress”