Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#21

Messaggio da Etabeta »

Ho editato il post precedente ricalcolando i valori sul presupposto di una pot. nominale 60Wrms su 4Ω.
Avatar utente
Exevia
Subwoofer
Messaggi: 398
Iscritto il: 1 feb 2019, 9:53
Località: Velletri (rm)

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#22

Messaggio da Exevia »

Mentre stavi editando mi sono rifatto i calcoli con la potenza di 60w rms sul mio blocco degli appunti e con sommo piacere noto che i valori coincidono, resistore di 3407,15 omh :arr: :arr: :arr:
Mi hai fatto un ottimo ripasso sugli opamp in configurazione non invertente :hahahah:
Avatar utente
Exevia
Subwoofer
Messaggi: 398
Iscritto il: 1 feb 2019, 9:53
Località: Velletri (rm)

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#23

Messaggio da Exevia »

Buongiorno ragazzi, dopo un periodo lunghiiiissimo causa covid/impegni/rotture eccomi ad aggiornare il topic e chiedere ancora supporto.
Dunque la modifica su audioart a120 sembrerebbe si attesti sui valori attesi, se non fosse che la misura di assorbimento a vuoto ora è circa 2 Ampere, che confrontata con quella di un secondo A120 è più alta di circa 1.50Ampere, anche se a vista e uditivamente sembra tutto ok..
Ora lo metto in macchina e lo tengo sott'occhio, speriamo bene
A questo punto volevo modificare la sensibilità del 400.2 anche, solo che il suo schema è leggermente diverso, e prima di procedere vorrei rendervi partecipi del tutto ed avere il benestare di @Etabeta
Allego lo schema che ho ricavato dell'intorno all'opamp

Inviato dal mio Mi 9 SE utilizzando Tapatalk
Allegati
B9408F81-9DC1-40B7-B371-EBE0308EF3BD.jpeg
Ultima modifica di Exevia il 25 lug 2020, 19:52, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Dude
Supertweeter
Messaggi: 5762
Iscritto il: 3 gen 2013, 10:48
Località: Camogli

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#24

Messaggio da Dude »

Exevia ha scritto:
25 lug 2020, 18:40
Allego lo schema che ho ricavato dell'intorno all'opamp

Inviato dal mio Mi 9 SE utilizzando Tapatalk
Ehm... :arr:

(eddaje co' 'sto tapacazz... XD )
Io sono per lo ius culturae al contrario.
Al primo "se io avrei" vai fuori dai [email protected]
Avatar utente
Exevia
Subwoofer
Messaggi: 398
Iscritto il: 1 feb 2019, 9:53
Località: Velletri (rm)

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#25

Messaggio da Exevia »

Dude ha scritto:
25 lug 2020, 19:22
Exevia ha scritto:
25 lug 2020, 18:40
Allego lo schema che ho ricavato dell'intorno all'opamp

Inviato dal mio Mi 9 SE utilizzando Tapatalk
Ehm... :arr:

(eddaje co' 'sto tapacazz... XD )
Ma infatti mi ha rotto, comodo per leggere e rispondere veloce ma per le discussioni un po' più lunghe è una rottura xD
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#26

Messaggio da Etabeta »

hemm...... però @Exevia o giro il monitor al oᴉɹɐɹʇuoɔ, oppure edito io l'immagine (come ho fatto per le precedenti di questo thread, mi pare di ricordare) o provvedi tu a caricarla nel verso corretto (ad occhio mi pare sia pure tagliata una parte del biglietto) :)
Basta, prima di postare una qualsiasi immagine, ruotarla nel verso giusto e, se occorre, ritagliarla, utilizzando le funzioni editor immagini "di base" presenti nell'app camera (di tutti gli smartphone).
Mi raccomando, evitiamo di postare le immagini "così come vengono...." dai, basta davvero poco..... specialmente in un thread "tecnico" sennò passa la voglia sia di leggerlo che di scriverci :hmm:
Non diamo per scontato che tanto c'è sempre qualcuno che poi lo fa per noi.
Grazie.
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8723
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#27

Messaggio da Alessio Giomi »

@Exevia
La foto l’ho girata ma, come dice etabeta, manca parte del foglietto. :)
Se editi il messaggio (simbolo matita) puoi cancellarla e ricaricarla :)
PIONEER SPH DA120 optical out
///ALPINE PXA H800
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf AD o ESB? Bho?
Zapco Studio 150______ Mr (Xtant xis 2.4 by morel)
Zapco Studio 100______ Tw (Xtant xis 2.4 by morel)
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#28

Messaggio da Etabeta »

Relativamente all'amplificatore Audio Art 400.2, basandomi sullo schema raffigurato al post #23
a differenza dell' A-120 (#18),
in questo caso il guadagno dell'operazionale che amplifica il segnale in ingresso non è fisso ma è variabile,
presto fatto il calcolo del guadagno minimo e massimo:

G=1+[R204/(R203+VR2)]

Quindi con VR2=0 avremo la condizione di guadagno massimo, ovvero massima sensibilità
Gmax=1+(10k/910)=12

Mentre con VR2 al valore max avremo la condizione di guadagno minimo, ovvero minima sensibilità
Gmin=1+(10k/10910)=1,9

Guadagno (complessivo dell'amplificatore) minimo: 5,51Vpp/0,194Vpp=29
Guadagno (complessivo dell'amplificatore) massimo: 36,5Vpp/0,194Vpp=188
Avendo nota la potenza nominale dichiarata su 4Ω di 200Wrms ovvero pari a 28,28Vrms allora:
Sens. min = 28,28/29=0,97Vrms
Sens. max = 28,28/188=0,15Vrms

Occorrerebbe quindi ridurre il guadagno complessivo di almeno 5 o 6 volte (per ottenere un valore di sensibilità minima 5 o 6V).
Però, in questo caso, trattandosi, nello stadio di ingresso, di un'operazionale in configurazione non invertente il guadagno minimo non potrà mai scendere al di sotto di 1.
Da ciò si deduce che non è possibile raggiungere il livello di sensibilità minima desiderato agendo sul guadagno di tale operazionale che dovrebbe anzi agire in attenuazione con G<1 (a differenza del caso dell'A-120 dove il guadagno dell'opamp è fisso, e piuttosto alto, e la regolazione della sensibilità è data dalla regolazione dell'attenuazione a monte dell'operazionale e ciò rende facilmente realizzabile la modifica).

Bisogna quindi, per forza di cose, agire diversamente.
Sarebbe quindi necessario proseguire con la ricostruzione dello schema, verificando come poter agire sullo stadio successivo (c'è frapposto un ulteriore operazionale oppure lo stadio successivo pilota direttamente i driver dei finali?)
Oppure sul feedback tra l'uscita dei finali e il driver (però sarebbe necessario verificare, tramite oscilloscopio, l'insorgere di eventuali oscillazioni, aumentando il feeback infatti, per ridurre il guadagno, si può rendere il circuito instabile ovvero oscillante).
In alternativa si potrebbe agire su R201/R202 attenuando il segnale in ingresso (tenendo però conto di C201 che costituisce un filtro passa basso, il cui polo è da tenere fuori dalla banda audio).
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#29

Messaggio da Etabeta »

Exevia ha scritto:
25 lug 2020, 18:40
Dunque la modifica su audioart a120 sembrerebbe si attesti sui valori attesi, se non fosse che la misura di assorbimento a vuoto ora è circa 2 Ampere, che confrontata con quella di un secondo A120 è più alta di circa 1.50Ampere, anche se a vista e uditivamente sembra tutto ok..
Bisognerebbe verificare la regolazione del bias (dovrebbero essere i due trimmer di colore blu vicino ai driver), però per far ciò occorrerebbe avere il valore di riferimento per la regolazione che normalmente è indicata nei service manual.
Il bias normalmente si regola in assenza di segnale in ingresso e di carico in uscita e avendo come riferimento un determinato valore di tensione continua misurato ai capi delle resistenze di emettitore sui finali.
Naturalmente tale valore (mi riferisco alla tensione continua ai capi delle resistenze emettitore) varia da amplificatore ad amplificatore, indicativamente va da frazioni a qualche unità di mV (per amplificatori in classe AB).
Non avendo noto il valore esatto per la taratura del bias lo si può dedurre basandosi sulla corrente di riposo/idle che spesso è dichiarata nelle specifiche e nel manuale utente.
Se ad esempio il valore di corrente di riposo nelle specifiche è 1A a si misura invece 1.8A allora presumibilmente la corrente di idle va abbassata (uniformemente tra i due canali, andando cioè a misurare la tensione ai capi delle resistenze di emettitore sui finali e regolando il bias in modo che si appunto uniforme).
Generalmente parlando una corrente di bias un pò più alta del valore previsto non comporta effetti collaterali nella qualità del suono (però se troppo alta può portare a surriscaldamento), ma d'altronde un amplificatore in classe A (dote tutti i transistor sono sempre in conduzione) ha correnti di bias molto più alte di un classe AB (prevedendo però un'adeguata dissipazione termica nonchè una adeguata sezione di alimentazione).
Bias troppo basso invece comporta l'insorgere di distorsione (in quanto i transistor nella porzione bassa del livello del segnale lavorano in zona non lineare).
Avatar utente
Exevia
Subwoofer
Messaggi: 398
Iscritto il: 1 feb 2019, 9:53
Località: Velletri (rm)

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#30

Messaggio da Exevia »

Etabeta ha scritto:hemm...... però [mention]Exevia[/mention] o giro il monitor al oᴉɹɐɹʇuoɔ, oppure edito io l'immagine (come ho fatto per le precedenti di questo thread, mi pare di ricordare) o provvedi tu a caricarla nel verso corretto (ad occhio mi pare sia pure tagliata una parte del biglietto) :)
Basta, prima di postare una qualsiasi immagine, ruotarla nel verso giusto e, se occorre, ritagliarla, utilizzando le funzioni editor immagini "di base" presenti nell'app camera (di tutti gli smartphone).
Mi raccomando, evitiamo di postare le immagini "così come vengono...." dai, basta davvero poco..... specialmente in un thread "tecnico" sennò passa la voglia sia di leggerlo che di scriverci :hmm:
Non diamo per scontato che tanto c'è sempre qualcuno che poi lo fa per noi.
Grazie.
No no ci mancherebbe, è che ho scritto il messaggio con tapacazz e l'ho editato al volo sul browser senza vedere l'anteprima, altrimenti avrei sistemato Immagine

Inviato dal mio Mi 9 SE utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Exevia
Subwoofer
Messaggi: 398
Iscritto il: 1 feb 2019, 9:53
Località: Velletri (rm)

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#31

Messaggio da Exevia »

Etabeta ha scritto:
Exevia ha scritto:
25 lug 2020, 18:40
Dunque la modifica su audioart a120 sembrerebbe si attesti sui valori attesi, se non fosse che la misura di assorbimento a vuoto ora è circa 2 Ampere, che confrontata con quella di un secondo A120 è più alta di circa 1.50Ampere, anche se a vista e uditivamente sembra tutto ok..
Bisognerebbe verificare la regolazione del bias (dovrebbero essere i due trimmer di colore blu vicino ai driver), però per far ciò occorrerebbe avere il valore di riferimento per la regolazione che normalmente è indicata nei service manual.
Il bias normalmente si regola in assenza di segnale in ingresso e di carico in uscita e avendo come riferimento un determinato valore di tensione continua misurato ai capi delle resistenze di emettitore sui finali.
Naturalmente tale valore (mi riferisco alla tensione continua ai capi delle resistenze emettitore) varia da amplificatore ad amplificatore, indicativamente va da frazioni a qualche unità di mV (per amplificatori in classe AB).
Non avendo noto il valore esatto per la taratura del bias lo si può dedurre basandosi sulla corrente di riposo/idle che spesso è dichiarata nelle specifiche e nel manuale utente.
Se ad esempio il valore di corrente di riposo nelle specifiche è 1A a si misura invece 1.8A allora presumibilmente la corrente di idle va abbassata (uniformemente tra i due canali, andando cioè a misurare la tensione ai capi delle resistenze di emettitore sui finali e regolando il bias in modo che si appunto uniforme).
Generalmente parlando una corrente di bias un pò più alta del valore previsto non comporta effetti collaterali nella qualità del suono (però se troppo alta può portare a surriscaldamento), ma d'altronde un amplificatore in classe A (dote tutti i transistor sono sempre in conduzione) ha correnti di bias molto più alte di un classe AB (prevedendo però un'adeguata dissipazione termica nonchè una adeguata sezione di alimentazione).
Bias troppo basso invece comporta l'insorgere di distorsione (in quanto i transistor nella porzione bassa del livello del segnale lavorano in zona non lineare).
A tal proposito ho un difetto piuttosto strano che si presenta dopo un po' di tempo di utilizzo, della quale non riesco proprio a venire a capo.
Tutto funziona correttamente (malgrado la corrente a riposo molto alta) audio pulito e se innietto una sinusoide viene amplificata senza distorsioni, di punto in bianco audio che passami il termine "scrocchia" come se si aggiungesse una componente continua al segnale che viene riproposta in uscita.
Spengo l'amplificatore, lo riaccendo e tutto torna normale fino al ripresentarsi del problema sempre a caso Immagine

Inviato dal mio Mi 9 SE utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#32

Messaggio da Etabeta »

Exevia ha scritto:
26 lug 2020, 12:43
A tal proposito ho un difetto piuttosto strano che si presenta dopo un po' di tempo di utilizzo, della quale non riesco proprio a venire a capo.
Tutto funziona correttamente (malgrado la corrente a riposo molto alta) audio pulito e se innietto una sinusoide viene amplificata senza distorsioni, di punto in bianco audio che passami il termine "scrocchia" come se si aggiungesse una componente continua al segnale che viene riproposta in uscita.
Spengo l'amplificatore, lo riaccendo e tutto torna normale fino al ripresentarsi del problema sempre a caso Immagine
Però se senti "scrocchiare" (suppongo intendi un crepitio) non può essere una componente continua che tutt'alpiù, se fosse presente (in lieve entità, diversamente avresti già cotto i diffusori) provocherebbe un singolo "toc" e deviazione all'interno o esterno del cono dei diffusori.
Volendo proprio tirare ad indovinare (ma le cause potrebbero essere molteplici ovviamente) il fenomeno potrebbe essere dato dall'intervento di una protezione (il che spiegherebbe il perchè spegnendo e riaccendendo il fenomeno scompare).
Un suono di "crepitio" può essere anche dato da innesco di oscillazione.
Però, specialmente senza disporre di una schema, l'unico consiglio che posso dare è, tramite oscilloscopio, fornendo segnale sinusoidale in ingresso, verificare la forma d'onda in uscita dai vari stadi (ingresso/driver/finali).
Riguardo la corrente di riposo alta rimando a quanto ho scritto prima.
Avatar utente
Exevia
Subwoofer
Messaggi: 398
Iscritto il: 1 feb 2019, 9:53
Località: Velletri (rm)

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#33

Messaggio da Exevia »

Dopo interminabili prove visive e con oscilloscopio alla mano, non ho notato nessun problema, se non che un condensatore, malgrado sulla serigrafia fosse montato correttamente con il terminale positivo nei pressi del buco + , ai fini pratici aveva il terminale positivo a massa.
Verificando la cosa sul secondo A120 ho potuto notare che il condensatore era montato al contrario rispetto alla serigrafia li, di conseguenza ho capito che la serigrafia di entrambi era sbagliata, adesso ho sosttuito il condensatore incriminato e sembrerebbero non esserci piu problemi.
Effettivamente eta si, come dici tu è un crepitio che si fa piu forte sulle note basse, e che spegnendo e accendendo scompare
Ora ho sistemato la questione condensatore e spero non si riproponga piu il problema.
A tal proposito allego foto, visto che penso possano essere molto utili in mancanza di service manual.. mi sembra sia interposto tra massa e la pista di uno dei due canali che dall'opamp vanno ai driver
Resta sempre quello della corrente a riposo di due ampere a seguito del recap, mentre nel secondo A120 è di soli 0.50A, confido di tirarmi fuori da questo i parametri di funzionamento e riportare la situazione nella norma, fermorestando che devo capire su quali trimmer agire e che ce ne sono due per canale U.U
Uno di valore 500 ed uno 2k per ogni canale, idee in merito? in questi giorni provo a trarmi fuori lo schema dell'intorno ai trimmer :sick: :sick:
piccolo OT: continuo a non riuscire a caricare le foto se non ridimensionandole pesantemente, le foto in questione hanno risoluzione 4000x2250, non capisco se sia questo il problema oppure il formato o che cosa :(
Allegati
IMG_20200818_093856.jpg
IMG_20200818_094332.jpg
IMG_20200818_094319.jpg
Ultima modifica di Exevia il 18 ago 2020, 9:50, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#34

Messaggio da Etabeta »

continuo a non riuscire a caricare le foto se non ridimensionandole pesantemente, le foto in questione hanno risoluzione 4000x2250, non capisco se sia questo il problema oppure il formato o che cosa :(
Ciao,
riguardo le foto (mi riferisco a quando si posta accedendo tramite browser e non tramite tapatralk che ha una gestione esterna al server del forum) il limite di "peso" del file è 50Mb e non c'è limite riguardo al risoluzione (provato personalmente a postare, con successo, immagini con risoluzione 10k per lato ovvero superiore alla risoluzione generata da qualsiasi smartphone) se l'immagine supera 1200x800 viene automaticamente ridimensionata come anteprima nel post e se poi si clicca sopra viene visualizzata a pagina interna nella sua risoluzione nativa (cioè caricata a risoluzione nativa sul dispositivo che si sta utilizzando per accedere al forum che a sua volta, a seconda delle sue impostazioni e della risoluzione del dispositivo provvede a scalarla).
Detto in 2 parole non esiste alcuna procedura particolare per caricare le immagini e non occorre ridimensionarle, viene fatto tutto in automatico.
Nota: quando viene caricato il file di una foto (con la solita procedura, tramite browser) viene fatto un controllo formale che si tratti di un file appunto formalmente valido (ovvero che l'intestazione, intesa come primo blocco di byte del file, sia quella prevista per quel tal formato di file immagine, non scendo nei dettagli tecnici) onde evitare che vengano caricati file "malevoli" camuffati da file grafici/immagine. Purtroppo alcuni smartphone (ad esempio l'avevo riscontrato su un mio vecchio smartphone Zte che usavo in passato) non generano correttamente l'intestazione e ciò causa un errore evidenziato al termine del caricamento via browser.
Non so se è questo il tuo caso, cioè quando carichi le immagini appunto visualizzi un errore al termine del caricamento o che cos'altro (in questi casi spesso si può risolvere aprendo il file con un editor grafico e poi salvarlo nuovamente senza necessariamente modificarne la risoluzione/dimensioni, in modo che sia ri-generata l'intestazione in modo corretto).
Però, ribadisco per tutti, mi riferisco sempre all'accesso/caricamento via browser e MAI a quello via tapatalk in merito al quale non c'è possibilità di intervento in quanto le immagini caricate vanno su un server tapatalk e non sul nostro dove vengono caricare solamente come link e non come file.
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#35

Messaggio da Etabeta »

Riguardo il resto in effetti sarà possibile approfondire una volta ricavato lo schema.

Riguardo l'assorbimento a riposo e quindi la regolazione del bias (che in caso di assorbimento anomalo è la prima cosa da verificare) dovresti come prima cosa verificare la tensione (tipicamente di qualche unità o al max qualche decina di mV per un ampli in classe AB) ai capi delle resistenze di emettitore sui finali, con tutta probabilità noterai su una o più di esse una tensione disallineata (più alta) rispetto alle altre segno appunto di bias eccessivo su quel ramo/canale.
Avatar utente
Exevia
Subwoofer
Messaggi: 398
Iscritto il: 1 feb 2019, 9:53
Località: Velletri (rm)

Re: Recap e modifica sensibilità Audio Art 400.2 e A-120

#36

Messaggio da Exevia »

Etabeta ha scritto:
18 ago 2020, 9:06
continuo a non riuscire a caricare le foto se non ridimensionandole pesantemente, le foto in questione hanno risoluzione 4000x2250, non capisco se sia questo il problema oppure il formato o che cosa :(
Ciao,
riguardo le foto (mi riferisco a quando si posta accedendo tramite browser e non tramite tapatralk che ha una gestione esterna al server del forum) il limite di "peso" del file è 50Mb e non c'è limite riguardo al risoluzione (provato personalmente a postare, con successo, immagini con risoluzione 10k per lato ovvero superiore alla risoluzione generata da qualsiasi smartphone) se l'immagine supera 1200x800 viene automaticamente ridimensionata come anteprima nel post e se poi si clicca sopra viene visualizzata a pagina interna nella sua risoluzione nativa (cioè caricata a risoluzione nativa sul dispositivo che si sta utilizzando per accedere al forum che a sua volta, a seconda delle sue impostazioni e della risoluzione del dispositivo provvede a scalarla).
Detto in 2 parole non esiste alcuna procedura particolare per caricare le immagini e non occorre ridimensionarle, viene fatto tutto in automatico.
Nota: quando viene caricato il file di una foto (con la solita procedura, tramite browser) viene fatto un controllo formale che si tratti di un file appunto formalmente valido (ovvero che l'intestazione, intesa come primo blocco di byte del file, sia quella prevista per quel tal formato di file immagine, non scendo nei dettagli tecnici) onde evitare che vengano caricati file "malevoli" camuffati da file grafici/immagine. Purtroppo alcuni smartphone (ad esempio l'avevo riscontrato su un mio vecchio smartphone Zte che usavo in passato) non generano correttamente l'intestazione e ciò causa un errore evidenziato al termine del caricamento via browser.
Non so se è questo il tuo caso, cioè quando carichi le immagini appunto visualizzi un errore al termine del caricamento o che cos'altro (in questi casi spesso si può risolvere aprendo il file con un editor grafico e poi salvarlo nuovamente senza necessariamente modificarne la risoluzione/dimensioni, in modo che sia ri-generata l'intestazione in modo corretto).
Però, ribadisco per tutti, mi riferisco sempre all'accesso/caricamento via browser e MAI a quello via tapatalk in merito al quale non c'è possibilità di intervento in quanto le immagini caricate vanno su un server tapatalk e non sul nostro dove vengono caricare solamente come link e non come file.
Tutto ok, passandole in un editor le ha digerite tranquillamente senza digestivo :D :D :D
Rispondi

Torna a “Amplificatori”