Istruzioni per bit ten

Avatar utente
The_Bis
Woofer
Messaggi: 1419
Iscritto il: 3 mar 2020, 21:55
Località: Vicenza

Re: Istruzioni per bit ten

#41

Messaggio da The_Bis »

spyderman ha scritto: 13 ott 2021, 10:36 si?...... e quanti siete in grado di farlo bene?
tu e altri due o tre?
tutti gli altri misurano solo qui sul forum, ma nella realtà...... 🤔
In realtà ti potrebbe stupire in quanti hanno un approccio scientifico alla gestione della taratura oggi giorno.

Da qui a dire che i "Misuroni" abbiano tutti capito anche costa stanno facendo sono d'accordo con te che in diversi casi ci sono grossi problemi.

Di sicuro non ci si improvvisa, ma nel 2021 fregiarsi di essere un installatore e non usare i metodi di misura strumentale per fare il corretto setup di un DSP è come dire di essere un falegname professionista e il massimo dei tuoi strumenti sono Sega e Chiodi.

Con questo non voglio dire che chi ha fatto l'installatore in passato quando tutto quello di cui stiamo parlando letteralmente NON ESISTEVA al tempo non sapesse il fatto suo.
Ma le cose sono andate avanti (Per fortuna) e chi non si è aggiornato, oggi, è tagliato fuori...
L'unica cosa che ancora salva questi personaggi è che fortunatamente NESSUNO (o quasi) ha dei canoni di confronto per cui tutto viaggia sul filone del mito e della leggenda...

Naturalmente non mi rivolgo a te che giustamente hai messo bene in chiaro che la strumentazione non ce l'hai, ma è più una critica del panorama italiano che in moltissimi casi vive ancora di reminiscenze dello scorso secolo.

Il fatto è che siamo tutti bravi a giudicare la qualità di un lavoro che si vede... Ma ahimè dovremmo TUTTI imparare che quello che vede l'occhio non ha alcuna attinenza con quello che sente l'orecchio.
E quello che sente l'orecchio in un determinato momento, magari preso dall'entusiasmo, magari in un giorno particolarmente felice non sarà mai confrontabile con quello che lo stesso orecchio sente un altro giorno, magari in un contesto psico-fisico diverso dal precedente... In questo senso la misura invece parla chiaro, sia che fuori piova che fuori ci sia il sole... E soprattutto, la misura fatta bene, sente molto più di quello che può un orecchio.

Questo non esime da astenersi dall'usare l'orecchio. Perchè alcuni aspetti non sono misurabili o non sono facilmente misurabili. Ma credo che nessuno mai abbia preteso di fare tutto con il microfono, certo è che prima viene il microfono e poi l'orecchio, di sicuro non il contrario...

;)


P.s.: Accontentandosi però, con investimenti ridicoli in termini di spesa ma sicuramente impegnativi in termini di studio, TUTTI possono iniziare ad avvicinarsi alla taratura strumentale.
Non conosco nessuno, tra quelli che hanno avuto il coraggio e la costanza di provarci, che abbia detto che era meglio tarare ad orecchio...
Avatar utente
stecca975
Coassiale
Messaggi: 71
Iscritto il: 10 mar 2021, 10:47

Re: Istruzioni per bit ten

#42

Messaggio da stecca975 »

The_Bis ha scritto: 13 ott 2021, 12:30
spyderman ha scritto: 13 ott 2021, 10:36 si?...... e quanti siete in grado di farlo bene?
tu e altri due o tre?
tutti gli altri misurano solo qui sul forum, ma nella realtà...... 🤔
In realtà ti potrebbe stupire in quanti hanno un approccio scientifico alla gestione della taratura oggi giorno.

Da qui a dire che i "Misuroni" abbiano tutti capito anche costa stanno facendo sono d'accordo con te che in diversi casi ci sono grossi problemi.

Di sicuro non ci si improvvisa, ma nel 2021 fregiarsi di essere un installatore e non usare i metodi di misura strumentale per fare il corretto setup di un DSP è come dire di essere un falegname professionista e il massimo dei tuoi strumenti sono Sega e Chiodi.

Con questo non voglio dire che chi ha fatto l'installatore in passato quando tutto quello di cui stiamo parlando letteralmente NON ESISTEVA al tempo non sapesse il fatto suo.
Ma le cose sono andate avanti (Per fortuna) e chi non si è aggiornato, oggi, è tagliato fuori...
L'unica cosa che ancora salva questi personaggi è che fortunatamente NESSUNO (o quasi) ha dei canoni di confronto per cui tutto viaggia sul filone del mito e della leggenda...

Naturalmente non mi rivolgo a te che giustamente hai messo bene in chiaro che la strumentazione non ce l'hai, ma è più una critica del panorama italiano che in moltissimi casi vive ancora di reminiscenze dello scorso secolo.

Il fatto è che siamo tutti bravi a giudicare la qualità di un lavoro che si vede... Ma ahimè dovremmo TUTTI imparare che quello che vede l'occhio non ha alcuna attinenza con quello che sente l'orecchio.
E quello che sente l'orecchio in un determinato momento, magari preso dall'entusiasmo, magari in un giorno particolarmente felice non sarà mai confrontabile con quello che lo stesso orecchio sente un altro giorno, magari in un contesto psico-fisico diverso dal precedente... In questo senso la misura invece parla chiaro, sia che fuori piova che fuori ci sia il sole... E soprattutto, la misura fatta bene, sente molto più di quello che può un orecchio.

Questo non esime da astenersi dall'usare l'orecchio. Perchè alcuni aspetti non sono misurabili o non sono facilmente misurabili. Ma credo che nessuno mai abbia preteso di fare tutto con il microfono, certo è che prima viene il microfono e poi l'orecchio, di sicuro non il contrario...

;)


P.s.: Accontentandosi però, con investimenti ridicoli in termini di spesa ma sicuramente impegnativi in termini di studio, TUTTI possono iniziare ad avvicinarsi alla taratura strumentale.
Non conosco nessuno, tra quelli che hanno avuto il coraggio e la costanza di provarci, che abbia detto che era meglio tarare ad orecchio...
STRAQUOTO!
Io stesso non ho mai avuto un dsp e al primo approccio con un audison ap4.9 e tentando si fare le cose spannometricamente ho capito in fretta che servono strumenti per misurare perchè ad orecchio non si và da nessuna parte.
Ma non avendo la strumentazione adeguata, seppur con buona volontà, mi sono messo nelle mani chi in questo ha le capacità, le strumentazioni e perchè no, l’orecchio giusto per questi lavori.
Ho visto @Nostromo eseguire la taratura sulla macchina di alessio, e sono rimasto di stucco da cosa ha potuto tirar fuori!
Questo non vuole essere uno spot, ma una chiara dimostrazione che con un dsp è molto più facile peggiorare la situazione piutttosto che migliorarla, se non si hanno gli strumenti e le nozioni per spremere quello che hai montato
Avatar utente
mark3004
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5217
Iscritto il: 9 giu 2012, 23:02
Località: Georgia, USA

Re: Istruzioni per bit ten

#43

Messaggio da mark3004 »

Alessio Giomi ha scritto:
spyderman ha scritto: 13 ott 2021, 10:36 si?...... e quanti siete in grado di farlo bene?
tu e altri due o tre?
Probabilmente sì….. ti porto la mia esperienza …
Utilizzo un processore da quando comprai la vecchia 9887, poi PXA H700, poi PXA H800 , quindi di nuovo il 700 ed ora l’Helix.
Ho provato l’home made (taratura a “orecchiometro” fatta da me), l’ho fatta tarate poi da un professionista, quindi da un altro di un altro centro, entrambi abbastanza famosi nella mia zona.
Non mi hanno mai convinto, tant’è che qualche ritocco gliel’ho sempre rifatto a mio gusto (peggiorando la situazione sicuramente XD ).
Ho provato poi a farla tarare, stavolta strumentalmente, in un altro centro, che però ha utilizzato roba un po’ datata….. ha fatto tutto in 3 ore, una mattinata…
Risultato discreto (ovviamente rispetto al mio)ma c’era ancora qualcosa che non mi convinceva.
Ero sicuro che il mio sistema poteva essere spremuto un altro po’ .
Decisi quindi di provare con [mention]Nostromo[/mention] ….
Non è stata una decisione veloce, ho impiegato un po’ ad autoconvincermi XD ….
I Km da affrontare eran tanti, ma soprattutto convincere la signora che condivide il mio stesso letto non è stato semplice XD
Comunque, a parte gli scherzi, dopo circa 8 ore di lavoro il risultato è stato sorprendente!!!!
Ho ancora salvata la precedente taratura e ogni tanto faccio lo switch….. è impensabile che prima mi accontentassi di quella roba :sick:
Si Alessio, ma tu non sei certo uno che millanta di fare cose (e saperle fare). Qui tra gli utenti come sai abbiamo di tutto, ma c'è anche chi (come me) due soldi li ha spesi per fare, disfare e provare, ha seguito consigli e trovato persone disponibilissime ad aiutare a capire determinati concetti, oltre a sfruttare una delle più grandi risorse che al giorno d'oggi abbiamo, ossia il web (a patto di sapere cosa si sta leggendo).
Sono lontano anni luce da persone come Nostromo? Certamente, ma con presunzione posso dire probabilmente di saper fare di più e meglio di un "installatore medio" di 20 anni fa. Sto imparando che qui non si tratta di fare le cose secondo la propria interpretazione, ma l'elettroacustica è una scienza direi matematica, che su tante cose segue formule e concetti ben precisi che non si possono "piegare" a volontà.
Solo DOPO arriva il gusto personale ed una attenta valutazione con l'orecchio.

Se non avessi la possibilità/volontà di imparare certe cose farei semplicemente come te. L'importante è essere consapevole che in base a quello che si fa ci sono delle lacune che non si potranno mai colmare ed il risultato sarà lontano da quello che dovrebbe essere.

Sent from my LG-H932 using Tapatalk

Once upon a time......
HU/DSP: Fiio M11/Pioneer P88RSII -> Helix Pro MkII
DRIVERS: (TW)Scan-Speak D3004/60200- (MID)Scan-Speak 12M/4631-G00 - (WF) Tang Band W6-1139SI - (SUB) 2x Peerless 830452
AMP TW/SUB: Alpine MRV-F900
AMP MID/WF: Alpine MRV-F900
Avatar utente
Alessio Giomi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10525
Iscritto il: 23 mag 2012, 21:14
Località: Toscana Val di Cornia
Contatta:

Re: Istruzioni per bit ten

#44

Messaggio da Alessio Giomi »

mark3004 ha scritto: 13 ott 2021, 14:38 Si Alessio, ma tu non sei certo uno che millanta di fare cose (e saperle fare). Qui tra gli utenti come sai abbiamo di tutto, ma c'è anche chi (come me) due soldi li ha spesi per fare, disfare e provare, ha seguito consigli e trovato persone disponibilissime ad aiutare a capire determinati concetti, oltre a sfruttare una delle più grandi risorse che al giorno d'oggi abbiamo, ossia il web (a patto di sapere cosa si sta leggendo).
Sono lontano anni luce da persone come Nostromo? Certamente, ma con presunzione posso dire probabilmente di saper fare di più e meglio di un "installatore medio" di 20 anni fa. Sto imparando che qui non si tratta di fare le cose secondo la propria interpretazione, ma l'elettroacustica è una scienza direi matematica, che su tante cose segue formule e concetti ben precisi che non si possono "piegare" a volontà.
Solo DOPO arriva il gusto personale ed una attenta valutazione con l'orecchio.

Se non avessi la possibilità/volontà di imparare certe cose farei semplicemente come te. L'importante è essere consapevole che in base a quello che si fa ci sono delle lacune che non si potranno mai colmare ed il risultato sarà lontano da quello che dovrebbe essere.

Sent from my LG-H932 using Tapatalk
Certo, ognuno deve riconoscere i propri limiti, per questo mi son SEMPRE rivolto, bene o male, ad un professionista per quanto concerne la taratura…
Se uno invece ha voglia di mettersi in gioco e di studiare un po’, certo che qualcosa tira fuori , e con più soddisfazione sicuramente!
PIONEER SPH DA120 optical out
HELIX DSP.3
Zapco Z150C2VX ______Sw RE10D4
Zapco Z220II_________ Wf AD W60
Zapco Studio 150______ Mr
---------------------------------- > Xtant xis 2.4 by morel
Zapco Studio 100______ Tw


NOSTROMO’S CALIBRATION
Avatar utente
spyderman
Woofer
Messaggi: 1219
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:53

Re: Istruzioni per bit ten

#45

Messaggio da spyderman »

io stesso ho detto e ridetto che di queste "diavolerie" moderne non ne capisco un emerito c.....
però da li a consigliarmi di recarmi presso UN QUALSIASI installatore per farmi fare la taratura.... BHE!!! secondo me è un salto nel buio.
se viceversa potevo recarmi da uno come nostromo, sono certo che non butterò i miei soldi nel cesso.
alpine 9835r
a/d/s ph 15
tw res superdetector
mid res an100fco
mw res af170fco
sub jl audio 25
xover mid/tw autocostruiti
Avatar utente
Armando Proietti
Midrange
Messaggi: 1512
Iscritto il: 24 nov 2020, 19:58
Località: Vattela a pesca

Re: Istruzioni per bit ten

#46

Messaggio da Armando Proietti »

Debbo dire che pure io sto cercando di apprendere il più possibile dal forum.
Sono partito un
Anno fa che pensavo di poter fare qualcosa di fatto bene in poco tempo ma più apprendo e più dubbi mi vengono.
Però come spesso capita i dubbi vengono quando uno non vuole sbagliare e soprattutto già che ti viene un dubbio la cosa la ritengo positiva.
Mi consola il fatto che anche persone che hanno piu capacità tecnica della mia alla fine facciano ricorso al web o a amici per un confronto di idee.
Anche perché in due si pensa meglio che da soli. Immaginati in tanti quante idee escono fuori.
Poi naturalmente la sintesi la devi fare da solo valutando sia il proprio badget e anche le proprie aspettative e le proprie capacità realizzati naturalmente sto parlando per chi si fa tutto da solo magari in qualcosa si fa dare una mano.
Nessuno è perfetto anche in questo ambito ci sta sempre chi può avere un intuizione migliore perché già avuto quel esperienza specifica.
Alpine UTE 93DAB modificata da Etabeta
Altoparlanti :Audison AP2, microprecision 5.16 MK II,
Focal 40V2 SB Acoustics SB14ST-C000-4 -
Amplificatori.Helix D Four per AP2 e 5.16 MK II
Audison SRx3 per Focal 40V2,
SB Acoustics SB14ST-C000-4 -
Trattamento acustici STP.
Piano piano si fece Roma e ancora non è finita.

Ma non si può sparare alla Scimmia??
Avatar utente
Armando Proietti
Midrange
Messaggi: 1512
Iscritto il: 24 nov 2020, 19:58
Località: Vattela a pesca

Re: Istruzioni per bit ten

#47

Messaggio da Armando Proietti »

Poi per quanto riguarda La singola persona devi chiedere a lui se ti vuole dare una mano in merito.
Alpine UTE 93DAB modificata da Etabeta
Altoparlanti :Audison AP2, microprecision 5.16 MK II,
Focal 40V2 SB Acoustics SB14ST-C000-4 -
Amplificatori.Helix D Four per AP2 e 5.16 MK II
Audison SRx3 per Focal 40V2,
SB Acoustics SB14ST-C000-4 -
Trattamento acustici STP.
Piano piano si fece Roma e ancora non è finita.

Ma non si può sparare alla Scimmia??
Avatar utente
spyderman
Woofer
Messaggi: 1219
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:53

Re: Istruzioni per bit ten

#48

Messaggio da spyderman »

poco fa, salgo in macchina accendo la radio e... niente, nessun suono.
controllo il bit ten e.... led blu di accenzione lampeggiante, spengo la radio e lui rimane sempre lampeggiante praticamente non si accende e non si spegne.
cosa può essere successo? ☹️
alpine 9835r
a/d/s ph 15
tw res superdetector
mid res an100fco
mw res af170fco
sub jl audio 25
xover mid/tw autocostruiti
Avatar utente
mark3004
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5217
Iscritto il: 9 giu 2012, 23:02
Località: Georgia, USA

Re: Istruzioni per bit ten

#49

Messaggio da mark3004 »

Hai consultato il manuale per vedere che dice?

Sent from my LG-H932 using Tapatalk

Once upon a time......
HU/DSP: Fiio M11/Pioneer P88RSII -> Helix Pro MkII
DRIVERS: (TW)Scan-Speak D3004/60200- (MID)Scan-Speak 12M/4631-G00 - (WF) Tang Band W6-1139SI - (SUB) 2x Peerless 830452
AMP TW/SUB: Alpine MRV-F900
AMP MID/WF: Alpine MRV-F900
Avatar utente
Etabeta
sysadmin
sysadmin
Messaggi: 1986
Iscritto il: 13 apr 2018, 17:32
Località: Torino

Re: Istruzioni per bit ten

#50

Messaggio da Etabeta »

spyderman ha scritto: 13 ott 2021, 18:52 poco fa, salgo in macchina accendo la radio e... niente, nessun suono.
controllo il bit ten e.... led blu di accenzione lampeggiante, spengo la radio e lui rimane sempre lampeggiante praticamente non si accende e non si spegne.
cosa può essere successo? ☹️
Verifica che lo switch "Upgrade mode" (si trova tra la presa DRC e quella USB) sia su "OFF".
Avatar utente
spyderman
Woofer
Messaggi: 1219
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:53

Re: Istruzioni per bit ten

#51

Messaggio da spyderman »

mark3004 ha scritto: 13 ott 2021, 19:07 Hai consultato il manuale per vedere che dice?

Sent from my LG-H932 using Tapatalk
si, non ne parla...
alpine 9835r
a/d/s ph 15
tw res superdetector
mid res an100fco
mw res af170fco
sub jl audio 25
xover mid/tw autocostruiti
Avatar utente
spyderman
Woofer
Messaggi: 1219
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:53

Re: Istruzioni per bit ten

#52

Messaggio da spyderman »

Etabeta ha scritto: 13 ott 2021, 19:09
spyderman ha scritto: 13 ott 2021, 18:52 poco fa, salgo in macchina accendo la radio e... niente, nessun suono.
controllo il bit ten e.... led blu di accenzione lampeggiante, spengo la radio e lui rimane sempre lampeggiante praticamente non si accende e non si spegne.
cosa può essere successo? ☹️
Verifica che lo switch "Upgrade mode" (si trova tra la presa DRC e quella USB) sia su "OFF".
controllato, è su off
alpine 9835r
a/d/s ph 15
tw res superdetector
mid res an100fco
mw res af170fco
sub jl audio 25
xover mid/tw autocostruiti
Avatar utente
spyderman
Woofer
Messaggi: 1219
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:53

Re: Istruzioni per bit ten

#53

Messaggio da spyderman »

spyderman ha scritto: 13 ott 2021, 19:15
Etabeta ha scritto: 13 ott 2021, 19:09
spyderman ha scritto: 13 ott 2021, 18:52 poco fa, salgo in macchina accendo la radio e... niente, nessun suono.
controllo il bit ten e.... led blu di accenzione lampeggiante, spengo la radio e lui rimane sempre lampeggiante praticamente non si accende e non si spegne.
cosa può essere successo? ☹️
Verifica che lo switch "Upgrade mode" (si trova tra la presa DRC e quella USB) sia su "OFF".
controllato, è su off
mea culpa.
ho guardato meglio e invece l'interruttore era su on
funziona tutto.
grazie eta 😊
alpine 9835r
a/d/s ph 15
tw res superdetector
mid res an100fco
mw res af170fco
sub jl audio 25
xover mid/tw autocostruiti
Avatar utente
ozama
Supertweeter
Messaggi: 7514
Iscritto il: 17 gen 2017, 18:10
Località: Copparo (Ferrara)

Re: Istruzioni per bit ten

#54

Messaggio da ozama »

Anche io facevo “l’installatore” negli anni 80. :)
Lavoravo come “ragazzo di bottega” in un tipico centro installazione degli anni 80.
Si montava roba ai clienti, sperando che suonasse. La media dei concorrenti era quella. Quelli che se la tiravano mettevano i cavi belli e costosi ma facevano [email protected] uguale a noi.
Pianali a tre vie Phonocar a gogó e via. :D
Comunque, io ero l’unico che leggeva le riviste specializzate e faceva piccole insonorizzazioni e perseguiva l’immagine anteriore. Infatti quando ho approcciato il 4.9, dopo 25 anni fuori dal giro, mi sembrava FANTASCIENTIFICO. :love: E comunque, rispetto ai mezzi che c’erano fino alla seconda metà degli anni 90, LO È. ;) Adesso è “il DSP di Paperino”. :D
Devo dire che ho imparato di più in questi 4 anni grazie al forum, che in 5/6 anni là dentro. :)
Devo ringraziare Stefano @The_Bis e Andrea @Nostromo se ho capito quanta differenza c’è tra il procedere ad orecchio e approcciare il progetto con cognizione di causa. Ho anche approcciato le misure con pochi mezzi. Ma oltre a non essere affidabili, le misure le devi fare a proposito e devi capirle. Altrimenti non assicurano il risultato.
Ma senza, NON SI FA SUONARE UNA MACCHINA.
Me le ricordo le “doppio fronte a prevalenza anteriore” degli anni 90. Beh, tolta la mitologia, suonavano molto peggio delle installazioni moderne. -.-
Io non sapevo che facevi l’installatore. Ma se lo facevi come me, ribadisco che sfrutti al 10% il tuo Bit Ten.
Ciao! :)
Sorgente: Pioneer DEH X8500 DAB modificata da Etabeta, collegata in SPDIF TosLink al DSP.
DSP/amplificatore Audison AP4.9bit su wf Hertz MP165P.3 e full range Faital Pro prototipo.
Amplificatore Audison AP1d su sub Sonus by Nostromo & rs250v, in cassa chiusa.
Cablaggi per impianti elettrici e pin jack dorati per finta. :arr:
Avatar utente
mark3004
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5217
Iscritto il: 9 giu 2012, 23:02
Località: Georgia, USA

Re: Istruzioni per bit ten

#55

Messaggio da mark3004 »

Ad orecchio sfido chiunque a sfruttare un dsp oltre il 15-20%, tenendomi largo. Ecco perché solitamente lo si consiglia ed ha senso solo se si riesce ad andare oltre al metterci due misure col metro e dei tagli "a piacere".

Sent from my LG-H932 using Tapatalk

Once upon a time......
HU/DSP: Fiio M11/Pioneer P88RSII -> Helix Pro MkII
DRIVERS: (TW)Scan-Speak D3004/60200- (MID)Scan-Speak 12M/4631-G00 - (WF) Tang Band W6-1139SI - (SUB) 2x Peerless 830452
AMP TW/SUB: Alpine MRV-F900
AMP MID/WF: Alpine MRV-F900
Avatar utente
spyderman
Woofer
Messaggi: 1219
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:53

Re: Istruzioni per bit ten

#56

Messaggio da spyderman »

ozama ha scritto: 13 ott 2021, 23:34 Anche io facevo “l’installatore” negli anni 80. :)
Lavoravo come “ragazzo di bottega” in un tipico centro installazione degli anni 80.
Si montava roba ai clienti, sperando che suonasse. La media dei concorrenti era quella. Quelli che se la tiravano mettevano i cavi belli e costosi ma facevano [email protected] uguale a noi.
Pianali a tre vie Phonocar a gogó e via. :D
Comunque, io ero l’unico che leggeva le riviste specializzate e faceva piccole insonorizzazioni e perseguiva l’immagine anteriore. Infatti quando ho approcciato il 4.9, dopo 25 anni fuori dal giro, mi sembrava FANTASCIENTIFICO. :love: E comunque, rispetto ai mezzi che c’erano fino alla seconda metà degli anni 90, LO È. ;) Adesso è “il DSP di Paperino”. :D
Devo dire che ho imparato di più in questi 4 anni grazie al forum, che in 5/6 anni là dentro. :)
Devo ringraziare Stefano @The_Bis e Andrea @Nostromo se ho capito quanta differenza c’è tra il procedere ad orecchio e approcciare il progetto con cognizione di causa. Ho anche approcciato le misure con pochi mezzi. Ma oltre a non essere affidabili, le misure le devi fare a proposito e devi capirle. Altrimenti non assicurano il risultato.
Ma senza, NON SI FA SUONARE UNA MACCHINA.
Me le ricordo le “doppio fronte a prevalenza anteriore” degli anni 90. Beh, tolta la mitologia, suonavano molto peggio delle installazioni moderne. -.-
Io non sapevo che facevi l’installatore. Ma se lo facevi come me, ribadisco che sfrutti al 10% il tuo Bit Ten.
Ciao! :)

ho cominciato con l'hi-fi in generale a 16 anni (ora sono 62)e i primi subwoofer a spalliera li ho installati sulla fiat 128 coupe di mio padre.
era puro divertimento.
ad installare qualche impianto(analogico) ho cominciato a metà anni novanta, ma già verso la fine di quegli anni, facevano capolino le prime miracolose sorgenti con processore erano rivoluzionarie, difficili da capire al primo approccio
ma una volta "capite" era stupefacente già il solo fatto che potevi ottenere una corretta ricostruzione del palcoscenico sonoro con la voce a fuoco e al centro del cruscotto senza usare le odiose e complesse cellle di ritardo passive tipiche di quegli anni.
da li sino al 2009/2011 usavo solo sorgenti con processore ma non ho mai misurato nulla perché non avevo ne i mezzi ne le conoscenze per poterlo fare 'bene' insomma, ero un semplice appassionato.
ma c'era un "amico" che anche lui frequentava questo forum che misurava dalla mattina alla sera.... senza però ottenere mai, risultati degni di nota....
alpine 9835r
a/d/s ph 15
tw res superdetector
mid res an100fco
mw res af170fco
sub jl audio 25
xover mid/tw autocostruiti
Avatar utente
Nostromo
Midrange
Messaggi: 2688
Iscritto il: 23 mag 2012, 20:03
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Istruzioni per bit ten

#57

Messaggio da Nostromo »

spyderman ha scritto: 14 ott 2021, 8:03
ozama ha scritto: 13 ott 2021, 23:34 Anche io facevo “l’installatore” negli anni 80. :)
Lavoravo come “ragazzo di bottega” in un tipico centro installazione degli anni 80.
Si montava roba ai clienti, sperando che suonasse. La media dei concorrenti era quella. Quelli che se la tiravano mettevano i cavi belli e costosi ma facevano [email protected] uguale a noi.
Pianali a tre vie Phonocar a gogó e via. :D
Comunque, io ero l’unico che leggeva le riviste specializzate e faceva piccole insonorizzazioni e perseguiva l’immagine anteriore. Infatti quando ho approcciato il 4.9, dopo 25 anni fuori dal giro, mi sembrava FANTASCIENTIFICO. :love: E comunque, rispetto ai mezzi che c’erano fino alla seconda metà degli anni 90, LO È. ;) Adesso è “il DSP di Paperino”. :D
Devo dire che ho imparato di più in questi 4 anni grazie al forum, che in 5/6 anni là dentro. :)
Devo ringraziare Stefano @The_Bis e Andrea @Nostromo se ho capito quanta differenza c’è tra il procedere ad orecchio e approcciare il progetto con cognizione di causa. Ho anche approcciato le misure con pochi mezzi. Ma oltre a non essere affidabili, le misure le devi fare a proposito e devi capirle. Altrimenti non assicurano il risultato.
Ma senza, NON SI FA SUONARE UNA MACCHINA.
Me le ricordo le “doppio fronte a prevalenza anteriore” degli anni 90. Beh, tolta la mitologia, suonavano molto peggio delle installazioni moderne. -.-
Io non sapevo che facevi l’installatore. Ma se lo facevi come me, ribadisco che sfrutti al 10% il tuo Bit Ten.
Ciao! :)

ho cominciato con l'hi-fi in generale a 16 anni (ora sono 62)e i primi subwoofer a spalliera li ho installati sulla fiat 128 coupe di mio padre.
era puro divertimento.
ad installare qualche impianto(analogico) ho cominciato a metà anni novanta, ma già verso la fine di quegli anni, facevano capolino le prime miracolose sorgenti con processore erano rivoluzionarie, difficili da capire al primo approccio
ma una volta "capite" era stupefacente già il solo fatto che potevi ottenere una corretta ricostruzione del palcoscenico sonoro con la voce a fuoco e al centro del cruscotto senza usare le odiose e complesse cellle di ritardo passive tipiche di quegli anni.
da li sino al 2009/2011 usavo solo sorgenti con processore ma non ho mai misurato nulla perché non avevo ne i mezzi ne le conoscenze per poterlo fare 'bene' insomma, ero un semplice appassionato.
ma c'era un "amico" che anche lui frequentava questo forum che misurava dalla mattina alla sera.... senza però ottenere mai, risultati degni di nota....
ma dove abiti? magari c'è modo di farti sentire qualche auto tarata "misurando"... ma come dio comanda...

perchè la cosa che comunque è il fulcro di tutto non è certo usare i ritardi temporali... quella è una minima minima minima parte di un DSP...

un sistema SI ritardato bene, ma SOPRATTUTTO, tagliato, fasato e soprattutto equalizzato come dio comanda non ha una PARVENZA di voce che svolazza al centro... HA UN IMMAGINE PLASTICA sul cruscotto (sub compreso)!

e FIDATI, tra le 2 perforamances, c'è una differenza ABISSALE!
...ed io me ne starò tranquillamente seduto su una collina in disparte a guardare in lontananza la vostra città che BRUCIA...
Avatar utente
spyderman
Woofer
Messaggi: 1219
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:53

Re: Istruzioni per bit ten

#58

Messaggio da spyderman »

della provincia di catania.... purtroppo.
altrimenti sarei stato già da te da un bel po' ☺️
capisco perfettamente quello che tu, intendi per macchina bensuonante, sensazione già provata nello showroom di un mio amico rivenditore di apparecchiature hi-end di catania. profondità, piani sonori, fuoco e posizione degli strumenti nello stage.
cose che in macchina non ho ancora potuto ascoltare.
quando nel lontano 2005 ho disputato la finale italiana emma a pontecagnano, ho avuto modo di ascoltare la "famosa" mercedes di tognon.
e,..... ho avuto la netta sensazione di,..... suono citofonico.. ☹️
da allora sono sempre stato convinto che in abitacolo certe prestazioni fossero recluse.
ma, sono sempre pronto, ad essere smentito
alpine 9835r
a/d/s ph 15
tw res superdetector
mid res an100fco
mw res af170fco
sub jl audio 25
xover mid/tw autocostruiti
Avatar utente
Nostromo
Midrange
Messaggi: 2688
Iscritto il: 23 mag 2012, 20:03
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Istruzioni per bit ten

#59

Messaggio da Nostromo »

spyderman ha scritto: 14 ott 2021, 11:03
quando nel lontano 2005 ho disputato la finale italiana emma a pontecagnano, ho avuto modo di ascoltare la "famosa" mercedes di tognon.
e,..... ho avuto la netta sensazione di,..... suono citofonico.. ☹️
Francamente... credo che dopo questa affermazione sia inutile proseguire la discussione...
...ed io me ne starò tranquillamente seduto su una collina in disparte a guardare in lontananza la vostra città che BRUCIA...
Avatar utente
spyderman
Woofer
Messaggi: 1219
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:53

Re: Istruzioni per bit ten

#60

Messaggio da spyderman »

ah ok come vuoi.
capisco..
alpine 9835r
a/d/s ph 15
tw res superdetector
mid res an100fco
mw res af170fco
sub jl audio 25
xover mid/tw autocostruiti
Rispondi

Torna a “Crossover elettronici e DSP”